> Sciacchetrà - AM FORUMS Jump to content

Sciacchetrà

Members
  • Content Count

    985
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

About Sciacchetrà

  • Rank
    Member
  1. Dimenticavo di dire che nessuna della altre barche presenti in zona fu controllata dalla CP
  2. Signori, calma. Non c'è bisogno di scaldarsi tanto. Io ho girato molti mari. In Italia moltissimi, direi che ho pescato in tutte le regioni che affacciano sul mare, esclusa la laguna veneta. Ci sono situazioni un po' più vivibili e altre invivibili. Ma in generale vedevo un peggioramento costante. Il problema è che io ho iniziato a pescare quando tutto era ancora quasi "vergine", mi sentivo un privilegiato, invidiato, a contatto con la natura. Negli utlimi anni che vivevo in Italia invece mi sentivo un braccato, quasi un fuorilegge pur rispettando la legge, quasi tutti i posti conosciuti erano
  3. Caro Andrea, la tristezza la provo io per tutti voi che siete ancora li, facendo i salti mortali per trovare un posto dove parcheggiare vicino al mare che non sia a pagamento (specie in estate), che dovete entrare in acqua il più possibile nascosti per non suscitare le ire di qualcuno, che dovete nascondervi ancor di più se prendete qualche pesce, che dovete stare sempre con la testa fuori dall'acqua per non essere affettati dalle eliche di qualche disgraziato ignorante, che vi state concentrando in pochi metri quadrati di mare visto che il resto è tutto parco, e che, come ciliegina sulla tort
  4. Er Gallina è tornato.... è un piacere sapere che hai ricominciato con le gare , l'ambiente agonistico italiano avrebbe bisogno del ritorno in forze dei grandi personaggi come te. Mi ricordo l'ultimo campionato che ho disputato all'Elba nel 2003 con Davide che ha vinto e tu sul podio. Adesso io vivo molto lontano dall'Italia ma son felice che alcuni grandi nomi della subacquea facciano ritorno alle competizioni. Bentornato
  5. 1,5 metri mediamente dipende dal fucile che ho in mano, dal pesce e dalle sue dimensioni. dipende dalla visibilitá in acqua, dal mare mosso o no e anche dal comportamento del pesce perchè nella maggior parte dei casi lo vedi già se si avvicinerà ancora oppure devi azzardare un tiro lungo. Sparare una corvina di 600 gr ferma sopra la posidonia a 4 metri di distanza non è la stessa cosa che sparare un dentice di 4 kg che ti sta arrivando in faccia.
  6. Mah , questa discussione è ferma da tanti anni, vediamo di rianimarla un po'. Come in alcuni famosi film chiederei: definisci mimetismo. Il mimetismo é fondamentale se per mimetismo intendo la capacitá di ingannare il pesce, ingannare la sua visione e i suoi sensi (principalmente quelli che percepiscono le vibrazioni). Se in una franata di massoni entro in un cunicolo per tendere un aspetto ai dentici nascosto nell'ombra e quindi, praticamente, sparisco alla vista del pesce, caspita se è un mimetismo efficace.... Ma qui quasi tutti hanno inteso il mimetismo solo come uso di materiale mimetic
  7. Uscire in questa fase sarebbe sbagliato, levare un pugno di tessere ad una federazione che ritiene FISIOLOGICA un'emorragia di diverse migliaia di tesserati ogni anno, non le farebbe nè caldo nè freddo. Ma almeno prendere posizione su una decisione simile che ripeto, è un atto di guerra senza se e senza ma, era doveroso. Era perchè direi che invece l'obiettivo sia galleggiare nel tentativo di essere risparmiati dalla tempesta. Poi qualcuno ha fatto giustamente notare che la dicitura "Acque Interne", se intesa con significato giuridico, fa si che il provvedimento federale interessi tutte le c
  8. Io mi aspetto, adesso, una uscita in massa di tutti gli agonisti e di tutti i clubs dalla FIPSAS. E´il minimo che si possa fare, chi non lo fará sará complice della stessa federazione in quanto mantenendo la tessera dichiara di aderire alle decisioni federali.
