> Come Combattere La Vendita Abusiva - Page 14 - I Sondaggi di AM - AM FORUMS Jump to content

Come Combattere La Vendita Abusiva


La marcatura del pescato dei pescatori sportivi di TUTTE LE CATEGORIE funzionerebbe?  

318 members have voted

  1. 1. La marcatura del pescato dei pescatori sportivi di TUTTE LE CATEGORIE funzionerebbe?

    • Sì, senza dubbio
      28
    • Sì, forse
      58
    • Non credo
      129
    • Certamente no
      91
    • Non saprei dire
      12


Recommended Posts

Per stemperare vi mando una poesia di Drummond :D

 

 

Il culo, che meraviglia.

È tutto un sorriso, non è mai tragico.

Non gli importa cosa c'è

sul davanti del corpo. Il culo si basta.

Esiste dell'altro? Chissà, forse i seni.

"Mah!" sussurra il culo "quei marmocchi

ne hanno ancora di cose da imparare".

Il culo sono due lune gemelle

in tondo dondolio. Va da solo

con cadenza elegante, nel miracolo

d'essere due in uno, pienamente.

Il culo si diverte

per conto suo. E ama.

A letto si agita. Montagne

s'innalzano, scendono. Onde che battono

su una spiaggia infinita.

Eccolo che sorride il culo. È felice

nella carezza di essere e ondeggiare.

Sfere armoniose sul caos.

Il culo è il culo,

fuori misura.

 

:boat:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 289
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Tagliare la coda ai pesci è veramente brutto. Li peschiamo tutto sommato anche per apprezzarne l'estetica e per guardarli.

Ma ve la immaginate una bella pescata di tre corvine e quattro saraghi tutti con coda tagliata. Ma che brutto. Oppure una bella ricciolona con la coda tagliata.

E' la fine della poesia.

Un dentice senza coda, ma ve lo immaginate, è come un dentista senza denti. :bye:

Sarebbe più facile tagliare la coda al toro eliminando il post :laughing:  :laughing:

 

che dire di piu'? No certamente, se il modo è questo. con un altro sistema se ne può parlare. Già la gente non ha una buona opinione di noi. Vogliamo passare pure per MUTILATORI DEI PESCI? No, non ci serve proprio quest'etichetta ora.

Link to post
Share on other sites
Guest Gianfranco Ciavarella

:frustry::frustry:

Povero Giorgio, come ti capisco, è lo sconforto che può prendere chi credeva di poter cambiare le cose, almeno in parte, e si trova invece a doversi confrontare con la realtà di un mondo che non vuole mettersi affatto in discussione e che moribondo e senza rappresentanza e futuro, crede di poter imporre agli altri l'impossibile.

Un mondo dove gli egoismi personali e le convenienze individuali prevalgono sugli interessi comuni.

Poveri illusi!

 

Ciao Giorgio, vai a pesca ha ragione non c'è nulla da fare. :jrgian:

Edited by Gianfranco Ciavarella
Link to post
Share on other sites

Gianfranco, mica sono un salvatore della Patria.

In fondo a casa mia si sta molto meglio che in tante altre zone e poi grazie al cielo posso permettermi vacanze all'estero per pescare in veri paradisi.

 

Non vogliamo cambiare? STICACCHI.

 

Ho perso così tanto tempo con AM, se devo pure dare fastidio con un semplice sondaggio.... insomma, come non detto :)

 

A proposito, a quanto sta il dentice?

 

Giorgio

Link to post
Share on other sites
Guest Gianfranco Ciavarella

Non lo so ma te lo pagano uguale sia che lo peschi il mattino, sia che lo peschi di notte o in AMP pertanto regolati tu, i controlli sono inesistenti.

Cerca di capire i pescasub sono una razza di bisognosi che senza la vendita del pescato abusiva non avrebbe da campare, poveracci...

 

:(:D:oops:

 

Ciao da :jrgian:

Link to post
Share on other sites
Guest Gianfranco Ciavarella

Esiste una sola persona che sappia spiegarmi perchè sarebbe peggio guadagnare soldi con la pesca notturna invece che con quella diurna?

Peggio quella con le bombole che quella a trainetta?

Se devo fare soldi in maniera illegale che differenza riuscite a vedere?

Bracconaggio è sempre e comunque e frode fiscale sarebbe sempre e comunque, dove sarebbe l'ETICA????? :eek::blink::huh::o:eek:

 

Fra un pescatore bravo in apnea di giorno e uno bravo di notte che evadono le norme CHI sarebbe meglio e perchè?????

 

 

Incredibile!!!!!

 

:D:oops:

 

Pescatori venditori di pesci di giorno ed in apnea e quelli che praticano di notte, pescatori con le bombole di giorno e di notte, trainettisti venditori e palletari SIETE TUTTI UGUALI.

