> La rivoluzione del rollergun - Page 13 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

La rivoluzione del rollergun


Recommended Posts

i controlli non bastarono e non basteranno mai per diversi motivi:

 

1)L'occasine fa l'uomo ladro

2) I controlli sono inadeguati se non esistenti

3) In passato e anche oggi se molto di meno,c'era una ignoranza e un non rispetto verso il mondo marino,come se fosse una risorsa infinita

 

Pero' non capisco cosa centra la pesca con le bombole con l'uso del roller o qualsiasi altro mega fucile

Link to post
Share on other sites
  • Replies 190
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

C'entra se si pensa al rapporto tra una tecnologia che permette di pescare più e meglio, e l'imposizione del divieto di ricorre a quella tecnologia per pescare.

C'entra se anzichè soffermarsi sul roller, si prende in considerazione l'intera evoluzione tecnologica delle attrezzature per la pesca subacquea e chi ne abusa.

C'entra se consideri che troppo spesso quando non si vede pesce si è erroneamente convinti che non ce ne sia.

C'entra se si considera che fette di mare ci sono state tolte già adesso, perchè abbiamo nemici bombolari che lucrano sulla visibilità e confidenza (il che non necessariamente è direttamente proporzionale al numero complessivo) dei pesci, ossia su ciò che un abuso della tecnologia applicato alla pesca in apnea, contribuisce a ridurre.

Aria fritta?

Chi vivrà vedrà :P

Edited by siccia
Link to post
Share on other sites

Io sono convinto che oggi i pesci si sparano piu lontani e sono piu diffidenti non perche si sono semplicemente evoluti

ma sopratutto perche il numero di determinate specie che impiegano anni a crescere fino ad un certo peso,sono drasticamente diminuite

 

era normale in altri tempi che quando di branchi di dentici ce ne erano in abbondanza,capitasse piu facilemte l'esemplare che si avvicinava e si prendeva una fucilata,oggi essendo il numero di pesci molto inferiore di pari passo ci saranno percentuali minori di pesci che si faranno catturare regolarmente

 

Osservando i pesci nel loro ambiente un osservatore vede che prede e predatori seguono delle regole di istinto,che la natura gli ha imposto,e tiene fuori dall'evoluzione,mi spiego meglio,un pesce foraggio che è dai tempi dei tempi che viene mangiato secondo la teoria supportata da alcuni si dovrebbe essere cosi evoluto che dovrebbe aver capito qual'è la distanza di sicurezza dovrebbe mantenersi dal suo predatore,in questo modo non ci sarebbero piu pesci mangiati,con la conseguente estinsione del pesce predatore,percio' quello che vorrei far capire con questo pensiero contorto,è che la natura segue dei propri cicli che poco hanno a che fare con la capacita dei pesci a capire a che distanza li possiamo sparare o meno,sicuramente l'evoluzione nei pesci sta nel fatto che ormai l'uomo con le sue indistinguibili onde trasmesse atteaverso i movimenti del corpo nell'acqua sia entrato nella lista dei pericoli da evitare

 

Percio' per me pensare che siccome ci sono fucili che sparano lontano i pesci si terranno sempre fuori tiro degli arba classici mi sembra eccessivo,altrimenti non si spiegherebbe perche alcune volte ci sono pesce che si avvicinano cosi tanto che basterebbe un fucile con la fiocina per spararli,se si fossero evoluti in quel senso avrebbero gia preso le misure per contrastare una parte dei fucili gia da molto tempo usati

Link to post
Share on other sites

Ricordati però che qui stiamo parlando di portare avanti tecnologicamente il tipo di pesca più antico, e quindi meno tecnicamente avanzato, non di far avanzare ulteriormente il massimo limite tecnologico della pesca, presa in ogni suo aspetto. Quello sì che è troppo avanzato, tanto vale che ormai si parla di "settore della pesca", nel quale lavorano vere e proprie industrie. Allora sì, non bisogna avanzare, anzi un po' sarebbe meglio regredire.

Ma per quanto riguarda la pesca in apnea, puramente quella, allora il discorso è diverso.

Secondo me quello che serve, e che può mettere tutti d'accordo, è un "progresso consapevole", espressione con la quale identifico un progresso costantemente sottoposto ad un giudizio critico.

Arrivare al fucile con radar trovapesci, mira automatica e asta "intelligente", è una follia, ma almeno fino ai roller derivati spero si possa arrivare...

