> Respirare Con Il Tubo - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Respirare Con Il Tubo


Recommended Posts

certamente, se stai pescando respiri sempre col tubo per non distogliere lo sguardo dal fondo e poter mantenere la posizione più naturale che consente di respirare e osservare, guardati qualche video....E segui un buon corso di apnea di base :bye:

Link to post
Share on other sites
:oops: ciao ragazzi vorrei sapere se prima di un'apnea si deve respirere senza tubo o va anche bene ventilarsi avendolo in bocca.garzie

 

Respira sempre col tubo, prima e dopo l'apnea, stai pescando, non stai facendo nuoto sincronizzato... :D:D

Un consiglio, se sei agli inizi, fatti accompagnare sempre da un amico esperto e come ti hanno suggerito potresti anche frequentare un corso di apnea.

Scusa se mi permetto di dirti questo, non è per saccenza, ma dalla domanda che hai posto si evince che non dovresti aver molta esperienza.

Ciao :bye:

Link to post
Share on other sites
:oops: ciao ragazzi vorrei sapere se prima di un'apnea si deve respirere senza tubo o va anche bene ventilarsi avendolo in bocca.garzie

 

Respira sempre col tubo, prima e dopo l'apnea, stai pescando, non stai facendo nuoto sincronizzato... :D:D

Un consiglio, se sei agli inizi, fatti accompagnare sempre da un amico esperto e come ti hanno suggerito potresti anche frequentare un corso di apnea.

Scusa se mi permetto di dirti questo, non è per saccenza, ma dalla domanda che hai posto si evince che non dovresti aver molta esperienza.

Ciao :bye:

Quoto

Link to post
Share on other sites
:oops: ciao ragazzi vorrei sapere se prima di un'apnea si deve respirere senza tubo o va anche bene ventilarsi avendolo in bocca.garzie

 

Respira sempre col tubo, prima e dopo l'apnea, stai pescando, non stai facendo nuoto sincronizzato... :D:D

Un consiglio, se sei agli inizi, fatti accompagnare sempre da un amico esperto e come ti hanno suggerito potresti anche frequentare un corso di apnea.

Scusa se mi permetto di dirti questo, non è per saccenza, ma dalla domanda che hai posto si evince che non dovresti aver molta esperienza.

Ciao :bye:

io questo lo sconsiglio!

E' bene sempre togliersi il boccaglio di bocca durante l'apnea e come riemergi fare 3/4 respiri a polmoni mezzo pieni!

Link to post
Share on other sites
:oops: ciao ragazzi vorrei sapere se prima di un'apnea si deve respirere senza tubo o va anche bene ventilarsi avendolo in bocca.garzie

 

Respira sempre col tubo, prima e dopo l'apnea, stai pescando, non stai facendo nuoto sincronizzato... :D:D

Un consiglio, se sei agli inizi, fatti accompagnare sempre da un amico esperto e come ti hanno suggerito potresti anche frequentare un corso di apnea.

Scusa se mi permetto di dirti questo, non è per saccenza, ma dalla domanda che hai posto si evince che non dovresti aver molta esperienza.

Ciao :bye:

io questo lo sconsiglio!

E' bene sempre togliersi il boccaglio di bocca durante l'apnea e come riemergi fare 3/4 respiri a polmoni mezzo pieni!

 

Perchè senza boccaglio? :eek:

Edited by stilet
Link to post
Share on other sites
io questo lo sconsiglio!

E' bene sempre togliersi il boccaglio di bocca durante l'apnea e come riemergi fare 3/4 respiri a polmoni mezzo pieni!

Esiste una valida ragione fisiologica che giustifichi questo modo di fare?

 

:bye:

Respirando forzatamente e/o a pieni polmoni si andrebbe ad azzerare la già esigua pressione parziale di ossigeno che resta a seguito dell'apnea andando in contro a possibile samba o sincope.

Link to post
Share on other sites

...dimenticavo...

se si tiene in bocca il boccaglio gli svantaggi sono due:

 

1) al momento della fine della risalita bisogna far fuoriuscire l'acqua contenuta nel boccaglio con una espirazione forzata, cosa negativa (vedi post sopra)

 

2) in caso di sincope, se per caso si riuscisse a rimanere a galla (magari dopo aver sganciato i piombi), il nostro organismo riprende a respirare da solo inconsciamente e avendo il boccaglio in bocca si respirerebbe acqua, al contrario aria.