Fare distinguo serve solo a tentare di lavarsi la coscienza sporca di evasori fiscali e normativi.

Banditi, ecco cosa siete, banditi ed indifendibili che usano le pecche altrui per giustificare le proprie!

 

Ciao da :jrgian:

Link to post
Share on other sites

Gianfranco non ti incazzare secondo me molti non hanno capito lo spirito del sondaggio,purtroppo il risultato è che per moltissimi è NORMALE vendere il pesce....episodi del recente passato fanno pensare che anche atleti di livello siano avvezzi alla pratica illegale...che vogliamo fare?

far finta di niente o denunciare le cose alle autorità in modo che approfondiscano i controlli?

Link to post
Share on other sites

Gianfranco se scrivi con questo tono, pare proprio che, gli interlocutori qui elencati vendano il pescato.

Non vedo comunque scritto da nessuno qualcosa a favore della vendita del pescato.

E' assodato che tale pratica è abusiva e fuorilegge e non ci appartiene.

Non appartiene ai pescapneisti sportivi.

Ora, continuare con questi toni, sacrosanti tuttavia, espone inutilmente il nostro fianco ad una sterile autocritica che non è poi tanto auto, visto che non ci riguarda.

Allora quale è lo scopo di questo post?

Io ancora non ho compreso

Mi pare una battaglia contro i mulini a vento voler far sentire in colpa chi pesca ed è in regola, scaricando sullo stesso le illegalità di taluni.

Dove dobbiamo arrivare?

Bho, non capisco.

LA VENDITA DEL PESCATO E' PRATICA ILLEGALE E VA CENSURATA.

 

Detto questo, quale è il passo successivo?

Dobbiamo fare ammenda per i nostri fratelli fuorileggE?

Oppure dobbiamo fare ammenda perchè c'è chi non pasga le tasse, ruba o prende tangenti (pratica orribile ma diffusissima).?

 

Cosa vuoi che facciamo?

Oltre a dire che tutto quanto questo è SBAGLIATO cosa altro dobbiamo fare?

Andare a caccia dei venditori abusivi del pescato nei quali non ci riconosciamo?

L'unica cosa fattibile a mio avviso è deplorarne l'operato - andarne a caccia sarebbe troppo faticoso e, francamente spetta alle forze dell'ordine.

 

Un saluto

 

Alessio

Link to post
Share on other sites
Guest Gianfranco Ciavarella

Vedi Alessio,

se ciò che dici fosse vero non vedo quale problema possa creare il sondaggio proposto da Giorgio e neanche quale danno potrebbe arrecare una proposta che avrebbe solo il senso di provare a metterci sotto una luce diversa da quella sotto la quale siamo SENZA toglierci nulla?

 

Le reazioni, però, le capisco.

Tu sai come me che la vendita abusiva è prassi fra i pesca sub e solo saltuaria anche fra i pescatori con la lenza.

 

Alessio, se non ci mettiamo in testa una buona volta che dovremo rinunciare a delle libertà ipotetiche per acquisire dei diritti VERI non andremo da nessuna parte.

Ciò che vedo è il tentativo di CONSERVARE le cose e fingere una lamentela inutile e senza alcun costrutto.

Indicare la pesca professionale come colpevole dei danni all'ambiente è come sparare sulla Croce Rossa, lo dicono loro stessi che sono rimasti prigionieri e squattrinati.

La pesca professionale non rende più sappilo ma sono costretti ad esercitarla in modo sempre più esasperato per portare a casa 500/600 euro al mese. La disperazione!

 

Ora a noi resta di pensare a difenderci e non di attaccare la pesca professionale che non ha certo bisogno dei problemini che possiamo sollevare noi.

 

Il tono??? E' solo rivolto ai pescatori che vendono, tutti gli altri non possono e devono sentirsi sotto imprecazione.....

 

Chi ha la coda di paglia farebbe bene a tacere!

 

 

Per difenderci c'è chi pensa, è evidente, che lasciare le cose così come sono sia conveniente.

Sono i professionisti della pesca di frodo che nelle pieghe delle norme ci sgauazzano e che cercano di confondersi con i pescatori sportivi.

 

So perfettamente che ad acciuffare i venditori di pesce devono essere le forze dell'ordine ma occorre anche operare affinchè questa gente non si senta a casa fra i pescasportivi.

Chi vende il pescato è un bracconiere! CHIARO???????

 

 

Ciao da :jrgian:

Edited by Gianfranco Ciavarella
Link to post
Share on other sites
Guest Gianfranco Ciavarella

Questo ed altro utile a rimuovere lo status quo!

Vedi Alessio la nostra sorte è già segnata solo gli orbi non se ne accorgono.

Tale fatto può far paura solo alle persone per bene i bracconieri pescano di frodo oggi e continueranno a farlo anche domani...

:bye: da :jrgian:

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...