> Aste - Forum Attrezzature - AM FORUMS Jump to content

Recommended Posts

Secondo voi quale di questi materiali sono da preferire e con quale tipo di aletta. Io ancora uso le "vecchie" aste della Omer in acciaio armonico da 6,5 mm di colore verde scuro con monoaletta che monto al contrario senza fresature.

Le trovo piu' rigide e resistenti delle aste in inox temperato, resistono a colpi tremendi cosa che non avviene con le aste con aletta a scomparsa che tendono a piegarsi nella parte assottigliata ed a mio parere al momento del tiro le aste in acciaio armonico flettono di meno delle aste in altri materiali .

 

Franco

Link to post
Share on other sites

uso aste devoto, robustissime, e seatec con aletta incassata, molto filanti.

mi sembra siano in armonico entranbe ma non garantisco.

per vedere se un asta è storta non mettetela in orizzontale, fletterà sotto il suo stesso peso, ma in verticale e osservatela dall'alto.

ciao

Link to post
Share on other sites

L'acciaio armonico ha una resistenza decisamente migliore dell'inox, infatti viene preferito anche nel cemento armato precompresso ed altre strutture metalliche fortemente sollecitate.

Il suo handicap sta nell'antipatica tendenza ad ossidarsi, per questo è necessaria l'anodizzazione e/o zincatura che lo protegga; la fragatura sta nel fatto che l'asta del fucile è sottoposta a forti sfregamenti e traumi: dall'archetto che vi scivola sopra alle mazzate e scorticate sugli scogli... questi trattamenti logorano rapidamenete lo strato protettivo aprendo la via alla corrosione, comunque moooolto lenta.

 

Con le recenti leghe di inox ed i successivi trattamenti di cottura-tempra-rinvenimento, molti produttori riescono ad ottenere un ottimo compromesso tra prestazioni meccaniche ed inossidabilità.

 

In Francia erano (e sono) decisamente + avanti di noi in materia, basti citare le celebri aste Ujivari e le più recenti aste in titanio e piombo...

Per fortuna anche qui si cominciano a vedere aste che finalmente "si possono usare", ma non vorrei fare nomi... :P

 

In conclusione direi che le aste in acciaio armonio sono indicate a chi pesca moooolto frequentemente e soprattutto pesce bianco, l'asta arriverà alla fine della sua vita (piena di forti solleciazioni) in capo ad alcuni mesi, in concomitanza con il logorio dello strato superficiale.

Per tutti gli altri utenti invece, sarà opportuno sacrificare un minimo di robustezza a favore della inossidabilità, l'asta in inox indurito rappresenta quindi il miglior compromesso tra prestazioni e durata (anni).

 

Il discorso sull'aletta merita un capitolo a parte.... :rolleyes:

Mi limito a far notare il pericolo dell'eccessivo assottigliamento dell'asta per alloggiare l'aletta, guardate in quelle francesi quale compromesso hanno adottato... :bye:

 

N.B. non sono nè esterofilo nè filo-francese, anzi mi stanno pure un pò antipatici.... ma quando ce vò ce vò: ne sanno + di noi!! ;):starwars:

 

 

cià a tutti

Anto

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...