> Corso aggiornamento istruttori PIA - Obbligatorio! - Page 13 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Corso aggiornamento istruttori PIA - Obbligatorio!


Recommended Posts

NUOVI ISTRUTTORI DI PESCA IN APNEA

 

(...) siamo partiti con un nuovo progetto didattico che, converrete con me, è completamente diverso dal passato. Si chiede a tutti la massima professionalità! (...)

In questo percorso ovviamente non sono solo, oltre a me c’è anche la FIPSAS, Roberto Tiveron e Pietro Sorvino.

 

(...)

Può piacere o non piacere, può risultare economicamente svantaggioso per alcuni di Voi, ma sta di fatto che, soprattutto nella pesca in apnea è necessario essere professionali, a prescindere dalle Vostre esperienze, dalle catture, dai Vostri record, dai campionati vinti, dall’esperienza e dal nome che uno ha.

(...)

 

Ora l’aggiornamento ad alcuni di Voi non piace ma vedrete che presto la Federazione e anche noi Vi manderemo una comunicazione ufficiale che farà chiarezza. Forse è mancata un po’ di chiarezza. Può capitare. Ce ne scusiamo se abbiamo sbagliato.

 

 

Sia chiaro una cosa però, quando si rinnova completamente un settore noi crediamo sia necessario che tutti devono essere aggiornati. Da quanti anni ristagnava questo settore? Stiamo lavorando per Voi, ora è tutto nuovo, nessuno dice che siete delle persone incompetenti, Vi si chiede solo di aggiornarVi con la nuova impostazione didattica al fine di dare una linea comune alla progressione didattica Federale. Dobbiamo essere didatticamente uniti e non divisi, ove uno insegna in un modo e l’altro in un altro.

(...)

Poi sui costi cercheremo di rivedere qualcosa se ne avremo la possibilità.

Vedrete che una volta fatta chiarezza capirete la bontà dell’iniziativa.

 

(...)

 

Infine il sottoscritto quello che ha fatto per la Pesca in Apnea l’ha fatto con il cuore in mano, come Pietro Sorvino e Roberto Tiveron con i quali condivido questa avventura didattica.

(...)

 

Con immutata stima a tutti Voi. Non foss’altro perché condividiamo una passione che ci regala grandi emozioni.

 

Nicola Brischigiaro

Ciao,

una ventata di aria fresca nella didattica della pesca in apnea, in linea di principio, mi farebbe piacere perchè ho sempre ritenuto vera l'equazione "più conoscenze = maggiore sicurezza ed efficacia in mare", ed un aggiornamento potrebbe-dovrebbe, appunto, fornire nuove conoscenze sia al sottoscritto che agli allievi che seguono i suoi corsi.

Ciò detto, devo necessariamente capire in che direzione si stia andando e perchè.

Posto che qualcuno dovrebbe dimostrarmi che sia vera l'equazione "più professionalità = più conoscenze" e che io non trovi alcuna ragione (tranne la validità della suddetta equazione) per essere più professionale di quel che sono già, chiedo a te perchè mai occorra essere più professionali e come si faccia a giudicare non sufficientemente professionali tutti gli istruttori di pesca in apnea attualmente in attività, senza mai averli visti all'opera?

Converrai che siamo tutti uguali formalmente (tutti brevettati), ma che sostanzialmente ci potrebbero essere delle differenze notevolissime...

La FIPSAS vuole creare una nuova figura professionale?

Ma andiamo avanti: posto che la FIPSAS è la federazione alla quale sono tesserato, tu sei un personaggio molto noto del mondo dell'apnea e Tiveron lo è di quello della pesca in apnea...si potrebbe sapere chi è il Sig. Pietro Sorvino?

Esiste la possibilità che per i troppi errori presenti nei "questionari", o per problemi con la "microlezione", un istruttore possa essere "bocciato" e perdere così la validità del proprio brevetto? E se così fosse verrebbe rimborsato per le spese sostenute?