Link to post
Share on other sites
...dimenticavo...

se si tiene in bocca il boccaglio gli svantaggi sono due:

 

1) al momento della fine della risalita bisogna far fuoriuscire l'acqua contenuta nel boccaglio con una espirazione forzata, cosa negativa (vedi post sopra)

 

2) in caso di sincope, se per caso si riuscisse a rimanere a galla (magari dopo aver sganciato i piombi), il nostro organismo riprende a respirare da solo inconsciamente e avendo il boccaglio in bocca si respirerebbe acqua, al contrario aria.

 

Forse sarebbe bene non creare troppa confusione al nostro amico che ha chiesto solo se prima di un apnea poteva ventilarsi respirando dal tubo o meno...

Il discorso del boccaglio da togliere in immersione non è stato fatto per non creare confusione, il fatto poi di sputare il boccaglio prima di respirare è una cosa che può essere bene seguire ( sopratutto dopo apnee tirate o iper ventilate) per il resto, se si pesca normalmente non credo sia un problema espirare per svuotarlo e cmq. lo "sforzo" dell'espirazione non è reiterato ed è minimo.

In ultimo, lasciamo che queste cose molto tecniche, le apprenda ad un corso di apnea, come gli è stato consigliato di fare :D

Link to post
Share on other sites
Respirando forzatamente e/o a pieni polmoni si andrebbe ad azzerare la già esigua pressione parziale di ossigeno che resta a seguito dell'apnea andando in contro a possibile samba o sincope.

Non espirando completamente si ottiene un risultato ancora più negativo.

 

A fine apnea la pressione parziale della Co2 ha dei valori estremamente elevati (che hanno già portato all'inversione del suo ciclo portandola ad accumularsi nel sangue) una espirazione parziale fà si che durante i primi atti respiratori la stessa entri nuovamente in circolo avendo una pressione maggiore rispetto all'ossigeno che è stato immesso dall'esterno, respiro più anidride carbonica che quello che davvero mi serve!

 

In queste condizioni, nonostante si sia in superficie e si stia respirando, si aumenta la possibilità di incorrere in samba o sincope proprio a causa del protrarsi dello stato di ipossia.

 

Viceversa una espirazione totale elimina quanta più Co2 possibile favorendo la rapida ri-ossigenazione dei tessuti. Se la quantità di ossigeno è davvero esigua la situazione può essere critica in entrambi i casi, l'aeratore non è la differenza tra una sincope e un'uscita pulità. Senza dimenticare che l'espirazione è un evento passivo, contrariamente a quanto spesso si dice e insegna, ecco perchè il cosidetto "sforzo violento" semplicemente non esiste.

...dimenticavo...

se si tiene in bocca il boccaglio gli svantaggi sono due:

 

1) al momento della fine della risalita bisogna far fuoriuscire l'acqua contenuta nel boccaglio con una espirazione forzata, cosa negativa (vedi post sopra)

L'espirazione è un atto passivo, senza boccaglio la forza di espulsione è sostanzialmente la stessa ed è dovuta all'elevata pressione che i gas polmonari hanno raggiunto. Espellere l'equivalente di un bicchiere d'acqua non costa nulla in termini energetici (sempre in ragione della passività dell'atto), viceversa obbliga a svuotare totalmente i polmoni dalla Co2 e riprendere immediatamente l'ossigenazione.

2) in caso di sincope, se per caso si riuscisse a rimanere a galla (magari dopo aver sganciato i piombi), il nostro organismo riprende a respirare da solo inconsciamente e avendo il boccaglio in bocca si respirerebbe acqua, al contrario aria.

Non si annega per respirare un "bicchiere d'acqua" senza contare che non si può introdurre nuova aria se prima non si è espulsa quella che già occupa i polmoni. Il rilascio, anche incosciente, dei muscoli addominali porterebbe un quasi totale svuotamento dell'aeratore permetteno al malcapitato di riprendere a respirare. La tosse causata dal ingestione di un minimo quantitativo di acqua potrebbe accelerare il risveglio del subacqueo.

 

Viceversa senza il boccaglio e senza un compagno in superficie si annega anche in una spanna d'acqua.

 

Gli unci casi noti di sincopati solitari che possono raccontarlo sono accomunati dall'aver tenuto l'aeratore in bocca durante tutta l'immersione, qualcuno è anche utente del forum e lo ha più volte raccontato.

 

Detto tutto questo, tenere o togliere l'aeratore dovrebbe essere una scelta tecnica o di sicurezza interiore, una cosa che ci dà la giusta tranquillità psicologica per affrontare in sicurezza l'immersione.

 

Non è una misura di sicurezza attiva.

 

Non è la discriminante tra un tuffo pulito e un pericolosissimo mancamento.

 

Quando si và "oltre" si rischia sempre e comunque, tubo o meno non cambia nulla...

 

:bye:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...