> Un mostro di 70 kg - Page 4 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Un mostro di 70 kg


Recommended Posts

  • Replies 62
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Io avrei tirato di muso come lui, ma solo perché arrivata a quella distanza, aspettando ancora un pò, non avrei avuto la certezza che scartasse a dx o sx, con la possibilità, invece, che mi passasse da sopra. In tal caso, sarebbe stato difficile brandeggiare verso l'alto, magari non potendo tirare neanche col braccio completamente disteso.

 

Per me ha fatto tutto bene.

Link to post
Share on other sites

Tutto sommato un pesce così grosso che ne avrà viste di tutti i colori e in ogni mare è morto da co@#**%e.

Magari, chissà, era giunto il suo momento.

 

 

ahhaha c'hai proprio ragione...forse anche i pesci quando sono vecchi diventano un po rincoglioniti,come l'uomini,sara' stato un po' miope e voleva vederci da piu vicino

Link to post
Share on other sites

Tutto sommato un pesce così grosso che ne avrà viste di tutti i colori e in ogni mare è morto da co@#**%e.

Magari, chissà, era giunto il suo momento.

 

 

ahhaha c'hai proprio ragione...forse anche i pesci quando sono vecchi diventano un po rincoglioniti,come l'uomini,sara' stato un po' miope e voleva vederci da piu vicino

Link to post
Share on other sites

Ah ah ah che bastardo......dove vado io........è perchè è proprio un amico fraterno sennò ve lo direi io. comunque assicuro nessuno dei due posti citati questo è certo.......

 

Mi prendi con te la prossima volta che vai? ;)

Link to post
Share on other sites

Se ne pò parlà. Non si creda che sia facile la storia. Ci sono volute migliaia e ripeto migliaia di miglia di ricerca delle risalite sconosciute ai più. Anto ha una costanza e metodo veramente certosino nella ricerca, quindi tutto ciò che prende se lo stramerita, che sia in poca e tanta acqua. Ma che si peschi a meno di 15 20 metri vi assicuro è raro. Poi però che scatole a passar ore ore a pulire fare i tranci e sacchi e cercare qualcuno con congelatore capiente e qui non scherzo. Ti ritorna la voglia del pesce tri o quadri porzione :lol:

Link to post
Share on other sites

Io sono perfettamente in sintonia con Cono, un pesce di dimensioni importanti si deve cercare di fulminarlo QUAND'E' POSSIBILE OVVIAMENTE perche' durante il tira molla o con una cernia che cerca d'intanarsi potrebbero esserci non poche complicazioni.

Tutto questo e' piu' facile a dirsi che a farsi ma qui viene fuori tutta l'esperienza del pescasub di turno ed e' ovvio che chi non e' nuovo ad incontri del genere e' avvantaggiato rispetto altri. :bye: :bye:

Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi,

scusate il ritardo ma il frenetico rientro al lavoro dopo le vacanze non mi ha concesso molto tempo.

 

Vorrei ringraziare tutti voi per i complimenti, veramente grazie, il popolo dei pescatori subacquei è fantastico, lo dico sempre e ci credo fermamente.

 

Ecco la descrizione della cattura:

 

Metà Agosto 2012

Luogo della cattura: non lo dirò ma seminerò tracce...

Attrezzatura: C4 130, asta da 7, doppio elastico da 16 nuova mescola sempre C4

Sei giorni fa ho incontrato una ricciola gigantesca, ma avevo in mano un Mr Carbon 119 monoelastico con cui ho catturato diverse ricciole sui 40-50 kg ma questa è diversa...capisco che non posso tirare a caso, devo colpirla in un punto strategico altrimenti la perdo, è enorme, devastante, al di la della mia immaginazione...sarà decisamente oltre 80 kg, è ferma dietro di me don la corrente in coda...mi giro pianissimo e lei sta ferma, mi devo avvicinare e tirare a bruciapelo altrimenti la perdo mi dico..mi avvicino...in questo caso il tiro da fare è due centimetri sopra la pinnetta laterale...ma devo avvicinarmi perchè sarà spessa più di mezzo metro, ci sono...altri 30 cm e sparo ma lei parte e si allontana di due metri...poi invasata comincia a scodare come una pazza....non la rivedrò più...

Decido di tirare fuori dalla sacca il vecchio monoscocca 130 doppio elastico, accorcio gli elastici, asta nuova...non deve più succedere...

Racconto tutto a moglie che mi fa da barcaiola e mi dice che il peccato non è tanto quello di non aver sparato ma quello di non aver avuto la videocamera sul fucile, purtroppo ha sempre ragione lei...uso ma Midland che come tutti saprete ha la custodia che fa schifo...avevo pensato di non usarla...

 

Armato col 130 Due giorni fa ho catturato una ricciola di 43 kg, e ieri ho sparato ad un esemplare di dimensioni analoghe ma la doppia passata della sagola armata male non mi ha permesso di catturare il pesce (a giorni verrà pubblicato il video su Youtube).