Ultima domanda: anzichè ricorrere a pochissimi uomini (3?) che dovranno girare l'Italia (a spese di chi?) per tenere x corsi di aggiornamento, non sarebbe il caso di allargare l'organico dei "docenti", ed incrementare il numero dei corsi fino ad x+y, cercando la collaborazione dei vari circoli federali sparsi per la penisola, ma che non sono stati interpellati e forse manco presi in considerazione?

Saluti

 

 

Fabio Bertuccio (istruttore ed agonista di pesca in apnea per la FIPSAS)

Edited by siccia
Link to post
Share on other sites
  • Replies 233
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Cosa che nessuno a proposto prima di me alla FIPSAS. (brischigiaro)

 

intanto egregio sig brischigiaro ,visto che è collegato le faccio notare umilmente un piccolo errore di distrazione che

è meglio eliminare altrimenti chi legge puo' farsi idee distorte sui propri futuri docenti,qualora ce ne sarà bisogno.

(naturalmente è solo un umile consiglio)

 

ma è vero che il sig Sorvino è un suo collega dell'SSi?

 

se cosi' stanno le cose l'importante è averlo detto,anche se non mi ha ancora risposto alla domanda

da quanti anni pratica la pescasub.

 

grazie e buongiorno.

Edited by patnel
Link to post
Share on other sites
Certamente non ci sarà nessuna svolta privatistica a favore di singoli e a danno dell'Associazionismo, nessun sistema di revisione a tempo tipico dei sistemi di multilevel marketing delle didattiche commerciali, nessuna speculazione economica.

E quello che più mi sta a cuore (contrariamente a ciò che qualcuno forse spera visti certi ragionamenti), nessuna ASD verrà lasciata da parte e nessun Istruttore verrà lasciato indietro perchè sempre e comunque verrà garantito il diritto e l'accesso alla formazione a costi normali, propri delle Associazioni di Volontariato non a scopo di lucro operanti in ambito sociale.

 

Ma garantire questo sta anche a noi e al nostro operato.

 

Da parte nostra occorre la comunicazione e formalizzazione delle nostre idee tramite i normali canali di dialogo, occorre che ognuno resti ad operare nei propri ruoli e non esiti ad utilizzare i propri poteri a tutela delle attività e della risorse economiche, formative ed agonistiche dell'Associazionismo, come ci è stato richiesto dalle ASD da cui abbiamo ricevuto fiducia e delega.

Non ho nessun dubbio riguardo all'attenzione che il Settore sta rivolgendo alla centralità delle problematiche delle Associazioni e dei nostri validi e indispensabili Istruttori, trovando nelle nostre indicazioni il giusto connubio tra esigenze di formazione aggiornate ai tempi e respingendo le eventuali spinte privatistiche che non possono essere proprie della nostra Federazione.

 

Saluti

 

Mauro Sanvito

Nord Padania Sub

Responsabile Regionale settore A.S. Regione Lombardia

Responsabile settore A.S. Provincia Milano

 

Ciao Mauro,

vuoi dire che dopo questo primo aggiornamento obbligatorio, saranno le Società FIPSAS ad organizzare i prossimi aggiornamenti a costi "normali"?

Pur avendo in passato avuto più di qualche screzio, ho sempre pensato che per la FIPSAS ti sei fatto un mazzo tanto come si dice, quindi sono convinto che ti farai ancora sentire per cercare di sistemare le cose e portare come hai gia fatto il malumore degli Istruttori in Federazione.

 

Caio poi nn capisco lo "sputtanamento" sul 3d andato sul personale.

Il post è sempre stato sulla linea di contrapposizione tra Istruttori Vs FIPSAS, poi si è venuti a sapere che tale aggiornamento obbligatorio è nato da un progetto di un'Associazione esterna alla FIPSAS, la ANS di Brischigiaro, e si è voluto capire il perchè, poi c'è stato l'intervento di Brischigiaro, e allora ci si è concentrati su quello, visto poi che lo stesso Nicola è spesso collegato.

 

Ora, visto che anche Roberto è ogni tanto collegato, e sicuramente avrà letto le varie lamentele, dubbi, perplessità ecc..., visto che sarà lui a tenere i Corsi di Aggiornamento Obbligatorio, sarebbe interessante conoscere il suo punto di vista e rispondesse ad alcune domande fatte.

