> MACH-control - Page 30 - Forum Attrezzature - AM FORUMS Jump to content

Recommended Posts

sto facendo un paio di kit per le bandelle che abbiamo. Uno mio, un altro di fabio e poi ci sono certamente anche un paio di altri.

Domani foto, ma sul tardi... se ti piace poi mi dici e te lo faccio anche a te o a chi lo vuole.

 

Ricorda che deve pesare poco e la plastica che mi hai fatto vedere non va affatto bene cosi come non va bene le viti sporgenti e senza filettatura metrica. se vogliamo usare un doppio 16 con aste over 7.5

 

Brevetto? pensa a una bella gnocca che è meglio ;)

Link to post
Share on other sites
  • Replies 476
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ti spiego c'è la possibilità di avere un finanziamento a fondo perduto per realizzare aziende che producano prodotti innovativi, ecco perché volevo sapere chi ha il brevetto del mach, per chiedere se è d'accordo che presenti un progetto del genere, purtroppo il lavoro scarseggia ed è una buona opportunità sia per me, che per lo sviluppo del mach

Link to post
Share on other sites

Eccole, finalmente sono nate

 

Mach 1 per tubi e arbalegni a 4 gole

http://img13.imageshack.us/img13/5580/img2561vb.jpg

Su queste ho diversi piattelli per fuori dedicati alla misura del fucile in base al diametro di avvolgimento.

 

Mach 2 per progetti dedicati con parte centrale del fusto alta max 20mm e fibbie carbo quindi il tipo a 3 gole

http://img571.imageshack.us/img571/8117/img2559dz.jpg

Link to post
Share on other sites

Ti spiego c'è la possibilità di avere un finanziamento a fondo perduto per realizzare aziende che producano prodotti innovativi, ecco perché volevo sapere chi ha il brevetto del mach, per chiedere se è d'accordo che presenti un progetto del genere, purtroppo il lavoro scarseggia ed è una buona opportunità sia per me, che per lo sviluppo del mach

Leggi il thread dall inizio se non sai a chi chiedere quello che vuoi sapere. Stefano e Oreste ti possono far luce...

Se vuoi un consiglio personale, cmq non sprecarci troppa energia ;), sono prodotti di nicchia e realizzarli bene costa un botto poi devi trovare lo scellerato che se la compra na tricky track a bandelle... vallo a convincere che tira bene :D...

mi fai ricordare una fabbrica di fucili vela che dovevano aprire in liguria ma poi.... "Bankrott"!!! :P

bisogna prima farli e vedere se tirano e come si muovono, tutto il resto viene dopo...Dev essere la passione a spingerti e non i soldini.... di fucili non si riesce a campare, anche se è a fondo perduto o spara missili atomici :jrgian:

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

bravo Alfonso

 

Mi è venuta un'idea, (ovviamente l'inspirazione viene dalle pulegge di Stefano),.. purtroppo per adesso non ho foto da allegare, quindi cercherò di essere chiaro nell'esposizione: Ho pensato a delle pulegge elicoidali, per intenderci: vite senza fine, però con una variante essenziale cioè con superficie di rotazione interna della gola con diametro proporzionalmente crescente. Il rapporto di rotazione fra ingresso e uscita è costante e dipende dal numero di spire, e dai diametri iniziale e finale della gola, quindi intervenendo su questi si può decidere quale rapporto si vuole fra cedente e traente. Niente cordini, niente sagole, niente bandelle,.. solo gomma che ruota attorno alle pulegge.....

Ancora non mi è chiaro il comportamento dell'elastico in simili condizioni

Edited by fabryfish
Link to post
Share on other sites

bravo Alfonso

 

Mi è venuta un'idea, (ovviamente l'inspirazione viene dalle pulegge di Stefano),.. purtroppo per adesso non ho foto da allegare, quindi cercherò di essere chiaro nell'esposizione: Ho pensato a delle pulegge elicoidali, per intenderci: vite senza fine, però con una variante essenziale cioè con superficie di rotazione interna della gola con diametro proporzionalmente crescente. Il rapporto di rotazione fra ingresso e uscita è costante e dipende dal numero di spire, e dai diametri iniziale e finale della gola, quindi intervenendo su questi si può decidere quale rapporto si vuole fra cedente e traente. Niente cordini, niente sagole, niente bandelle,.. solo gomma che ruota attorno alle pulegge.....

Ancora non mi è chiaro il comportamento dell'elastico in simili condizioni

 

Onestamente non ho capito. Forse un disegno o uno schema aiuterebbe.

In ogni caso penso che se il MACH dimostrerà di funzionare come deve, potrebbero esserci molte varianti applicative diverse da sagole e bandelle.

Il primo passo è comunque quello di farlo funzionare ( e pare che siamo sulla strada giusta ) il secondo sarà l'ottimizzazione.

