> MarcySub's Content - Page 36 - AM FORUMS Jump to content

MarcySub

Socio ASD AM
  • Content Count

    1,528
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by MarcySub

  1. Un piccolo consiglio se posso permettermi: come ha già detto Frog non tenere la matassa del sagolone in cintura, ti appesantisce e ti crea non pochi casini. Attaccala sotto al pallone, per non attorcigliarsi magari con il portapesci o con la torcia ti consiglio di tenerla almeno ad 1 metro di distanza ed inserire un tubicino di gomma semirigida trasparente nella sagola che va dal pallone all'avvolgisagola. Io ho risolto così molti problemi di "attorcigliamento", se lo ritieni necessario inserisci come giuntura tra pallone e sagola una girella di quelle più grosse da pesca e vedrai che non ci
  2. Vero, non parlano più di pecasub, spariti i filmati di Pelo e Dapiran, tanto spazio alla pesca professionale con reti, tramagli, nasse e mille altre diavolerie ma niente pinne, fucile ed occhiali! Come dice l'amico Saltri è quasi uguale a Linea Blu...sviluppo ecocompatibile, amp, ecologia...ecosistemi...quante ecostronzate! Meno male che quella gnocca di Tessa Gelisio è sempre lì.....
  3. Giustooo! Sono le nuove ICE della Omer, visto che le hai comperate e provate facci sapere come vanno!
  4. MarcySub

    Pescatella

    Bravooooo!!! Le hai prese con il mio fucile preferito a quanto vedo!!! Complimenti!
  5. Mattia chi ti dice che al tempo non ci fosse il buon senso???? Ritorniamo sempre al discorso di prima dove si continua a storcere il naso davanti ai carnieri di tanti anni fa e senza motivo alcuno Mi puoi spiegare perche' la pesca sub ha resistito negli anni nonostante quei carnieroni incredibili fatti a detta tua da gente senza buon senso??? Te lo dico io il perche' Perche' si e' capito e si e' notato che la PESCA SUB e' un attivita perfettamente ecocompatibile che non puo arrecare danni all'ambiente!! La Pesca sub MODIFICA il comportamento del pesce e le sue abitudini ma non ne comp
  6. Ciao, non sono un medico e perciò considera il mio parere solo indicativo (provvederà il prof. Malpieri a farti una diagnosi sicura), ma dai sintomi che hai descritto mi pare che tu soffra di infiammazione ai seni frontali (sinusite o rinite), con susseguente occlusione derivata dalla eccessiva produzione di muco ed intasamento degli stessi e conseguente difficoltà di compensazione. Ne soffro spesso anche io, il consiglio è quello di farti vedere da un otorino, solitamente ti prescrivono qualche ciclo di aerosol....mentre sei in acqua cerca di non forzare e se possibile esci per evitare danni
  7. 1989 - Imbucato in una tana fino al busto, sparo alla corvina, la tiro fuori, esco piano e regolare ancora con tanto fiato, prima pinnata per lo stacco dal fondo e clamorosa testata ad uno spuntone dove un riccio aveva deciso di passare la giornata! Ho visto tutte le stelle del firmamento...e chissà le risate della corvina infilata nell'asta! Per un anno ho tolto spine dalla testa!
  8. Quoto, capisco l'entusiasmo....magari sarebbe stato opportuno non citarne la provenienza.
  9. Credo che se ai tempi d'oggi siamo molto mal visti e' per il fatto che esisteva la pesca con le Bombole ed era consentita anche quella notturna. In una rivista vecchissima avevo letto commenti sull'antisposrtivita' di certi metodi che venivano giustamente condannati valorizzando il gesto della pesca in apnea che a quei tempi doveva sicuramente essere da una parte facile per la cospiqua presenza di pesce e per la relativa tranquillita' delle prede!! Ma dall'altra parte era certamente difficile perche' le attrezzature non erano quelle di oggi e ancora tante cose non si conoscevano sia sull'apn
  10. Sparo e mi attacco al tonno, chiedendogli di fermarsi che non è poi così male essere pescati da un sub...sempre meglio di stare rinchiuso in una scatoletta!!!
  11. Entra in acqua con il mare in scaduta mi raccomando, se entri con il mare montante, specialmente qui in Sardegna è facile che ti ritrovi seduto su uno scoglio!!! Per il resto valgono i consigli di Uccio, se puoi attrezzati con schienalino e cavigliere ed entra in acqua ben piombato. Non dimenticare i guanti per non disintegrarti le mani, pesca di preferenza su fondali granitici per avere maggiore visibilità, fucili arba o oleo non fa differenza, tanto con la schiuma il rumore viene attutito, misure medio corte e portapesci capiente!!!
  12. Ciao Antonio, per domenica prossima sarò ancora li, ho mandato un PM ad Andrea e tempo permettendo ci faremo una bella pescatina. Hai visto che ieri il pesce era veramente scarsino? Bah, forse era per via di quella corrente e del taglio freddo a 5/6mt. Cmq complimenti per il carniere, ieri non era affatto facile....io ho preso due ricciolette, due saraghi non troppo esaltanti ed una triglia...almeno la cena è servita!! Speriamo cambi il vento con un po di risacca specialmente in quelle zone è tutta un'altra cosa!!! A presto
  13. Ciao Andrè, lo so nelle foto vengo veramente male...non sono poi così grasso dal vivo!!! Come avrai letto nel PM avevo l'impressione di avervi gia visto.....!!!!! Un'ultima cosa...di ad Antonio di non darmi del lei...non sono poi così vecchio accidenti Tra un po stacco il cartellino dei 33 ma mi sent sempre un 15enne
  14. Complimenti x la pescata ragazzi!!!! Vedo che il mio "in bocca al pesce" vi ha portato fortuna!!! Ci siamo incrociati a Porto Ferro domenica mattina mentre andavo via, Antonio si è avvicinato a chiedermi indicazioni sullo stato del mare....beh mi sembravate facce gia viste!!! Solo che non ricordavo dove, mentre stamattina ho avuto conferma guardando le vostre foto!! Mi dispiace non avervi riconosciuto subito, avremo fatto due chiacchere in più!!! Alla prossima raga!!
  15. Benvenuto in "corsia" Giuseppe!!! I malati sono tutti qui...infermiere pochine putroppo!!!!
  16. Ciao, ben arrivato tra noi!!! Concordo con i post qua sotto, la prima cosa da fare è guardare i più esperti, fare domande su domande ed entrare in acqua il più spesso possibile. Cerca di imparare una tecnica, scruta l'atteggiamento dei pesci (anche i più piccoli) nei tuoi confronti, cerca un compagno di pesca più esperto con cui fare coppia fissa ed "allenare la sicurezza". Le prede arriveranno tranquillo....ricorda sempre cmq che il mare stesso è il nostro più grande maestro...e sa regalarci emozioni indimenticabili!
  17. Per esperienza posso consigliarti tanto allenamento aerobico, magari piscina e palestra insieme. L'obiettivo dovrà essere quello di mantenere una buona forma fisica generale, in modo da non ritrovarti a pezzi alla prima immersione. Personalmente pratico arti marziali da diversi anni (jeet kune do, kali filippino, silat e muai thay) e con l'allenamento fatto di streching ed incremento aerobico mi trovo in discreta forma anche in acqua.
×
×
  • Create New...