 

Io ho letto il manuale che cita Brischigiaro nel sito, nella parte che riguarda la pesca in apnea, ma quel manuale sono giustamente 200 pagine per il percorso con i bimbi, 2 paginette per l'Apnea, due paginette per la PIA, e in quelle 2 paginette non ci sono cose che non so e che i miei Istruttori del 2003 si sono "dimenticati" di dirmi.

Cioè, io vorrei prendere il libro nuovo sulla PIA e poi confrontarlo con il libro di Bardi, vedere dove stanno le differenze e poi poter dire in caso: il libro di Bardi e quanto mi hanno insegnato i miei Istruttori è "vecchio" e il nuovo libro PIA è qalcosa di completamente diverso e che mancava.

 

Ciao

 

Andrea

Edited by Andrea VR
Link to post
Share on other sites

Io posso dire che la parte delle normative che ho scritto per il manuale di Bardi è vecchia di 10 anni e non più attuale.

Quella che ho scritto per il manuale di Brischigiaro e Sorvino, invece, è più aggiornata ma ugualmente bisognosa di aggiornamenti, vista la recente evoluzione delle normative in materia di pesca dilettantistica.

 

Credo che gli istruttori dovranno abituarsi a frequenti aggiornamenti sull'aspetto giuridico, ma per fare ciò sarebbe sufficiente leggere Pesca in Apnea o Apnea Magazine, che è sempre stata e sarà sempre gratis.

 

Per il resto, non esprimo giudizi. Dopo Marcante, non mi pare che ci siano stati innovatori.

 

Giorgio

Link to post
Share on other sites
Ma andiamo avanti: posto che la FIPSAS è la federazione alla quale sono tesserato, tu sei un personaggio molto noto del mondo dell'apnea e Tiveron lo è di quello della pesca in apnea...si potrebbe sapere chi è il Sig. Roberto Sorvino?

Fabio Bertuccio (istruttore ed agonista di pesca in apnea per la FIPSAS)

 

Pietro Sorvino scrive di pesca subacquea su uno dei tre magazine cartacei.

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Curiosando qua e là ho trovato questa vecchia discussione del gennaio scorso

Link

dove si afferma:

"Come ho scritto in un altro post i vecchi brevetti restano validi"

frase che si ricollega a quest'altro post:

Link2

(dove, a beneficio di tutti, Pietro Sorvino presenta Pietro Sorvino!)

 

Dal raffronto con quanto scritto 10 mesi fa, noto solo che il tempo trascorso "non è trascorso invano":

- chi si opponeva alla proposta continua ad opporsi;

- chi proponeva innovazioni ha cambiato argomentazioni.

Infatti:

- ciò che si diceva "restare valido" non resterà valido;

- ciò che doveva o poteva restare facoltativo lo resterà ove si decida di appendere al chiodo il brevetto di istruttore;

- ciò che giustificava i costi dei corsi (i "volumi voluminosi" e i power point) è stato tramutato in costi di logistica.

A voi le riflessioni.

Edited by lux67
Link to post
Share on other sites
Ma andiamo avanti: posto che la FIPSAS è la federazione alla quale sono tesserato, tu sei un personaggio molto noto del mondo dell'apnea e Tiveron lo è di quello della pesca in apnea...si potrebbe sapere chi è il Sig. Roberto Sorvino?

Fabio Bertuccio (istruttore ed agonista di pesca in apnea per la FIPSAS)

 

Pietro Sorvino scrive di pesca subacquea su uno dei tre magazine cartacei.

...si ma Pietro (avevo scritto Roberto, pardon, l'ora era tarda e adesso correggo) Sorvino scrive di pesca in apnea a che titolo?

Di giornalista? Di istruttore di apnea, o pesca in apnea? E' un medico iperbarico? E' un preparatore atletico?

Link to post
Share on other sites
...si ma Pietro (avevo scritto Roberto, pardon, l'ora era tarda e adesso correggo) Sorvino scrive di pesca in apnea a che titolo?

Di giornalista? Di istruttore di apnea, o pesca in apnea? E' un medico iperbarico? E' un preparatore atletico?

