> Sincope - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Recommended Posts

Ciao pescatori,

sabato scorso ho acquistato il nuovo manuale di pesca in apnea di Marco Bardi ed in soli due giorni l'ho letto oltre metà.

Io sono un principiante e non ho mai preso parte a corsi d'apnea (cosa che farò nel prossimo autunno).

Nel libro viene accuratamente trattata ciò che é il vero nemico di noi pescatori: la sincope.

 

Per avere un'idea della sua reale pericolosità, quanti di voi sono stati colpiti dalla sincope?

 

Con le vostre risposte sarete d'aiuto a molti pescatori alle prime armi.

 

Un salutone e buone vacanze.

 

Luciano.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 39
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Avendo curato la parte che hai letto debbo dirti che non puoi imparare a gestire la tua sicurezza sapendo quanti sub sono andati in sincope e sono sopravvissuti ma pensando a quanti sono andati in sincope e non lo possono raccontare.

Amico mio non strafare, frequenta un corso e sii sempre consapevole delle tue reali possibilità.

cordialmente.

massimo malpieri

Link to post
Share on other sites
Avendo curato la parte che hai letto debbo dirti che non puoi imparare a gestire la tua sicurezza sapendo quanti sub sono andati in sincope e sono sopravvissuti ma pensando a quanti sono andati in sincope e non lo possono raccontare.

Amico mio non strafare, frequenta un corso e sii sempre consapevole delle tue reali possibilità.

cordialmente.

massimo malpieri

Ok grazie.

Non ho mai amato strafare specialmente quando non conosco i miei limiti.

Diciamo comunque che anche i pescatori piu' esperti possono incorrere nelle disgrazie, magari attirati da un grosso pesce essendo già al limite di ossigeno.

 

La mia domanda era rivolta a coloro che hanno provato la brutta avventura e che possano dare consigli utili a tutti noi.

 

Saluti.

 

Luciano.

Link to post
Share on other sites

Carissimo Lucc, chi incappa in una sincope non la ricorda!!!!!! Il cervello stacca la spina e tu, se sei fortunato, ti troverai senza maschera e boccaglio col tuo compagno che ti prende a sberle e ti dice di respirare. Ripeto sei sei FORTUNATO. :o

Ascolta Maxmalp!!!

Link to post
Share on other sites
Guest Roberto Roy

Ciao Lucc, secondo me hai impostato male la domanda, io ho capito cosa vuoi dire, ma detta in quella maniera sembra che ti vuoi basare su una percentuale di incidenti accaduti.

Prova a riformularla!!

Ciao

Link to post
Share on other sites
Ciao,

 

leggiti questo argomento

 

A presto,

 

Giorgio

La ringrazio per il link che mi ha fornito.

Tutte quelle vicende fanno pensare.

 

La sincope é una vera disgrazia che arriva sul piu' bello, magari con ua cernia già sull'asta (come quel ragazzo morto in Tunisia).

 

Io sono un patito della sicurezza ... in macchina porto sempre le cinture allacciate ed in scooter sempre il caso; ora mi chiedo come sia possibile che negli anni della tecnologia nessuno si sia mai preoccupato di trovare un valido aiuto ai pescasub colpiti da sincope.

Ho letto un dato agghiacciante: ogni 15 giorni un pescatore subacqueo

muore. Ora non voglio tornare sulle statistiche, ma se pensate a quanti possono essere i pescasub, vi renderete conto che il tasso di morte é altissimo.

 

Appoggio totalmente l'ultimo mex postato da Kiter.

Lo riporto sperando che qualcuno di voi inizi a pensare ad una vera svolta della prevenzione: un'aiuto tecnologico da affiancare ai pescasub.

 

Grazie a tutti.

 

Luciano.

 

************

Messaggio di Kiter postato il 08/11/2002

 

Mentre noi ogni 15 giorni annotiamo con estremo dolore la morte di un sub o di un pescatore, il cui unico difetto è sempre quello di aver amato troppo il mare, nulla viene fatto per aumentare la sicurezza di noi pescasub. E' vero, anzi verissimo, che dovremmo sempre andare in due, magari con un gommone d'appoggio e anche un barcaiolo, ma quanti realmente lo fanno?

Quanti se lo possono permettere? Non sempre è possibile trovare una o due persone per dar sfogo alla nostra passione.

Io per esempio pesco sempre partendo da terra, non posseggo un gommone, e vado sempre con un amico. Ma a seconda di quale tipo di pesca viene fatta non è sempre possibile avere il compagno sulla nostra verticale pronto a intervenire.

Per questo mi chiedo come mai non c'è niente che ci possa un minimo aiutare in situazioni d'emergenza? Ci sarebbero tante cose da inventare o semplicemente da applicare al mondo subacqueo per aumentare notevolmente la nostra sicurezza, ma questo non sembra interessare a nessuno.

Tempo fa avevo proposto un argomento nel forum riguardante la sicurezza e l'utilizzo di una specie di air bag da utilizzare in caso di emergenza. Lo stesso argomento è anche presente nella sezione medicina e sicurezza.

Non è che io sia fissato con questa cosa, non ne avrei nessun interesse e/o guadagno, ma vorrei invitarvi a pensare a quante cose per la sicurezza hanno ad esempio i motociclisti, gli arrampicatori, o chiunque faccia uno sport dove si può rischiare la vita, rispetto a quante ce ne sono per noi. La differenza è impressionante!