 

:bye:

Link to post
Share on other sites
C'entra se si pensa al rapporto tra una tecnologia che permette di pescare più e meglio, e l'imposizione del divieto di ricorre a quella tecnologia per pescare. C'entra se anzichè soffermarsi sul roller, si prende in considerazione l'intera evoluzione tecnologica delle attrezzature per la pesca subacquea e chi ne abusa. C'entra se consideri che troppo spesso quando non si vede pesce si è erroneamente convinti che non ce ne sia. C'entra se si considera che fette di mare ci sono state tolte già adesso, perchè abbiamo nemici bombolari che lucrano sulla visibilità e confidenza (il che non necessariamente è direttamente proporzionale al numero complessivo) dei pesci, ossia su ciò che un abuso della tecnologia applicato alla pesca in apnea, contribuisce a ridurre. Aria fritta? Chi vivrà vedrà :P

 

la differenza sostanziale sta nel fatto che quando ti mettevi delle bombole avevi un potenziale aggiuntivo che inalzava in maniera esponeziale le catture,perche quello che non ti aveva dato la natura(l'aria nei polmoni)lo risolvevi con un erogatore

 

della pesca in apnea perche è di quella che si sta parlando,ammesso che alcuni fucili ti possono aiutare ad arrivare quel metro piu in la,tu prima devi saper fare tutto il resto a regola d'arte,altrimenti avrai il meglior fucile ma se il pesce nemmeno lo vedo,o peggio nemmeno lo raggiungiugo nel suo abitat,quel fucile sara' buono al massimo come clava per darmelo in testa quando esco dall'acqua

Link to post
Share on other sites

Forse mi sono spiegato male Stefano perchè stiamo dicendo esattamente la stessa cosa.

 

I roller sono a mio avviso una moda del momento, un'evoluzione tecnica come ce ne sono state tante altre in passato e non hanno nulla a che vedere con il futuro della disciplina.

 

Il futuro della pescasub si svilupperà a prescindere dai roller che, forse, troveranno un loro posto tra i tanti altri cannoni disponibil oggi e in passato.

 

Ciao, un abbraccio

 

Sentendo parlare di "evoluzione tecnica" mi rapporto a numerosi altri settori dove le scoperte scientifiche e la ricerca si concretizzano solo difronte al denaro. Parliamo di evoluzione senza aver chiaro questo concetto e mi pare che il dibattito dovrebbe cercare di chiarire proprio questo.

Alla fine, quasi tutto prende forma e assume una propria dimensione solo quando ci sono interessi economici e commerciali.

Prima si creano i bisogni e poi si vende il prodotto.

Prendo come esempio la medicina: quanto interesse c'è a sconfiggere il cancro o l'AIDS quando c'è chi guadagna montagne di soldi vendendo i farmaci ??

Link to post
Share on other sites

Ciao Nonno,

mi spiace se mi hai frainteso...

 

Vedi Gianfranco, io non vendo brevetti...mi piace solo pensare e costruire fucili per la pesca che

rappresentino una evoluzione dell'esistente.

Perchè brevetto? Solo per certificare il mio lavoro, visti i personaggi che ci sono in giro....

Non vivo "au bord de mer" per cui mi devo accontentare di quello che "passa il convento"...

 

Sono cosi attaccato alle mie idee che se qualcuno mi chiede qualcosa mi faccio pagare profumatamente...

Ci vivo di queste consulenze...per questa ragione "sponsorizzo" i roller...

min**i@! Ma non sapete inventarvi altro?

Non si fa tutto solo per denaro o per la gloria...ma può darsi che la spiegazione più semplice

sia quella giusta...forse per passione? Per divertimento? Per il godimento che procura il fatto

di esserti auto-costruito qualcosa di speciale? Speciale almeno per me! Forse non per qualcun'altro.

Ma onestamente non sono molto interessato di ciò che pensano gli altri.

Meno roller usate più pesci restano per me! L'ho riscritto appositamente per far chiudere la PIA.....

 

I roller sono ottimi fucili ma non cambieranno il panorama delle armi subacquee.

I roller-derivati si! Questi sono decisamente il futuro.

Mi spiace ri-scivere le loro caratteristiche ma sono potenti, estremamente brandeggiabili e

particolarmente precisi. Provate un volcan montato su un mono-scocca...

Un branco di dentici in avvicinamento si meritano il meglio.....sia di tecnica pescatoria che di tecnologia.

