> Davide Serra - AM FORUMS Jump to content

Davide Serra

Admin
  • Content Count

    14,990
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

About Davide Serra

  • Rank
    Moderatore
  • Birthday 03/02/1981

Previous Fields

  • Disciplina praticata in prevalenza
    Pesca in apnea
  • Tesserato FIPSAS?

Contact Methods

  • Website URL
    http://facebook.com/DavideApneaMagazine
  • ICQ
    0

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Nuoro-Olbia (Sardegna)
  1. Ma ancora prima, pensare di poter creare una AMP con un'unica zona C é la palese ammissione che della tutela ambientale frega nulla. Interessa solo il nome "area marina protetta" da sfruttare a fini turistici e non si vuole le noiose limitazioni delle zone A e B. Siccome invece in quelle c i residenti fanno da sempre come vogliono, nessun problema.
  2. L'amministrazione comunale dimostra di non capire un bel nulla...in Italia esiste una sola Amp senza la zona A ed é già un'idiozia, pensare di istituire un'amp con sola zona C é da tso obbligatorio. Per inciso, la pescasub é vietata sempre, senza distinzione tra sportiva e professionale.
  3. Quello dei due prezzi non é l'atteggiamento dei teresini ma dei sardi (e lo dico da sardo). Ecco perché la Sardegna, pur potendo, non vivrà mai di turismo e sarà sempre alla ricerca di scorciatoie (tipo le amp) e scuse pur di non ammettere la propria incapacità imprenditoriale.
  4. Vero ma Capraia è una AMP sui generis, nel senso che è un'area marina protetta ma è l'estenzione della tutela a mare di parco nazionale. Sostanzialmente funziona come La Maddalena, non è istituita con la legge quadro sulle AMP ed ecco perchè può avere una regolamentazione diversa (probabilmente perchè non sono gli stessi soggetti a decidere sui regoalmenti). Gode in pratica della stessa eccezione che per diverso tempo ha permesso di regolamentare la pia alle Isole Tremiti. Per le AMP vere e proprie, invece, ogni proposta di zona D è sempre stata bocciata, nel senso che veniva automaticamen
  5. Purtoppo non si tratta di aver avuto buoni o cattivi rappresentanti (o almeno non solo), si tratta invece di avere dall'altra parte un autentico muro di gomma. Bisognerebbe attuare uno spoil system completo al ministero dell'ambiente, gli ayatollah dell'ambientalismo militante stanno tutti là dentro e nessuno è mai riuscito a ragionarci. La pia è vietata nè più e nè meno di tutte le altre attività, ma sarebbe teoricamente derogabile. In pratica tutti coloro che hanno provato ad inserirla si sono visti rigettare il regolamento...e nessuno (comprensibilmente) va a fare una crociata per salvare
  6. Le zone C non sono state aperte quando c'erano ministri con cui almeno era possibile parlare, figuratevi con quel talebano di Costa che é contrario a qualsiasi forma di pesca sportiva...
  7. Potrebbero aver valutato (e sarebbe anche comprensibile) che la mancanza di sospensiva già all'atto della presentazione del ricorso, sia un segno di improbabile accoglimento. A questo stadio, secondo me non può saltare nulla. Alle brutte il regolamento glielo scrive il ministero é per le boe si vedrá...
  8. Potresti avere qualche problema, soprattutto su un fucile datato come l'Apache. Per diverso tempo gli arbalete Cressi sono stati dotati di filettature leggermente diverse da quelle di tutte le altre marche, nel dettaglio erano più strette rendendo l'utilizzo di altre gomme filetatte difficile (era necessario avvitare con le pinze) e talvolta impossibile. Ora sono state standardizzate, quindi potresti avere lo stesso problema anche montando gomme originali. Gli elastici Omer si potevano montare su testate Cressi con qualche difficoltà, ma con un po' di lubrificante e una chiave esagonale di
  9. Come dimenticare quella esilarante pagina di cronaca! http://www.cpacacciapescaambiente.com/guardia-costiera-di-milazzo-sequestra-30-tonnellate-di-tonno-rosso/
  10. Concordo e infatti io non dico che non si deve uscire da FIPSAS, dico che non è questo il momento di farlo. A mio avviso non si può semplicemente andarsene sbattendo la porta dopo essere stati trattati in questa maniera... Se la pescasub levasse le tende non se ne accorgerebbe nessuno e nessuno si domanderebbe nulla, perdere un migliaio di tessere non gli farebbe nè caldo nè freddo. Quanto a Fipia, proprio oggi ha doverosamente chiarito che non si occupa di agonismo nè lo farà, già solo per questioni statutarie, ma soprattutto perchè con quali soldi dovrebbe farlo? Fipsas è una federazione
  11. Uscire in questa fase sarebbe sbagliato, levare un pugno di tessere ad una federazione che ritiene FISIOLOGICA un'emorragia di diverse migliaia di tesserati ogni anno, non le farebbe nè caldo nè freddo. Ma almeno prendere posizione su una decisione simile che ripeto, è un atto di guerra senza se e senza ma, era doveroso. Era perchè direi che invece l'obiettivo sia galleggiare nel tentativo di essere risparmiati dalla tempesta. Poi qualcuno ha fatto giustamente notare che la dicitura "Acque Interne", se intesa con significato giuridico, fa si che il provvedimento federale interessi tutte le c
  12. Vorrei sbagliarmi, ma noto il solito addormentamento (leggasi menefreghismo) da parte dell'agonismo non direttamente interessato dal provvedimento federale...già mi immagino il finale...
  13. Ciao Corvetto, non più da diversi anni ormai.
  14. Ora é ufficiale, dal 20 settembre entra in vigore il regolamento http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2018-09-05&atto.codiceRedazionale=18G00132&elenco30giorni=false
×
×
  • Create New...