> Pescare Da Soli? - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Pescare Da Soli?


Recommended Posts

Ciao ragazzi,

vorrei chiedere consigli riguardo la pesca senza compagno.

Cosa fare e cosa non fare quando si è da soli? Ci sono accorgimenti particolari, a cosa prestare maggiore attenzione?

 

Io essendo all'inizio ho un pò di paura ad uscire da solo sopratutto in questo periodo (con le spiagge deserte), perchè se succede qualcosa non c'è proprio nessuno che ti possa aiutare. E' una cosa molto psicologica, perchè mi sento meno sicuro e quindi più esposto a pericoli. Quindi avere qualche rassicurazione dai più esperti potrebbe essermi d'aiuto.

 

L'argomento è già stato affrontato, per questo vi chiedo solo di stilare delle cd "Regole d'oro", sopratutto dai più esperti.

Un saluto

Alla prossima

Link to post
Share on other sites
Ciao ragazzi,

vorrei chiedere consigli riguardo la pesca senza compagno.

Cosa fare e cosa non fare quando si è da soli? Ci sono accorgimenti particolari, a cosa prestare maggiore attenzione?

 

Io essendo all'inizio ho un pò di paura ad uscire da solo sopratutto in questo periodo (con le spiagge deserte), perchè se succede qualcosa non c'è proprio nessuno che ti possa aiutare. E' una cosa molto psicologica, perchè mi sento meno sicuro e quindi più esposto a pericoli. Quindi avere qualche rassicurazione dai più esperti potrebbe essermi d'aiuto.

 

L'argomento è già stato affrontato, per questo vi chiedo solo di stilare delle cd "Regole d'oro", sopratutto dai più esperti.

Un saluto

Alla prossima

 

un consiglio spassionato è non andare MAI da soli... ma benche cio non sia sempre possibile, penso che la cosa migliore sia stare a batimetriche piu basse alle quali sei abituato a pescare o cmq fare tuffi sicuri. Non cercare di strafare ( questo neanche quando si ha il compagno) e soprattutto a mio parere la cosa imprtante è scegliere cn cura le condizioni del mare con cui entrare...

 

enjoy :rolleyes:

Link to post
Share on other sites
Guest gianlucagulluni

Non posso definirmi un'esperto ma tra mozzichi e bocconi pesco da piu' di 10 anni. In realtà il grado di pericolo affrontabile è una questione personale. Ma ti dico che pescare con un compagno affiatato è assolutamente indicato, un po' per un discorso di sicurezza un po' per il piacere di confrontarsi, un po' per scambiare battute anche in corso di pesca. Se hai una persona che ti accompagna la pescata sarà piu' piacevole.

Link to post
Share on other sites

..come dici tu è un fattore prettamente psicologico. A differenza della bella stagione l'autunno e l'inverno per certi versi possono essere più tranquilli....sembra paradossale ma non lo è affatto. Proprio perchè non ci sono quei vincoli estivi dettati dalla stagione balneare (limiti e divieti) le spiaggie e i litorali diventano "nostri". Abbiamo quindi la possibilità di goderci le pescate molto vicini alla costa, dove la profondità operativa diminuisce drasticamente, cosa che porta sicuramente vantaggi in fatto di sicurezza. Certo i pericoli in mare sono sempre in agguato e sapere in anticipo quali sono le condimeteo soprattutto in questo periodo è di vitale importanza. Buon mare ma con il massimo rispetto! :clover:

:bye:

Mino

Link to post
Share on other sites

Ciao....io pesco spesso da solo,all'inizio anche io avevo paura però poi ci ho fatto l'abitudine....in coppia per quanto riguarda la sicurezza è il massimo e si dovrebbe pescare sempre in due in modo che ognuno sia la "sentinella" dell'altro.

Però quando pesco in coppia ho notato che mi distraggo molto mentre quando pesco da solo riesco ad essere + concentrato e anche molto + concreto in termini di catture...non solo,ma riesco ad evere la mente libera da qualsiasi pensiero...sembra un paradosso ma è così!!

