> Roma e dintorni. - Page 1384 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Roma e dintorni.


Recommended Posts

No. Questi so forti.

Gente seria.

E poi sono anche pescatori, quindi hanno una visione "realistica" dei pescasub... e del mondo dei "bombolari".

 

Hanno solo un difetto: non mi vogliono portare sulle secche coi dentici perchè se preoccupano della mia salute!

Vedremo...

Io nel frattempo mi alleno. :siiiii:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 24.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • jump66

    1833

  • Senex

    1616

  • nero1963

    1560

  • step_78

    1108

Top Posters In This Topic

Posted Images

No. Questi so forti.

Gente seria.

E poi sono anche pescatori, quindi hanno una visione "realistica" dei pescasub... e del mondo dei "bombolari".

 

Hanno solo un difetto: non mi vogliono portare sulle secche coi dentici perchè se preoccupano della mia salute!

Vedremo...

Io nel frattempo mi alleno. :siiiii:

 

....Che fai passi la carta vetrata sul titanic???

 

:alien1:

Edited by nero1963
Link to post
Share on other sites

Macchè Robbè!

Prima di sapere de Dicembre mi stavo allenando praticamente solo con il nuoto e con poca apnea, per poi invertire i fattori ad inizio anno nuovo.

Ora, con la prospettiva di qualche giorno di pesca impegnativa, ho dovuto rivedere i piani, ma stò sotto sforzo per il tanto nuoto e la pura prestazione apneistica ne ha risentito.

In pratica faccio abbastanza pena come apnea.

Devo ridurre i km di nuoto ed aumentare quelli in apnea.

Link to post
Share on other sites

Macchè Robbè!

Prima di sapere de Dicembre mi stavo allenando praticamente solo con il nuoto e con poca apnea, per poi invertire i fattori ad inizio anno nuovo.

Ora, con la prospettiva di qualche giorno di pesca impegnativa, ho dovuto rivedere i piani, ma stò sotto sforzo per il tanto nuoto e la pura prestazione apneistica ne ha risentito.

In pratica faccio abbastanza pena come apnea.

Devo ridurre i km di nuoto ed aumentare quelli in apnea.

 

Volevo chiederti quanto influisce la corsa sull'apnea?

Link to post
Share on other sites

questo è il grande cocomero :angelnot:

 

Il Grande Cocomero

 

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

 

Il Grande Cocomero Nome originale The Great Pumpkin Autore Charles Monroe Schulz 1ª app. 1959 1ª app. in I Peanuts Specie Zucca Data di nascita 26 ottobre

Il grande Cocomero è una figura dei Peanuts inventata da Linus van Pelt per la festività di Halloween.

Personaggio

 

Ogni anno Linus scrive al Grande Cocomero, come si farebbe con una sorta di Babbo Natale.

Egli crede infatti che nella notte di Halloween il grande Cocomero sorga dall'orto di cocomeri più sincero per elargire doni ai bambini. Note sono le strisce in cui Linus ne aspetta fiducioso l'arrivo per rimanere poi sempre deluso.

Convinto della sua buona fede cerca di trascinare anche gli altri amici nell'attesa per poi ritrovarsi solo con Sally Brown, di lui innamorata, e Snoopy, o con altri che riesce a convincere, ma solo temporaneamente. Il resto della compagnia infatti preferisce il tradizionale "Dolcetto o scherzetto".

Edited by fabrizio_b
Link to post
Share on other sites

Volevo chiederti quanto influisce la corsa sull'apnea?

 

Roby, non paragonare la preparazione fisica che segue Renzo con quella di una persona "normale", lui è fisicamente molto preparato e distribuisce il percorso che lo porta al periodo di maggiore intensità venatoria come se fosse un agonista....

 

Per una persona normale che come noi sta seduta 10 ore al giorno dietro una scrivania o sul sedile di una macchina, un'ottima attività che favorisca il miglioramento cardio vascolare è un ottimo inzio (e dovrebbe essere una buona abitudine...).

 

Percui corsa leggera, bici tappeto, camminata in salita fatta in modo regolare (almeno 3/4 volte a settimana) per una durata di non meno 45 minuti a sessione favorirà in modo tangibile anche le tue prestazioni apneistiche...

 

Una volta che avrai preso una certa regolarità in quello poi lavorerai sullo specifico...

 

Se conosco bene Senex credo sia della stessa opinione...

Link to post
Share on other sites

Cono s'incacchia se parliamo de ste cose qui. Ti rispondo e poi basta.

La corsa fa bene nella misura in cui ti da una base atletica migliore e rende più efficace tutto l'organismo.

Ma se esageri vai in affaticamento e non rendi in apnea, cioè quello che è successo a me ora.

Ero in fase di carico con il nuoto, forse un po troppo e senza i giusti recuperi :banging: , e adesso che mi sono rimesso a fare le vasche in apnea faccio pena.

