> Antonino Gioffrè - AM FORUMS Jump to content

Antonino Gioffrè

Members
  • Content Count

    742
  • Joined

  • Last visited

2 Followers

About Antonino Gioffrè

  • Rank
    Member
  • Birthday 10/29/1959

Previous Fields

  • Disciplina praticata in prevalenza
    Apnea
  • Tesserato FIPSAS?
    No

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Rovereto

Recent Profile Visitors

556 profile views
  1. https://www.gazzetta.it/Sport-Vari/08-10-2019/fipsas-chiesto-deferimento-presidente-consiglio-federale-35096361006.shtml?refresh_ce-cp
  2. http://www.fipsas.it/news/3065-comunicato-pesca-in-apnea-in-acque-interne Antonino
  3. Settimana di catture travagliate e padelle clamorose, ma alla fine vengo ripagato da un bel pesce che, grazie ad un'appostamento evidentemente azzeccato, non tarda a venire sulla punta dell'asta. Speriamo che sia l'inizio di una stagione estiva da ricordare... Antonino
  4. Mi spiace contraddirti, avendo visto più volte, personalmente, i professionisti intenti nel ripulire i pescherecci, buttando tutto in mare all'interno del porto. L'unica volta che ho avuto l'ardire di dissentire ho rischiato un pestaggio coi fiocchi(salvato in erxtremis da alcuni estranei presenti). Tant'è che oggi mi giro spesso dall'altra parte, perché solo a vedere certi personaggi mi viene il voltastomaco. Che poi il vento porti gran parte del materiale galleggiante nell'angolo dove sono le barche minori è un dato di fatto. Se poi vuoi vedere un cianciolo che infrange tutte le norme dalla
  5. Tanto per ribadire quale sia una certa fonte di inquinamento e da dove provenga.... Nello specifico. cassettine del pesce in polistirolo non più utilizzabili, bottiglie, un bidoncino scuro tagliato contenente olio di scarto, etccc.... buttati in acqua direttamente dai pescherecci.
  6. Grazie...ma ti assicuro che anche con quelle me la cavo...
  7. Buongiorno a tutti, sono oramai ammalato ( con l'influenza) da più di una settimana e quindi di immersioni neanche parlarne... Tutto sommato ho trovato il tempo e mi sono rivisto alcuni lisci estivi, li ho messi insieme e ho capito che, a volte, perdere fiducia nell'attrezzo principale porta spesso ad esiti non proprio encomiabili. Buona visione. Antonino
  8. Potrebbe capitare a chiunque..... http://www.msn.com/it-it/video/notizie/paura-in-alto-mare-lo-squalo-attacca-il-subacqueo-che-filma-tutta-la-scena/vi-BBy6BL0?ocid=spartanntp
  9. Ciao, grazie per i complimenti.. Giacca da 8mm......e la voglia di andare in acqua sempre presente Ancora auguroni a tutti....
  10. Ciao, come già detto in altro post, ti confermo che mi vesto e svesto rigorosamente a casa(nel periodo che va da metà novembre a fine febbraio), per poi fare il tragitto fino al lago(30/60 minuti al max), senza congelare prima di entrare in acqua. Poi in acqua si resiste abbastanza bene, con la giusta protezione, per circa 60', potendo così impostare una breve serie di tuffi, dopo opportuna preparazione in superficie. Antonino
  11. Ciao a tutti parto da casa con temperatura esterna di -5°c, che, approssimandosi al lago, inizia a risalire fino a toccare i 4°c. In acqua i gradi sono 10, il lago è leggermente increspato da un fastidioso e sempre presente "Peler"(tipico vento da nord). A Torbole mi aspetta Giordy, per l'ennesima uscita assieme. Raggiungiamo il punto stabilito per la pescata e ci immergiamo. Dopo alcuni tuffi senza vedere nulla, al quarto trovo tre luccetti che stazionano sornioni sul fango, a 27 metri, ma, viste le dimensioni appare scontato che potranno festeggiare il capodanno. Ancora un paio di tuffi a
  12. Ciao, in genere la pesca e l'immersione in acqua dolce è più impegnativa rispetto al mare, per diversi motivi. In primis il differente grado di visibilità che varia dai 10/12 metri durante l'inverno ai 30 cm durante la fioritura delle alghe in primavera, ai primi caldi. Poi ovviamente la temperatura, che anche in estate può passare dai 25/26 gradi della superficie ai 13 gradi del termoclino che si può trovare già a 10/11 metri. A volte dopo qualche burrascata si trovano i 13/14 gradi già in superficie. Ovviamente il diverso peso specifico dell'acqua dolce, impone di ridurre la zavorra, a pari
×
×
  • Create New...