Link to post
Share on other sites
Guest minnow
Con le vostre risposte sarete d'aiuto a molti pescatori alle prime armi ...

Ciao Luciano,

mai provata la sincope, e nemmeno ci tengo.

 

Nel tempo, ho perso tre amici, due "troppo bravi" e uno meno esperto, ma "pratico".

 

Dei due bravi, uno era anche istruttore dell'allora FIPS:

nuoto sin da neonato, pallanuoto serie A, brevetti vari, poi istruttore.

Un'acquaticità che non ho mai più rivisto in nessuno.

Una volta a Ponza l'ho schiaffeggiato a galla dopo una bella botta che aveva avuto,

non avevo la minima idea di come soccorrerlo, solo il Cielo sa come ho potuto fare.

Cercava sempre qualcosa in più quando era assistito: "mi guardi? provo a ... ?!".

Quella volta era da solo, stava esplorando una zona prima di una battuta in coppia.

Ritrovato dopo 5 (cinque) giorni...

 

Perchè ti scrivo tutto questo?

Vorrei riuscire a dirti che un buon corso può aiutarti, crescerai, imparerai tantissimo;

ma vorrei che comprendessi anche l'importanza della sensazione di sicurezza:

quando si è sicuri si tende ad abbassare la guardia,

non sentirti mai forte. Il mare è sempre il più forte.

 

 

Ti abbraccio, Enzo.

Link to post
Share on other sites
Guest Mariano Satta
Tempo fa avevo proposto un argomento nel forum riguardante la sicurezza e l'utilizzo di una specie di air bag da utilizzare in caso di emergenza.

 

Non è che io sia fissato con questa cosa, non ne avrei nessun interesse e/o guadagno, ma vorrei invitarvi a pensare a quante cose per la sicurezza .....

 

 

E se l'AIR BAG si gonfiasse inavertitamente mentre si ispeziona una tana ???

 

Potrebbe capitare "NO".....sarebbe morte sicura....

 

La pesca in apnea è uno sport dove si deve cercare divertimento e non la prestazione...godetevi il mare...Air bag ed altri accessori sono più pericolosi di qualunque pescapneista che si comporta in modo CONSAPEVOLE...

Link to post
Share on other sites

marià, non sono d'accordo...

credo che, prudenza a parte, la tecnologia è sufficientemente avanzata per metter su un mezzo che preservi la vita in certe situazioni...

quanto all'incidente cui tu fai riferimento beh, che dirti...

allora manco in macchina, restando in tema di airbag, è prudente avere questo dispositivo... metti che ti si apre mentre guidi in autostrada?!?!

vedi marià, la tecnologia per produrre attrezzature sofisticate che non incappino in diffetti così esagerati, c'è.. d'altronde non è la prima nè l'ultima circostanza in cui l'uomo affida la propria vita ad un dispositivo più o meno sofisticato... basti pensare al mondo a noi tanto vicino dell'immersione con ARA...

un sub affida la propria vita ad un erogatore...

ti immagini?? se l'erogatore si bloccasse a -50??? o se il gav si riempisse di colpo a -50 e ti portasse su senza permetterti di risalire in curva?!?!?

oppure basta pensare a tutti i campi in cui la tecologia è avanzatissima al punto di affidare sempre più al mezzo e meno all'uomo... vedi lo stesso campo automobilitstico... ormai i sistemi frenanti delle auto sono tutti ipercontrollati da centraline sofisticatissime... e il rischio che inchiodando la macchina e provocando seri danni anche alle persone, credo che sia pressocchè nullo...

 

non credi?

 

Fermo restando che comprendo e condivido il tuo invito... airbag o quant'altro, se hai la capa di c@**o muori lo stesso...

serve a poco l'airbag se vai a 200 all'ora....

ecc... ec... ec...

 

:bye:

Link to post
Share on other sites
Guest minnow

Ciao ragazzi,

una domanda, da emerito ignorante:

 

in caso di sincope, ma chi dovrebbe aprirlo l'airbag?

 

Scusate se la domanda è idiota, ma non riesco a darmi pace :D

 

 

 

Grazie cari, Enzo.

Link to post
Share on other sites
Guest Mariano Satta

CARISSIMO PRESIDENTE VICIENZ ò SUBB

 

Per le nostre scorribande di PESCA IN APNEA

sono sicuro che servirebbe molto di più un buona prevenzione ai fini della sicurezza di qualunque AIRBAG....

 

qualora incappassimo in qualche PASSERA DI MARE....il mio consiglio è NON UN AIRBAG ma:

 

Pescare sicuro con AKUEL ...te lo consiglia il VICE PRESIDENT MARIANO ò SUBB

ahahahahah ahahaahh ahahahahah

:laughing::king::laughing::devil:

 

http://www.sessuologoonline.it/preservativo.gif

Link to post
Share on other sites
Guest Mariano Satta

PEPU è partito...

Ma LA VECCHIA CANAGLIA è ritornata più scatenata che MAI...

 

TREMATE TRIO DEI MUCCHI PAZZI....TREMATE aahahahah hahahah hahah :lol::lol::lol:

 

Senza di me morireste di noia ahahah hahahah hahahah :lol::lol::lol:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...