  9. Ciao, io sinceramente non saprei dirti, anni fa dicevano che i divieti erano giá in vigore, forse dovresti cheidere alla Capitaneria di Sanremo o di Imperia. Inoltre informati se anche la secca del Monaco è inclusa in un eventuale divieto. Comunque parco non è e nemmeno AMP che mi risulti. La zone è molto bella e ancora una delle poche dove si può incontrare parecchio pesce
  10. Non si capisce bene cosa sia successo ma è certo che qualcuno in Fipsas non aspettava altro che una buona occasione per terminare con le gare. Succederà presto anche col settore mare. Che tristezza. Io voglio esprimere le mie condoglianze a tutti gli agonisti e alle imprese del settore che avranno problemi serissimi in futuro, condoglianze anche a tutti i dipendenti che perderanno il lavoro e all'indotto. Purtroppo è anche vero che il settore agonistico è molto diviso da anni e vale sempre il vecchio motto latino "divide et impera". Io sono uno dei pochi fortunati che ha potuto andarsene dall'
  11. In primo luogo devo salutare Luciano Benini, highlander delle gare di pesca sub soprattutto toscane. Ciao Luciano sono felicissimo di leggere che sei ancora sul ponte di comando. Poi permettetemi un piccolo "amarcord" appunto. Ero molto, moolto giovane, quando partecipai alla mia prima Coppa carnevale a Follonica. Primi anni ottanta. Una vita è passata. Mi ricordo che ero talmente inesperto a gareggiare in un campo gara che si estendeva così al largo che mi preoccupava molto il finale di gara: come avrebbero fatto gli organizzatori a ritrovare tutti i concorrenti sparsi in un vasto tratto di
  12. Il dito non è certamente il luogo migliore per una pescata invernale partendo da terra. Faresti meglio a fare qualche km in più e andare a Calvi. Fuori dalla Rocca si può pescare (o almeno qualche anno fa si poteva) e il luogo è interessante. Ancora meglio a San Damiano esci a sx del Club Mediterranée e il fondale é tutto buono fino a Capo Sperone
  13. E' proprio così gente . molti pensano che i pescioni si possono prendere solo a profndità abissali e con armi supersofisticate. In realtà se uno affina bene la tecnica e allena il fiuto al pesce le occasioni di prendere bei pesci in poca acqua sono molte. logico dipende anche dai posti e dalle stagioni. bisogna imparare a conoscere i posti giusti nelle condizioni meteo giuste. Per esempio anni fa c'è stato un periodo in cui si incontravano belle orate in poche spanne d'acqua. era tra ottobre e novembre . e tutte le volte che andavo a pesca (beh quasi tutte :-) ) ne prendevo due o tre. Per non
  14. No Antonino, non è questione di dentice facile, è questione di azione condotta alla perfezione. tu arrivi sul punto dell'aspetto strisciando sul fondo e anticipando già i richiami. Quindi il dentice sente i richiami ma non ti vede perchè tu stai completando il posizionamento in un modo totalmente o sufficientemente nascosto alla vista del pesce. Quindi complimenti, la sorte qui c'entra proprio poco.
  15. Complimenti a AM per le informazioni e i video così puntuali. Complimenti anche all'organizzazione. Infine FORZA!!! a tutti i partecipanti, ricordate che fino all'ultimo ci sono sempre dellle chances. Mi ricordo un campionato a Palau (1985?) dove facevo da barcaiolo a Roberto Scerbo. La prima giornata non era andata molto bene. La seconda cominciò anche peggio col motore in panne. fu costretto a pescare per 3 ore in un punto in cui non c'era niente.E io a spaccarmi la schiena tentando di riavviare il motore con la cordicella. Ad un certo momento sale sul gommone e mi dice: basta chiamiamo la
×
×
  • Create New...