Il mio problema/difetto è sempre stato che nello sport, in tutti quelli che ho fatto, non sono mai riuscito a limitarmi... arrivo sempre troppo vicino allo sfinimento.

Alla lunga è un comportamento che non paga.

Oggi però riposo... -_-

Link to post
Share on other sites

Volevo chiederti quanto influisce la corsa sull'apnea?

 

Roby, non paragonare la preparazione fisica che segue Renzo con quella di una persona "normale", lui è fisicamente molto preparato e distribuisce il percorso che lo porta al periodo di maggiore intensità venatoria come se fosse un agonista....

 

Per una persona normale che come noi sta seduta 10 ore al giorno dietro una scrivania o sul sedile di una macchina, un'ottima attività che favorisca il miglioramento cardio vascolare è un ottimo inzio (e dovrebbe essere una buona abitudine...).

 

Percui corsa leggera, bici tappeto, camminata in salita fatta in modo regolare (almeno 3/4 volte a settimana) per una durata di non meno 45 minuti a sessione favorirà in modo tangibile anche le tue prestazioni apneistiche...

 

Una volta che avrai preso una certa regolarità in quello poi lavorerai sullo specifico...

 

Se conosco bene Senex credo sia della stessa opinione...

 

Grazie della stima!!!

Sono d'accordo. Ma anche io faccio un lavoro d'ufficio e ho famiglia... quindi non siamo tanto diversi.

Io però quasi (anzi senza quasi) tutti i giorni vado in piscina a fare nuoto o apnea (durante la pausa pranzo!), facendo più uno o l'altra e variando il tipo di lavoro a seconda del periodo dell'anno e dello scopo che voglio raggiungere.

Cioè, nei fatti, ora mi stò già allenando per la prossima estate.

E' solo una questione di volontà e di spirito di sacrificio, tutti possono farlo, basta volerlo.

E qui entra in gioco il grande cocomero, solo se ci credi profondamente lo vedrai.... :ajo:

Edited by Senex
Link to post
Share on other sites

Grazie della stima!!!

Sono d'accordo. Ma anche io faccio un lavoro d'ufficio e ho famiglia... quindi non siamo tanto diversi.

Io però quasi (anzi senza quasi) vado tutti i giorni in piscina a fare nuoto o apnea (durante la pausa pranzo!), facendo più uno o l'altra e variando il tipo di lavoro a seconda del periodo dell'anno e dello scopo che voglio raggiungere.

Cioè, nei fatti, ora mi stò già allenando per la prossima estate.

E' solo una questione di volontà e di spirito di sacrificio, tutti possono farlo, basta volerlo.

E qui entra in gioco il grande cocomero, solo se ci credi profondamente lo vedrai.... :ajo:

 

Direi che più che stima è costatazione dei fatti, la verità è che in assoluto la differenza tra un bravo pescatore e uno scarso come me (doti innate a abilità venatorie parte...) è la determinazione (o forza di voltà) nell'impegnarsi al raggiungimento dello scopo, ed io modestamente, ho vinto per tre anni di seguito il "Pianta di Lattuga Award" per la forza di volontà!!

Link to post
Share on other sites

questo è il grande cocomero :angelnot:

 

Il Grande Cocomero

 

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

 

Il Grande Cocomero Nome originale The Great Pumpkin Autore Charles Monroe Schulz 1ª app. 1959 1ª app. in I Peanuts Specie Zucca Data di nascita 26 ottobre

Il grande Cocomero è una figura dei Peanuts inventata da Linus van Pelt per la festività di Halloween.

Personaggio

 

Ogni anno Linus scrive al Grande Cocomero, come si farebbe con una sorta di Babbo Natale.

Egli crede infatti che nella notte di Halloween il grande Cocomero sorga dall'orto di cocomeri più sincero per elargire doni ai bambini. Note sono le strisce in cui Linus ne aspetta fiducioso l'arrivo per rimanere poi sempre deluso.

Convinto della sua buona fede cerca di trascinare anche gli altri amici nell'attesa per poi ritrovarsi solo con Sally Brown, di lui innamorata, e Snoopy, o con altri che riesce a convincere, ma solo temporaneamente. Il resto della compagnia infatti preferisce il tradizionale "Dolcetto o scherzetto".

 

Giusto!!!

Un pò quello che succede a me d'estate sulle secche in mezzo al mare al sorgere del sole... aspetto sempre che arrivi il grande cocomero!

 

... ok, ok la smetto con le droghe pesanti, promesso!!! :laughing:

Link to post
Share on other sites

Grazie della stima!!!

Sono d'accordo. Ma anche io faccio un lavoro d'ufficio e ho famiglia... quindi non siamo tanto diversi.

Io però quasi (anzi senza quasi) vado tutti i giorni in piscina a fare nuoto o apnea (durante la pausa pranzo!), facendo più uno o l'altra e variando il tipo di lavoro a seconda del periodo dell'anno e dello scopo che voglio raggiungere.