 

Da giornalista, I suppose, scrive di prede, di tecniche e quant'altro. Del resto basta acquistare la rivista che è quella pubblicata dalla stessa casa editrice del manuale, quello del kit FIPSAS, di cui è coautore con Tiveron e Brischigiaro. Ora si delinea meglio il quadro della situazione?

Link to post
Share on other sites
Guest Nicola Brischigiaro

Ciao Ragazzi,

 

mi spiace ma non il tempo di scrivere ancora. Inoltre siete tosti nel forum! Ci sapete fare. E sicuramente anche nella preparazione e nell'insegnamento della didattica. Nessuno mette in dubbio questo.

 

Per ulteriori comunicazione sul tema PIA ecc..., presumo, come detto in qualche post precedente, che ci saranno comunicazioni Istituzionali a riguardo.

 

Ora credo (e spero) che questo sia il mio ultimo post per questo argomento. Se AM vorrà potrà chiederci una bella intervista ne saremo onorati. Giorgio Volpe, Alberto Balbi e tutto lo staff AM hanno senz'altro le qualità per produrre, come sempre fanno, un buon servizio a tutti Voi.

 

Se avete domande da farmi sarò lieto di rispondere e ribadisco che il mio numero di cellulare è il 347 - 4286936 mandatemi un sms con scritto info PIA e Vi richiamo senza farVi spendere un centesimo. Anche se credo che sia più carina una bella intervista ove il sottoscritto, Pietro Sorvino, Roberto Tiveron e sono certo anche il Presidente Azzali, vorranno dire la loro.

 

Grazie davvero a tutti Voi per il confronto, per i Vostri post che comunque aiutano (anche se non proprio tutti) a crescere e a migliorarci.

 

A presto e Buon Natale a Voi e alle Vostre famiglie!

 

Nicola Brischigiaro

 

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites
Ciao Ragazzi,

 

mi spiace ma non il tempo di scrivere ancora. Inoltre siete tosti nel forum! Ci sapete fare. E sicuramente anche nella preparazione e nell'insegnamento della didattica. Nessuno mette in dubbio questo.

 

Per ulteriori comunicazione sul tema PIA ecc..., presumo, come detto in qualche post precedente, che ci saranno comunicazioni Istituzionali a riguardo.

 

Ora credo (e spero) che questo sia il mio ultimo post per questo argomento. Se AM vorrà potrà chiederci una bella intervista ne saremo onorati. Giorgio Volpe, Alberto Balbi e tutto lo staff AM hanno senz'altro le qualità per produrre, come sempre fanno, un buon servizio a tutti Voi.

 

Se avete domande da farmi sarò lieto di rispondere e ribadisco che il mio numero di cellulare è il 347 - 4286936 mandatemi un sms con scritto info PIA e Vi richiamo senza farVi spendere un centesimo. Anche se credo che sia più carina una bella intervista ove il sottoscritto, Pietro Sorvino, Roberto Tiveron e sono certo anche il Presidente Azzali, vorranno dire la loro.

 

Grazie davvero a tutti Voi per il confronto, per i Vostri post che comunque aiutano (anche se non proprio tutti) a crescere e a migliorarci.

 

A presto e Buon Natale a Voi e alle Vostre famiglie!

 

Nicola Brischigiaro

 

 

 

urka!! anche l'intervista??

 

Ho amici in mediaset se volete!!

 

possiamo fare le cose alla grande x uno stupendo SPOT!!

 

vedo che grazie al tempo a disposizione gli interventi sono copiosi e numerosi!!

 

Buon NATALE!!!

 

 

Edited by patnel
Link to post
Share on other sites
...si ma Pietro (avevo scritto Roberto, pardon, l'ora era tarda e adesso correggo) Sorvino scrive di pesca in apnea a che titolo?

Di giornalista? Di istruttore di apnea, o pesca in apnea? E' un medico iperbarico? E' un preparatore atletico?

 

Da giornalista, I suppose, scrive di prede, di tecniche e quant'altro. Del resto basta acquistare la rivista che è quella pubblicata dalla stessa casa editrice del manuale, quello del kit FIPSAS, di cui è coautore con Tiveron e Brischigiaro. Ora si delinea meglio il quadro della situazione?

