> OMER MB 30/96 “rebirthing” - Forum Attrezzature - AM FORUMS Jump to content

OMER MB 30/96 “rebirthing”


Recommended Posts

Innanzitutto salve a tutti, esimii colleghi, volevo proporvi la rinascita di un vecchio MB 30/96 della omer…

L’idea è scattata pochi mesi fa quando per l’ennesima volta mi è capitato di vedermi sfilare tra me ed il mio fucile l’ennesima spigola di taglia generosa!

Sono solito pescare con il 90 e devo dire che col mio roller “tzunami” questa estate ne ho fatte delle belle, le acque limpide della sardegna e i bei tiri alle orate mi hanno galvanizzato non poco.

Tornando alla mia realtà per il resto dell’ anno dove i miei spot vanno da Fiumicino a Santa Marinella, nei quali trovare il mare calmo è una fortuna e l’acqua limpida è un’impresa, la scelta era se continuare ad usare il mio bel 90 oppure ricorrere come ho sempre fatto al black viper 75.

Purtroppo dopo che si è assuefatti al tiro del roller non si riesce più ad usare i tradizionali, quindi ho tentato di usare il 90 anche in condizioni dove non era per niente consigliato con i risultati di cui sopra.

Tornato a casa mi sono ricordato che in un armadio custodivo da 10 anni un vecchio MB 30/96, fucile improponibile armato con gomme da 20 con una testata grossa come il qlo di Valeria Marini che si imbarcava come pochi, e fu li che mi è scattata l’idea.

L’ho tagliato a 70 cm e l’ho fatto diventare un vela con 2 circolari da 16 e un asta da 6,25, questo è il risultato:

 

 

 

Dopo delle prove in piscina, con imprecazioni, si allagava il fusto (o-ring cotti, dopo 10 anni…) e dopo un attento setting sono riuscito ad ottenere dei risultati sorprendenti sia come gittata che come penetrazione. Provato in mare non c’è viper 75 che tenga!!! :thumbup:

 

buon mare a tutti

 

Giuliano

Link to post
Share on other sites

ciao giuliano, ottimo lavoro,dato che anch'io vorrei avvicinarmi a questo tipo di fucili volevo chiederti come leghi la parte terminale del cordino che si aggancia alla tacca ,l'ogiva, diciamo, nei fucili tratradizionali, nella foto si vedono appena 2 occhielli ma non si capisce , magari aggiungeresti una foto del particolare ?

grazie e buon anno

pietro

Link to post
Share on other sites

ciao giuliano, ottimo lavoro,dato che anch'io vorrei avvicinarmi a questo tipo di fucili volevo chiederti come leghi la parte terminale del cordino che si aggancia alla tacca ,l'ogiva, diciamo, nei fucili tratradizionali, nella foto si vedono appena 2 occhielli ma non si capisce , magari aggiungeresti una foto del particolare ?

grazie e buon anno

pietro

 

Ciao Pietro,

gli occhielli servono solo per il "carichino" (per i roller ed i vela è necessario) l'archetto è fatto semplicemente da un pezzo di dyneema legato agli occhielli dell'elastico con il solito nodo bandiera.

 

Qui c'è una delle tante guide...

 

Auguri di buon anno

 

giuliano

Link to post
Share on other sites

Molto bello , complimenti !!

Anche io avevo ''velizzato'' l'omer MB86, poi ho cannibalizzato i componenti per un fusto in legno , ma gia' l'omer andava bene.

Quello che mi chiedo e' il perche' del sistema di blocco elastici fisso e non ad uncino , per poterli caricare separatamente e senza carichini , occhielli ecc.. che rompono e rovinano la linea di mira : non si perde cosi' uno dei vantaggi del roller e del vela ?

A meno che il carico degli elastici , dato dal fattore taglio da te applicato , sia poco esasperato e allora si mantiene facilita' di caricamento e si ottiene anche di eseguire il tutto con unica operazione.

Link to post
Share on other sites

La " moda" del vela dilaga... ;)

 

Bella realizzazione, io però preferisco caricare gli elastici di sotto come Alcap, il caricamento è un po' più lungo ma non ti serve un carichino e la linea di mira ne guadagna..

 

Io utilizzo una smoby di acciaio come ogiva, le sagole superiori rimangono parallele e non aprendola e chiudendola con le mani ad ogni caricamento dura tantissimo.

 

Andrea

Link to post
Share on other sites

Molto bello , complimenti !!

Anche io avevo ''velizzato'' l'omer MB86, poi ho cannibalizzato i componenti per un fusto in legno , ma gia' l'omer andava bene.

Quello che mi chiedo e' il perche' del sistema di blocco elastici fisso e non ad uncino , per poterli caricare separatamente e senza carichini , occhielli ecc.. che rompono e rovinano la linea di mira : non si perde cosi' uno dei vantaggi del roller e del vela ?

A meno che il carico degli elastici , dato dal fattore taglio da te applicato , sia poco esasperato e allora si mantiene facilita' di caricamento e si ottiene anche di eseguire il tutto con unica operazione.

 

Grazie Alcap (non trovo il tuo nome...)

hai centrato in pieno il motivo per cui ho realizzato questo 70... la mia intenzione non era quella di creare un cannone manesco, ma ottenere un 70 con uno scatto fulmineo, con due circolari da 16 ed un asta da 6,25 ho ottenuto il risultato. per caricarlo non si fa eccessivo forzo e la velocità dell'asta è notevole tanto per la visibilità invernale delle acque in cui pesco ce ne abbastanza (la linea di mira rimane sgombra gli occhielli rimangono laterali all'asta come le gomme)...

 

Per Pietro,

credo di non aver ben capito cosa intendi, comunque appena posso farò delle foto dettagliate a tutte le legature.

 

saluti e buon anno

 

Giuliano

Edited by giugio
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...