Cioè, nei fatti, ora mi stò già allenando per la prossima estate.

E' solo una questione di volontà e di spirito di sacrificio, tutti possono farlo, basta volerlo.

E qui entra in gioco il grande cocomero, solo se ci credi profondamente lo vedrai.... :ajo:

 

Direi che più che stima è costatazione dei fatti, la verità è che in assoluto la differenza tra un bravo pescatore e uno scarso come me (doti innate a abilità venatorie parte...) è la determinazione (o forza di voltà) nell'impegnarsi al raggiungimento dello scopo, ed io modestamente, ho vinto per tre anni di seguito il "Pianta di Lattuga Award" per la forza di volontà!!

Walter, neanche io stò sempre "a palla". Ci sono i periodi di stanca ovviamente.

Ma una volta che ti sei assuefatto allo sforzo fisico e alle endorfine, lo sport e l'allenamento diventano una droga.

Tutto stà ad iniziare ed essere motivati.

Io ho avuto la fortuna di praticare sport sin da piccolo e quindi "sono viziato" allo sforzo fisico!

Edited by Senex
Link to post
Share on other sites

Grazie della stima!!!

Sono d'accordo. Ma anche io faccio un lavoro d'ufficio e ho famiglia... quindi non siamo tanto diversi.

Io però quasi (anzi senza quasi) vado tutti i giorni in piscina a fare nuoto o apnea (durante la pausa pranzo!), facendo più uno o l'altra e variando il tipo di lavoro a seconda del periodo dell'anno e dello scopo che voglio raggiungere.

Cioè, nei fatti, ora mi stò già allenando per la prossima estate.

E' solo una questione di volontà e di spirito di sacrificio, tutti possono farlo, basta volerlo.

E qui entra in gioco il grande cocomero, solo se ci credi profondamente lo vedrai.... :ajo:

 

Direi che più che stima è costatazione dei fatti, la verità è che in assoluto la differenza tra un bravo pescatore e uno scarso come me (doti innate a abilità venatorie parte...) è la determinazione (o forza di voltà) nell'impegnarsi al raggiungimento dello scopo, ed io modestamente, ho vinto per tre anni di seguito il "Pianta di Lattuga Award" per la forza di volontà!!

Walter, neanche io stò sempre "a palla". Ci sono i periodi di stanca ovviamente.

Ma una volta che ti sei assuefatto allo sforzo fisico e alle endorfine, lo sport e l'allenamento diventano una droga.

Tutto stà ad iniziare ed essere motivati.

Io ho avuto la fortuna di praticare sport sin da piccolo e quindi "sono viziato" allo sforzo fisico!

In sincerità a me è successo l'inverso dopo quintali di sport agonistico sin da piccolo, finito il militare sono diventato un'ameba!

Link to post
Share on other sites

Grazie della stima!!!

Sono d'accordo. Ma anche io faccio un lavoro d'ufficio e ho famiglia... quindi non siamo tanto diversi.

Io però quasi (anzi senza quasi) vado tutti i giorni in piscina a fare nuoto o apnea (durante la pausa pranzo!), facendo più uno o l'altra e variando il tipo di lavoro a seconda del periodo dell'anno e dello scopo che voglio raggiungere.

Cioè, nei fatti, ora mi stò già allenando per la prossima estate.

E' solo una questione di volontà e di spirito di sacrificio, tutti possono farlo, basta volerlo.

E qui entra in gioco il grande cocomero, solo se ci credi profondamente lo vedrai.... :ajo:

 

Direi che più che stima è costatazione dei fatti, la verità è che in assoluto la differenza tra un bravo pescatore e uno scarso come me (doti innate a abilità venatorie parte...) è la determinazione (o forza di voltà) nell'impegnarsi al raggiungimento dello scopo, ed io modestamente, ho vinto per tre anni di seguito il "Pianta di Lattuga Award" per la forza di volontà!!

Walter, neanche io stò sempre "a palla". Ci sono i periodi di stanca ovviamente.

Ma una volta che ti sei assuefatto allo sforzo fisico e alle endorfine, lo sport e l'allenamento diventano una droga.

Tutto stà ad iniziare ed essere motivati.

Io ho avuto la fortuna di praticare sport sin da piccolo e quindi "sono viziato" allo sforzo fisico!

In sincerità a me è successo l'inverso dopo quintali di sport agonistico sin da piccolo, finito il militare sono diventato un'ameba!

 

...e tre !!! Ma falla finita MC Laud!!

Walter ........ se ripenso alle flessioni , con il battere le mani dietro la schiena, che facevo da militare ....... non campo più.

Ma, a 50 anni, dare la scanizza in apnea a uno di 28 anni è una gran bella soddisfazione !!!!!! :boxing::devil:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...