...diciamo di si...grazie!

Certo...Brischigiaro mica ha risposto alle mie domande (sono stato poco cortese? o forse le risposte c'erano già nei post precedenti e non me ne sono accorto?)...e si che quando si parla di "confronto", qualche risposta alle domande che ti pongono ci potrebbe pure stare...

Vabè, non fa niente, esistono altri canali (come quelli federali) per chiarirsi le idee...tanto un po' di tempo a disposizione c'è, anche e soprattutto per capire quale sia la posizione di Matteoli e degli altri vertici federali rispetto alla pesca in apnea (se ci volessero fuori, non avrebbe senso spendere soldi)

Edited by siccia
Link to post
Share on other sites
Certo...Brischigiaro mica ha risposto alle mie domande (sono stato poco cortese? o forse le risposte c'erano già nei post precedenti e non me ne sono accorto?)...e si che quando si parla di "confronto", qualche risposta alle domande che ti pongono ci potrebbe pure stare...

Vabè, non fa niente, esistono altri canali (come quelli federali) per chiarirsi le idee...tanto un po' di tempo a disposizione c'è, anche e soprattutto per capire quale sia la posizione di Matteoli e degli altri vertici federali rispetto alla pesca in apnea (se ci volessero fuori, non avrebbe senso spendere soldi)

 

E non solo alle tue, ma anche alle mie domande non ha risposto..... eppure ritengo di essere stato civile con lui come con chiunque altro in questa discussione.... Non condividere non vuol dire essere scortese e/o offensivo........

 

E però, rivolgendomi di nuovo al Sig. Brischigiaro, le faccio notare che lei continua a chiedere di telefonarle: ma vede, così come lei ha "conservato tutte le miriadi di mail" scambiate con Marco Bardi tempo addietro (lo ha affermato nel suo primo intervento) anch'io gradirei che restasse una traccia di quello che potremmo dirci. Perchè "verba volant, scripta manent".

 

E, infine, mi permetta di dirle che richiedere un'intervista, peraltro "bella", nella presunzione di poter spiegare tutto (magari senza contraddittorio) nelle modalità in cui l'ha posta lei mi sa tanto di "politico vecchio stampo"............

 

Ad maiora!

Edited by sargos
Link to post
Share on other sites
Certo...Brischigiaro mica ha risposto alle mie domande (sono stato poco cortese? o forse le risposte c'erano già nei post precedenti e non me ne sono accorto?)...e si che quando si parla di "confronto", qualche risposta alle domande che ti pongono ci potrebbe pure stare...

Vabè, non fa niente, esistono altri canali (come quelli federali) per chiarirsi le idee...tanto un po' di tempo a disposizione c'è, anche e soprattutto per capire quale sia la posizione di Matteoli e degli altri vertici federali rispetto alla pesca in apnea (se ci volessero fuori, non avrebbe senso spendere soldi)

 

E non solo alle tue, ma anche alle mie domande non ha risposto..... eppure ritengo di essere stato civile con lui come con chiunque altro in questa discussione.... Non condividere non vuol dire essere scortese e/o offensivo........

 

E però, rivolgendomi di nuovo al Sig. Brischigiaro, le faccio notare che lei continua a chiedere di telefonarle: ma vede, così come lei ha "conservato tutte le miriadi di mail" scambiate con Marco Bardi tempo addietro (lo ha affermato nel suo primo intervento) anch'io gradirei che restasse una traccia di quello che potremmo dirci. Perchè "verba volant, scripta manent".

 

E, infine, mi permetta di dirle che richiedere un'intervista, peraltro "bella", nella presunzione di poter spiegare tutto (magari senza contraddittorio) nelle modalità in cui l'ha posta lei mi sa tanto di "politico vecchio stampo"............

 

Ad maiora!

