> Come Si Muore Dietro Ad Un Pesce - Page 8 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Come Si Muore Dietro Ad Un Pesce


Guest fabioLI

Recommended Posts

  • Replies 122
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Guest aktarus

mi dispiace, non ci sono parole...

Quando sono in acqua e sto inseguendo un pesce o aspetto all'imboccatura di qualche tana ho fisso nella mente il viso di mia moglie che salutandomi mi dice: "mi raccomando... stai attento" i suoi occhi sono pieni d'amore e preoccupazione per me che esco, vado in acqua e torno solo dopo molte ore... andando via mi giro un'ultima volta, vedo il suo pancione, il bimbo tra poco nascerà... ho tante di quelle cose da fare nella vita... tanti progetti...

Non devo tradire lei e non devo tradire il mare che mi accoglie nelle sue braccia... io a casa, ci devo tornare! è una priorità su tutte!

Questi pensieri non mi permettono di andare "oltre" i limiti dettati dalla mia coscienza di pescatore in apnea. E' come se avessi un pallone pieno d'aria nel mio cervello che appena scatta la molla del pericolo mi fa risalire in un attimo. Nessun pesce vale il sacrificio della nostra vita. perderei volentieri tutto, fucile, cintura ecc pur di risalire su e respirare l'aria fresca... il pesce può andare via anche infilzato con tutta la sagola e anche il fucile, lui ha le branchie, io no!

scusate lo sfogo ma sono molto dispiaciuto.... :clover:

Link to post
Share on other sites

leggendo il tuo racconto, mi immagginavo il dolore l'angoscia l'impotenza di quei momenti. mi ha colpito molto. questa tragedia " mi aiuterà a non prendere alla leggera questo sport, dove molti di noi basta che si armano di una fucile di una muta e subito si sentono dei professionisti. questa disciplina è pericolosa, e i fatti lo dimostrano. sono sicuro che questa tragedia salverà delle persone, perchè con il tuo racconto ai svelato il rovescio della medaglia di questo sport. grazie della tua testimonianza. per quello che serve ti sono vicino. :clover:

Link to post
Share on other sites
leggendo il tuo racconto, mi immagginavo il dolore l'angoscia l'impotenza di quei momenti. mi ha colpito molto. questa tragedia " mi aiuterà a non prendere alla leggera questo sport, dove molti di noi basta che si armano di una fucile di una muta e subito si sentono dei professionisti. questa disciplina è pericolosa, e i fatti lo dimostrano. sono sicuro che questa tragedia salverà delle persone, perchè con il tuo racconto ai svelato il rovescio della medaglia di questo sport. grazie della tua testimonianza. per quello che serve ti sono vicino. :clover:

 

Quoto nilo :clover: ,ti sono vicino anch'io.

Link to post
Share on other sites

Carissimo amico,il dolore quando arriva non si ha la possibilita' di misurarlo e nemmeno di capirlo, semplicemente io non posso far altro di ricordarti che tu solo devi trovare la forza di ricominciare a vivere, lo so e' difficile anch 'io ho avuto il modo di conoscere questo sentimento infame.Da allora la mia vita e' sicuramente cambita,quante volte per colpa di questo sentimento doloroso mi sono fermato ho riflettuto ho visto le cose in maniera diversa,si e' vero purtroppo non sarai piu' uguale, non vedrai la vita come prima, supererai i problemi con la forza di chi ha vissuto momenti terribili,una cosa sola e' certa sei diventato piu' UOMO. :clover: per il tuo amico.

Link to post
Share on other sites

Amico fatti forza,sò che non è facile e che qualsiasi cosa si dica adesso non conta molto.....sei stato molto forte e in gamba a scendere a quella profondità in quello stato d'animo,non sò quanti ci sarebbero riusciti...personalmente penso ci sarei rimasto lì sotto,non credo ce l'avrei fatta...almeno a quella profondità.

Hai fatto il possibile e sei rimasto freddo di fronte a una cosa simile.....è una tragedia che lascia il segno e toglie la felicità,è banale dirti di andare avanti ma è l'unica cosa che devi importi... :clover::clover::clover:

Link to post
Share on other sites
Guest fabioLI
un racconto davvro drammatico.........il rikordo rimarrà indelebile, ma il tempo prima o poi cancella ogni ferita, fatti coraggio e vai avanti. questa è la frase di una persona straordinaria Ernesto Che Guevara "se io muoio nn piangere per me, fai quello che facevo io e continuerò vivendo in te" hai capito fai ciò che piaceva fare a fabio (cioè la pesca) e lui continuerà a vivere in te............ti siamo accanto

 

 

...GRAZIE...

Link to post
Share on other sites

Anche io ho un figlio di pochi mesi. Oggi più di prima, ogni volta che scendo in acqua mi accompagnano il dolce sguardo della mia Betty e il sorriso del mio piccolo Andrea, mi sono di aiuto per non rischiare.

 

Mi dispiace molto per il tuo amico e per la sua famiglia.

Non si può morire così...

Link to post
Share on other sites

Condoglianze e grazie per aver avuto la forza di esprimere i tuoi sentimenti verso questo tuo carissimo amico tragicamente scomparso.

Mi sta facendo riflettere molto sulla pericolosità del nostro sport e sul sapore prezioso della vita di ognuno di noi fuori e dentro l'acqua.

Spero che con tutto il tempo dovuto possa un giorno ritrovare la tua fiducia in te stesso, e nel blu che ti ha emozionato molte volte.

Sinceramente

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...