Mi è capitato spesso di guardare e sorvegliare il mio compagno di pesca durante una battuta e mi è capitato spesso di essere preso da un pò di ansia....questa estate,come compagna di pesca,con me ho avuto la mia fidanzata che anche lei,come molti di noi,è stata catturata da questa bellissima passione....beh,ogni volta che entravamo in acqua insieme,ero assalito da una paura (..e ancora lo sono..)che mi tagliava il fiato e non mi faceva stare tranquillo.

Quando pesco da solo,ovviamente,non raggiungo mai batimetriche che superano i 10metri e rimango sempre e comunque sotto costa. :bye:

Link to post
Share on other sites

Io essendo all'inizio ho un pò di paura ad uscire da solo sopratutto in questo periodo (con le spiagge deserte), perchè se succede qualcosa non c'è proprio nessuno che ti possa aiutare. E' una cosa molto psicologica, perchè mi sento meno sicuro e quindi più esposto a pericoli. Quindi avere qualche rassicurazione dai più esperti potrebbe essermi d'aiuto.

 

Hai gia' detto tutto, una rassicurazione certo ..................................................................non uscire da solo, MAI ! Ciao

Link to post
Share on other sites

beh!!! che dire è già stato detto tutto

in particolare considerare che in acqua la prima regola è non agitarsi ma essere sempre concentrati

io pesco da solo quando vado in ferie per il momento ,forse quando i miei figli saranno un pò più grandicelli tra 10 anni minimo andrò in coppia

 

ci vuole coraggio ad affrontare un mare così grande e noi così piccoli, ma il coraggio non è temerarietà e sprezzo del pericolo qualità ed azioni con grandi scariche di adrenalina(roba da paracadutisti)

 

sono convinto che il mare, i laghi, non vanno sfidati ma assorbiti nel nostro io(mink che filosofo :eek: )

solo così si è vertamente in sicurezza in un'ambiente che può essere nostro, poi se ti deve capitare una disgrazia(tocchiamoci!!!!)ti può capitare ovunque, l'importante è non andarsele a cercare.

 

:bye:

Link to post
Share on other sites
Ciao ragazzi,

vorrei chiedere consigli riguardo la pesca senza compagno.

Cosa fare e cosa non fare quando si è da soli? Ci sono accorgimenti particolari, a cosa prestare maggiore attenzione?

 

 

Io pesco quasi sempre da solo. Dato che sei all' inizio e da quanto ho capito esci da terra ti consiglirei innanzitutto di ottenere una buona forma fisica in modo da essere sicuro di restare sempre entro margini abbondanti di sicurezza, sia riguardo ai km da fare a pinne, sia all' apnea vera e propria, limitare le quote operative, ricordare sempre di poter fare affidamento solo su testesso...Tuttavia con un compagno migliorerebbe soprattutto la condizione di sicurezza psicologica, quindi se puoi non andare solo. :bye:

Link to post
Share on other sites
Ciao ragazzi,

vorrei chiedere consigli riguardo la pesca senza compagno.

Cosa fare e cosa non fare quando si è da soli? Ci sono accorgimenti particolari, a cosa prestare maggiore attenzione?

 

Come chiedere cosa fare e cosa non fare in macchina senza la cintura di sicurezza,o in moto senza casco... :D

Il compagno accanto ti da una possiblità in più di tornare a casa nel caso in cui tu dovessi avere un incidente in mare...ma affichè ciò avvenga devi averlo sulla testa tutte le volte che scendi.

 

Per il resto...con il compagno accanto non si fa niente che non si farebbe da soli,perchè se così non fosse vorrebbe dire che ci si sentirebbe così rassicurati da sentirsi autorizzati a rischiare più del dovuto, e questa sarebbe un'enorme stupidaggine perchè oltre ad esporre noi ad un pericolo,espone anche chi ci sta sopra e potrebbe trovarsi a dover intervenire in una situazione d'emergenza e con uno stato d'animo tutt'altro che sereno(il suo amico è in difficoltà...).