Decido quindi di fare il giro delle secche dove spesso incontro i pelagici.

Nella prima secca (della Croce) catturo due palamite a mezz'acqua, poi insisto in tuffi sul fondo e avvisto una bella ricciolona che sembra venire all'aspetto ma improvvisamente vira e se ne và, il mio richiamo la incuriosisce ma non le fa cambiare idea (pubblicherò video), la colpa è delle palamite che mi hanno seguito sul fondo e poi andandosene hanno insospettito la ricciola...vabbè...ero fondo e non sarebbe comunque stato un tiro facile.

Però girano, quindi mi sposto su un altro spot a qualche miglio vicino a Cala molella dove esiste una secca con cappello a 10 metri che sprofonda su una batimetrica di 90 a Nord e 56 a ovest, il posto ideale (di più non posso dirvi ragazzi...)

 

Faccio l'aspetto e dopo 30 secondi, come vedete dal video, appare un pesce grigio sui tre etti...a questo punto Valerio Sly avrebbe sparato, ma io, non essendo sicuro sul fatto che fosse commestibile o meno non l'ho fatto.

La mangianza è tranquilla, aspetto un pò e vedo arrivare le due ricciole...una più piccola che stimo sui 50 kg e l'altra più grossa.

Resto immobile e mi appiattisco ulteriormente...questo non si vede nel video perchè le ricciole arrivano da sinistra fuori inquadratura ma la ricciola grande scarta verso la piccola dandogli quasi una testata per allontanarla...la piccola vira...la grande mi punta decisa,la grande è il capo branco ed è lei che deve puntare la preda per prima.

Il tiro non ha storia......salgo in superficie e mentre lo faccio attacco il mulinello da cintura al fucile ma non serve non apro nemmeno quello sul fucile...tocco la sagola ed il pesce viene a galla.

 

Adesso vorrei rispondere ai dubbi di qualcuno:

premessa che non sono un campione, tutt'altro, ma ho avuto la fortuna di prendere diverse ricciole e bene o male ho maturato le mie esperienze sbagliando (vedi video su youtube della ricciola che mi ha spaccato tutto).

Vi dico le mie personalissime convinzioni in merito, non voglio insegnare niente, non ho titoli per farlo, ma motivare le mie azioni per condividerle con voi.

 

1) Spararla di fianco: Una ricciola di 15 kg sparata di fianco in un punto non paralizzante può darti problemi e richiedere anche 20 minuti, uno sleeve, la sagola sull'asta, le giunzioni monofilo sagola, la giunzione sul mulinello...tutto potrebbe potenzialmente rompersi.

Qui stiamo parlando di un pesce grosso ragazzi...forte come un tonno, con la testa grande il doppio della mia...come potete pensare di farla girare e spararle di fianco solo per avere l'emozione del recupero? E se spezza l'asta che emozione del c...o è?

E se come probabilmente avrebbe fatto....non si ferma e ti supera che fai...le spari in coda??

Ho sparato a molte ricciole di muso, metà le ho fulminate, le altre invece non riuscivano più a coordinare i movimenti e hanno nuotato male in cerchio senza mai darmi il minimo problema, certo che devi sparare nella scatola cranica, se sbagli e la prendi sul groppone ti stà bene perderla.

Ergo: Altre 100 ricciole di muso (magari)...altri cento tiri nel cervello, in mezzo agli occhi 4 cm piu in alto.

 

2) Sbagliare il tiro: se padelli un pesce a questa distanza devi seriamente pensare di cambiare sport...è un bersaglio di mezzo metro di diametro a forse un metro dalla punta...non è possibile sbagliare. L'ipotesi che l'asta scivoli è totalmente inverosimile.

 

3) Sembra di 25 kg: non ho parole, però ringrazio l'autore per avermi fatto sorridere.

 

4) La ricciola che ti trafigge con il codolo dell'asta: in questo caso il titolo del video sarebbe stato "La grande ricciola assassina", vendendo i diritti a Dario Argento avrei incassato molto denaro.

 

Conclusione: l'anno prossimo andrò a prendere quella grossa che vi ho descritto in apertura.

 

Ragazzi grazie ancora a tutti per il grande calore che mi avete profuso e per avere amplificato al massimo la già grande gioia che questa cattura mi ha regalato.

 

 

Antonio

Link to post
Share on other sites

Mi ripeto hai fatto bene come hai fatto,la conclusione della cattura ne è la prova inconfutabile,tutte le chiacchiere rimangono solo chiacchiere

 

Non te la prendere non simette in dubbio il peso della preda che se pur fosse stata da 30 kg,il 90% delle persone che ti leggono ci metterebbero la firma subito,ma l'ottica della telecamera inganna sulle reali dimensioni che dal vivo sono state gigantesche

 

Una critica permettimila,come gia ti ha detto anche altri una preda del genere merita un video migliore sforzati a farci sognare ancora di piu la volta prossima :thumbup:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...