Sportività significa anche far soffrire il meno possibile la propria preda, salpare immaditamente un dentice

senza doverlo lasciare intanare o sfregare il fondale è più sportivo.Punto.

 

Oddio, oddio, oddio...ma cosa sto facendo, mi sto costruendo un yo-yo...ma sono un criminale!

Lo yo-yo è mooolto peggio degli scooter-sub, peggio del paperino, peggio della trainetta,

peggio della pesca con le bombe, peggio del solfato di rame in tana, peggio del bracconaggio, peggio

della vendita in nero del pescato, peggio della pesca notturna, ecc....

L'etica comportamentale non c'entra nulla con la tecnologia....

 

Oreste

Link to post
Share on other sites
Guest Gianfranco Ciavarella

Non ti contesto certo le motivazioni, neanche la voglia di ricercare lo yo yo ci sei arrivato tardi ma va bene lo stesso. Scherzi a parte fai benissimo a divertirti come ti pare credo che non ci sia nulla di più" giusto. E" tutto il resto che non mi piace, le affermazioni che fai oggi sul vulcan e sullo yo yo sono le stesse che facevi ieri per altre mazze. Francamente il roller alemanni l'ho provato sia da 105,sia da 75 e l'unica cosa che mi ha davvero impressionato di questi fucili e' stato il loro costo sproporzionato che viste le prestazioni non si giustifica, almeno per me. Leggere i commenti dei polpari mi fa sbellicare dalle risate. Probabilmente sono fortunato dove mi immergo io trovo sempre dentici normali, delle volte scemi e delle altre difficili ed altre ancora impossibili per me. Tieni conto che il dentice, quasi sempre, lo porto in superficie con me. Uso pochissimo il mulinello, mi piace se possibile riparare nel branco e odio far casino come un dilettante.

Edited by Gianfranco Ciavarella
Link to post
Share on other sites

Sullo yo-yo potrei sorprenderti...ma lasciamo perdere, se hai bisogno di credere che sono arrivato

secondo te lo lascio pensare...

Quello che sto costruendo io è il modello definitivo, quello sperimentale risale già a questa primavera.

 

Relativamente alle "altre mazze" resto dell'idea che siano migliori dei doppi-tripli attuali se non altro

per la precisione, il brandeggio e un pelo in più di potenza....si il brandeggio, il sistema roller non ha bisogno di massa

e quindi non sono indispensabili i fusti in legno (niente remi quindi), si possono fare roller su fusti in carbonio

con impugnature minimali.

Non sono nemmeno indispensabili pulegge enormi come quelle di qualche secolo fa.

Se a qualcuno piace il legno nulla da ridire, è un materiale bellissimo.

Il tasto del prezzo è un fatto personale, io non li spenderei 800€ ma conosco ottimi pescatori che lo hanno fatto

e ne sono soddisfatti.

 

Mi fa piacere che abbiamo la stessa filosofia sulla cattura al dentice, meglio ancora se impalato

fa ancora meno caos e rende più probabile una seconda cattura.

Pensa che col vela ho addiririttura ipotizzato che non avvertano il tiro, le vibrazioni delle gomme che si contraggono

sono in fuga rispetto al pesce.

Sono arrivato a prenderne 5 nello stesso branco, o forse quel giorno avevano deciso di suicidarsi...

Ma sempre nel rispetto degli 8 pesci delle Bocche.

 

Gianfranco, conosco e capisco le motivazioni che ti fanno scrivere ma la strada migliore è sempre

la corretta informazione, lo sviluppo della coscienza, l'educazione verso l'esistente.

Ci sono dei ciarlatani? Pazienza, niente di meglio del Web...per sbugiardarli.

Ormai le informazioni girano velocemente, è sempre più difficile disinformare.

Se i roller fossero una bufala passeggera credo sarebbero già estinti.

Comunque grazie all'inerzia del mercato mi sono stati concessi 20anni di vantaggio tecnologico.

E siccome mi sono assuefatto a questo vantaggio continuo le mie ricerche....

 

Oreste

Link to post
Share on other sites

C'entra se si pensa al rapporto tra una tecnologia che permette di pescare più e meglio, e l'imposizione del divieto di ricorre a quella tecnologia per pescare.

C'entra se anzichè soffermarsi sul roller, si prende in considerazione l'intera evoluzione tecnologica delle attrezzature per la pesca subacquea e chi ne abusa.

C'entra se consideri che troppo spesso quando non si vede pesce si è erroneamente convinti che non ce ne sia.