Link to post
Share on other sites

Ciao Raga.....vacanze finite.

Ma siete ancora li...capisco che l'estate ci veda in acqua ma insomma....

 

Il mach è un portento, ci ho consumato le gomme! E preso tanto pesce.

Niente di eccezzionale ma abbastanza da farmi divertire con le mie solite corve giganti dove il mach

ha dato il meglio di se! Tiri lunghi potenti e mooolto precisi. Per le mie corve che curiose escono sopra all'alga

non c'è stato scampo. Veramente fucili che cambiano il modo di pescare senza invadere il loro rifugio dove restano al sicuro...

ma non devono mettere fuori il naso.

 

Per le misure delle pule ci siamo, anche per il numero degli avvolgimenti.

Un unico problema: la bamdella bianca e blu crea un avvolgimento leggermente conico perchè è più spessa da un lato.

la bianca è perfetta ma va tinta con un pennarello nero indelebile prima di impregnarla con l'aquasure....

 

Occhio con la mira perchè il tiro non cade, è assolutamente retteilineo per cui sui tiri lunghi non occorre dare parabola...

 

Coraggio che i risultati gratificano il tempo speso per la costruzione, è un fucile eccezzionale....

 

Oreste

Link to post
Share on other sites

Ciao Oreste,

per me le vacanze devono ancora iniziare :D

Vedo che ormai hai fatto il beta-test al MACH: grande !!!!

Io, per il momento, sto proseguendo le mie pescate col solito rollerino da 75, ma ho già deciso che sarà la sua ultima stagione.

 

Il mondo MACH mi aspetta ! ;)

Link to post
Share on other sites

Ciao Raga.....vacanze finite.

Ma siete ancora li...capisco che l'estate ci veda in acqua ma insomma....

 

Il mach è un portento, ci ho consumato le gomme! E preso tanto pesce.

Niente di eccezzionale ma abbastanza da farmi divertire con le mie solite corve giganti dove il mach

ha dato il meglio di se! Tiri lunghi potenti e mooolto precisi. Per le mie corve che curiose escono sopra all'alga

non c'è stato scampo. Veramente fucili che cambiano il modo di pescare senza invadere il loro rifugio dove restano al sicuro...

ma non devono mettere fuori il naso.

 

Per le misure delle pule ci siamo, anche per il numero degli avvolgimenti.

Un unico problema: la bamdella bianca e blu crea un avvolgimento leggermente conico perchè è più spessa da un lato.

la bianca è perfetta ma va tinta con un pennarello nero indelebile prima di impregnarla con l'aquasure....

 

Occhio con la mira perchè il tiro non cade, è assolutamente retteilineo per cui sui tiri lunghi non occorre dare parabola...

 

Coraggio che i risultati gratificano il tempo speso per la costruzione, è un fucile eccezzionale....

 

Oreste

 

Ben rientrato dalle vacanze. Spero siano state lunghe e divertenti.

 

Sono in fase di progettazione di un 90 mach e vorrei un aiuto da chi ha già fatto parecchia esperienza, cercando di evitare gli errori più grossolani.

L'obiettivo è quello di realizzare un 90 versatile, visto il tipo di pesca che faccio, molto spesso in schiuma e comunque quasi sempre entro i 15 m. (riviera ligure di levante)

Pensavo a due coppie da 16 con asta da sette.

 

Ti faccio subito alcune domande sui mach che hai realizzato:

- Diametri e numero di giri delle pulegge. (spessore bandelle 0,6 mm ?)

- Gli elastici risultano pretensionati ?

- Come hai fatto la connessione dell'elastico alla bandella ? (pieghi l'elastico in due e classico nodo costrittore imprigionando anche la bandella)

- Come hai fatto la connessione della bandella al dynema sull'asta ?. (classico nodo bandiera?)

- Come mai impregni di Acqua-Sure la bandella ? (Eventualmente dammi una dritta su come farlo)

- Mantieni un elastico sempre vincolato, carichi e quindi metti in trazione la seconda coppia oppure svincoli entrambi le coppie, carichi e metti in tensione gli elastici successivamente?

(nel caso di elastico vincolato il caricamento non è faticoso e difficoltoso? usi un carichino?).

 

Ti ringrazio anticipatamente per la tua consueta disponibilità.

 

Saluti

Giovanni

Link to post
Share on other sites

Oreste, io invece vorrei porti una domanda più generale.

Tu sei uno dei pochissimi che ormai ha avuto una certa esperienza con i tre roller derivati:vela/volcan/MACH

 

Secondo la tua esperienza, Il MACH, cosa ha di più ( o anche di meno ) rispetto agli altri due?

Insomma un pò le tue impressioni in una specie di immaginario test di confronto.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...