 

E' come per casco e cintura di sicurezza...,il loro uso non ci autorizza di certo a rischiare più del dovuto per la strada.

Edited by siccia
Link to post
Share on other sites
Ciao ragazzi,

vorrei chiedere consigli riguardo la pesca senza compagno.

Cosa fare e cosa non fare quando si è da soli? Ci sono accorgimenti particolari, a cosa prestare maggiore attenzione?

 

Come chiedere cosa fare e cosa non fare in macchina senza la cintura di sicurezza,o in moto senza casco... :D

Il compagno accanto ti da una possiblità in più di tornare a casa nel caso in cui tu dovessi avere un incidente in mare...ma affichè ciò avvenga devi averlo sulla testa tutte le volte che scendi.

 

Per il resto...con il compagno accanto non si fa niente che non si farebbe da soli,perchè se così non fosse vorrebbe dire che ci si sentirebbe così rassicurati da sentirsi autorizzati a rischiare più del dovuto, e questa sarebbe un'enorme stupidaggine perchè oltre ad esporre noi ad un pericolo,espone anche chi ci sta sopra e potrebbe trovarsi a dover intervenire in una situazione d'emergenza e con uno stato d'animo tutt'altro che sereno(il suo amico è in difficoltà...).

 

E' come per casco e cintura di sicurezza...,il loro uso non ci autorizza di certo a rischiare più del dovuto per la strada.

Perfettamente daccordo! :thumbup:

Link to post
Share on other sites

ho pescato da solo per una vita, in fondo il psub è un pò un solitario per definizione.

poi dal 91 esco regolarmente con il mio socio di pesca ma una volta in mare, se peschiamo su battimetriche fino a 20-25 mt, uno va a destra l'altro a sinistra.

solo quando peschiamo su fondali impegnativi (oltre 25 mt) allora uno di noi aspeta l'altro in superficie e solo dopo essersi accertato che è tutto ok si ventila e scende.

la regola fondamentale secondo me è, e questo vale anche pescando con un compagno, non eccedere mai. Il compagno in superficie deve essere un qualcosa in più, non la salvezza. mai strafare perchè contiamo su l'aiuto altrui, così facendo, rischiando ogni volta, mettiamo in pericolo anche il nostro amico, perchè in caso di incidente, rischierà anche la sua pelle per aiutarci.

qualche consiglio che può darti uno come me, che pesca da 30 anni, è vai a pescare più che puoi, pesca solo dove ti senti a tuo agio (se non sei tranquillo non riuscirai neanche a rimanere sul fondo).

il mare va rispettato ma non deve fare paura! e per finire b*[ç@ pe**@ a tutti :laughing:

Link to post
Share on other sites
ho pescato da solo per una vita, in fondo il psub è un pò un solitario per definizione.

poi dal 91 esco regolarmente con il mio socio di pesca ma una volta in mare, se peschiamo su battimetriche fino a 20-25 mt, uno va a destra l'altro a sinistra.

solo quando peschiamo su fondali impegnativi (oltre 25 mt) allora uno di noi aspeta l'altro in superficie e solo dopo essersi accertato che è tutto ok si ventila e scende.

la regola fondamentale secondo me è, e questo vale anche pescando con un compagno, non eccedere mai. Il compagno in superficie deve essere un qualcosa in più, non la salvezza. mai strafare perchè contiamo su l'aiuto altrui, così facendo, rischiando ogni volta, mettiamo in pericolo anche il nostro amico, perchè in caso di incidente, rischierà anche la sua pelle per aiutarci.

qualche consiglio che può darti uno come me, che pesca da 30 anni, è vai a pescare più che puoi, pesca solo dove ti senti a tuo agio (se non sei tranquillo non riuscirai neanche a rimanere sul fondo).

il mare va rispettato ma non deve fare paura! e per finire b*[ç@  pe**@ a tutti :laughing:

 

parole sante mio maestro :clapping:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...