C'entra se si considera che fette di mare ci sono state tolte già adesso, perchè abbiamo nemici bombolari che lucrano sulla visibilità e confidenza (il che non necessariamente è direttamente proporzionale al numero complessivo) dei pesci, ossia su ciò che un abuso della tecnologia applicato alla pesca in apnea, contribuisce a ridurre.

Aria fritta?

Chi vivrà vedrà :P

allora dobbiamo considerare tutti i miglioramenti tecnologici,non solo quelli che riguardano i fucili,fà più danno un fucile che becca un pesce a mezzo metro di distannza in più o un fuoribordo che ci porta in zona di pesca in 5 minuti in meno?un asta con una punta più penetrante o una lenza che a parità di carico di rottura ha la metà del diametro?una pinna che sfrutta il 10%di spinta in più o uno scandaglio con rappresentazione 3d con approssimazione di un centimetro?

ovviamente mi riferisco a pescatori come te che i pesci già li prende,non al pescatore della domenica come me e la maggior parte che di un fucile che spara a 10m se ne fanno un tubo perchè tanto se è a più di 2 neanche lo vediamo.

è il progresso,tocca adattarsi!

Link to post
Share on other sites

C'entra se si pensa al rapporto tra una tecnologia che permette di pescare più e meglio, e l'imposizione del divieto di ricorre a quella tecnologia per pescare.

C'entra se anzichè soffermarsi sul roller, si prende in considerazione l'intera evoluzione tecnologica delle attrezzature per la pesca subacquea e chi ne abusa.

C'entra se consideri che troppo spesso quando non si vede pesce si è erroneamente convinti che non ce ne sia.

C'entra se si considera che fette di mare ci sono state tolte già adesso, perchè abbiamo nemici bombolari che lucrano sulla visibilità e confidenza (il che non necessariamente è direttamente proporzionale al numero complessivo) dei pesci, ossia su ciò che un abuso della tecnologia applicato alla pesca in apnea, contribuisce a ridurre.

Aria fritta?

Chi vivrà vedrà :P

allora dobbiamo considerare tutti i miglioramenti tecnologici,non solo quelli che riguardano i fucili,fà più danno un fucile che becca un pesce a mezzo metro di distannza in più o un fuoribordo che ci porta in zona di pesca in 5 minuti in meno?un asta con una punta più penetrante o una lenza che a parità di carico di rottura ha la metà del diametro?una pinna che sfrutta il 10%di spinta in più o uno scandaglio con rappresentazione 3d con approssimazione di un centimetro?

ovviamente mi riferisco a pescatori come te che i pesci già li prende,non al pescatore della domenica come me e la maggior parte che di un fucile che spara a 10m se ne fanno un tubo perchè tanto se è a più di 2 neanche lo vediamo.

è il progresso,tocca adattarsi!

Lele io ne faccio un discorso etico (di dibattere sull'etica onestamente me ne frego), ma pratico.

Limitiamoci ai fatti: tra i pescatori sportivi, ad essere colpiti da restrizioni e divieti più di ogni altro, sono sempre quelli che pescano sott'acqua.

Ovvio che ciò avviene a torto perchè nessuno s'è mai preso la briga di studiare seriamente l'entità del nostro prelievo, il nostro impatto ambientale, nonchè di paragonare il nostro prelievo a quello di strascichi e ciancioli, o anche di altre tecniche considerate sportive.

Ovvio che chi legifera non capisce n'caxxo di prelievo effettivo e potenziale, perchè altrimenti non si permetterebbe agli sportivi di calare palamiti con 300 ami.

Ma è altrettanto ovvio che se ad essere preso di mira sono soltanto io, a prescindere dalle argomentazioni con cui mi difendo, mi ritengo costretto a pensare esclusivamente per me, ed è per questo che mi riferisco esclusivamente allo sviluppo tecnologico (tutto, i fuciloni, ripeto, sono l'ultimissima ruota del carro) applicato soltanto alla pesca in apnea.

Ciò non toglie che le mie non vadano intese come sentenze, ma solo come opinioni, ipotesi, teorie, etc.

Anzi guarda, spero sinceramente di sbagliarmi!

P.S.

Tra malanni, problemi vari sulla terraferma e il maltempo che non da tregua, non prendo na cippa da circa un mese...altro che "li prendo"...semmai "li prendevo"... -_-!...ma ha da passà a nuttata no...

Edited by siccia
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...