 

 

a me invece ha risposto. :lol:

 

Link to post
Share on other sites

Intanto, la nostra beneamata Fipsas ha appena comunicato ufficialmente che dal 3 all'8 maggio 2011, ovviamente sempre al Giglio e con la parte logistica e organizzativa affidata all'ANS, si terrà un nuovo corso per il rilascio del brevetto di Istruttore di PIA, cui potranno partecipare anchi gli istruttori brevettati fino al 31.12.2009 per aggiornarsi.

 

Costi: 600,00 per i nuovi istruttori, 350,00+50,00 per BLS per l'aggiornamento dei vecchi istruttori.

 

Nel bando di ammissione al corso nessuna novità, i criteri di ammissione sono sempre gli stessi, nessuna preselezione nè per titoli nè per qualsiasi altro requisito. :(

Edited by sargos
Link to post
Share on other sites
Guest Nicola Brischigiaro

Gentile lettori e Gentile Siccia,

 

desideravo dirLe che ho iniziato a scrivere perchè, senza conoscermi e senza sapere bene come sono fatto, cosa ho fatto e che tipo sono, mi si è dato, PUBBLICAMENTE, del MERCENARIO. Io la reputo una offesa, ed è la prima volta, nella mia vita, che qualcuno mi offende in questo modo GRATUITAMENTE.

 

Non me lo merito. Proprio non me lo merito! Questo è insindacabile.

 

Poi ho provato, magari sbagliando, a dare qualche spiegazione, ma non ha scaturito gli effetti sperati. Certamente non sono un mago della comunicazione dei forum e, alcuni di Voi, hanno invece una dimestichezza tale da rendere difficile alcuni confronti. Ci mancherebbe è certamente una mia lacuna, ma alcune Vostre domande non hanno granchè senso nella dinamica del progetto, tipo quando mi si chiede, ripetutamente, da quanto pesco (se andate a rileggere ho specificato che i miei compiti sono altri e non quello di insegnare a pescare in apnea). Li volete sapere? Bene, TELEFONATEMI.

 

Scusate la parolaccia (e specifico che nessuno di Voi me l'ha detto, ma è per far capire..) ma non sono uno s*****o, tutt'altro! Sono una brava persona e io non manco di rispetto a NESSUNO, MAI! Andate a rileggere tutti i miei post di qua e di la e vedrete se non è vero.

 

Questo Vostro modo di interagire non mi è piaciuto molto, a prescindere da qualsiasi errore di impostazione didattica che potremmo avere fatto per la disciplina che anche Voi, come noi, AMATE.

 

La perfezione non esiste, ma esiste una patologica dedizione per la disciplina, esiste l'impegno, la volontà, la determinazione, esiste il rispetto, esiste la Voglia di far bene e rimediare ad eventuali errori di percorso, attraverso una sana e mirata collaborazione tra Istituzioni, persone, circoli e quanti possono contribuire. Vi abbiamo detto che siamo pronti al confronto, non ci tiriamo indietro. Lungi da noi ergersi su un piedistallo o fare le primedonne. Ma ora preferisco sentirVi telefonicamente (e Vi ho anche detto che pago io la telefonata!) e se vorrete possiamo anche conoscerci, ne sarò onorato. Sarete miei ospiti e magari potrebbe anche nascere una bella amicizia. Più di così non so cosa fare..

 

Ho proposto una bella intervista perchè sono certo sarà più chiara di mille post inviati nel forum. Non foss'altro perchè Giorgio Volpe e company sanno fare bene il loro lavoro di giornalisti e sanno anche alcuni retroscena iniziali legati a persone citate nei Vostri post ma che non fanno parte dello staff ANS PIA.

 

 

Tutto qua. Spero vorrete rispettare questa mia volontà di non aumentare incomprensioni e come già detto, appena possibile, sarà fatta chiarezza nei tempi e modi che la Federazione vorrà adottare.

 

Dimenticavo: conoscete già Roberto Tiveron, ma sappiate che Pietro Sorvino è una gran brava persona, nonchè competente e preparato. A trovarne di gente con uno spirito di abnegazione così !

 

Ps. E se per caso dovessi aver urtato, non volutamente, la sensibilità di alcuni di Voi, me ne scuso anticipatamente.

 

Un caro e sincero saluto.

 

A presto,

 

Nicola

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...