> Allenamento Specifico Pesca Sub - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Allenamento Specifico Pesca Sub


Recommended Posts

Buon giorno a tutti,

 

vorrei fare qualche riflessione insieme a tutti voi sugli allenamenti in piscina.

 

Ad essere onesto raramente nella mia carriera agonistica ho integrato l'allenamento in mare con quello in piscina. Le splendide coste siciliane mi offrivano la possibilità di immergermi anche per poche ore senza dovermi sottoporre ad infinite trasferte.

 

Nelle rare occasioni nelle quali frequentavo la piscina mi accorgevo che tali allenamenti non erano molto utili al pesca sub. Questa non è solo una mia sensazione ma quella di molti agonisti e non.

 

Si dice, infatti, "la pesca sub si allena pescando".

 

Verissimo!! non credo si possa mettere in discussione che questa affermazione. Non credo, altresì, che ci si possa arrendere a tale evidenza.

 

Essendomi trasferito a Milano per lavoro ho avuto il piacere conoscere gli Amici del Nord Padania Varedo. Credo che tutti sappiano che questo club ha la squadra di Nuoto pinnato più forte d’italia e Walter Mazzei (Allenatore della squadra agonistica) è la persona che ha consentito tutto ciò.

 

Mi sono, perciò, chiesto: Perché non trasferire tali conoscenze alla Pesca Sub ???

 

Siamo partiti da una premessa: non vogliamo fare un allenamento per l’Apnea. Abbiamo cosi studiato un programma d’allenamento che esaltasse tutte le doti che un pescatore subacqueo deve avere:

 

Ritmo

Recupero

Fluidità

Resistenza

Forza

 

Così abbiamo lasciato a casa le pinne lunghe e abbiamo abbandonato i soliti percorsi in apnea.

Ne è venuta fuori un’ora e mezza fatta di ritmo e fatica.

Chiaramente si tratta di un approccio prudente che porterà, speriamo, i primi risultati tra qualche mese.

 

C’è qualcuno che utilizza degli allenamenti specifici per la pesca subacquea ???

Un confronto sull’argomento sarebbe per me molto costruttivo.

 

 

Grazie

 

Nuccio Pisci

Link to post
Share on other sites

Ciao Nuccio.L'allenamento della pesca sub è quello di andare il più possibile a pesca...però c'è anche una preparazione fisica che si fa in parte in palestra e in parte in piscina.

Per quanto riguarda la palestra non sò dirti con precisione ma specialmente all'inizio di ogni seduta in molti mi hanno detto di utilizzare gli elastici per far lavorare bene i tendini e i muscoli specialmente a freddo senza rischiare strappi o cose simili e comunque credo che l'utilizzo di un pò di pesi sia adatto per aumentare un pò di forza e massa muscolare.

Per quanto riguarda la piscina è molto utile lavorare in tutti gli stili in aerobico,senza cercare la velocità ma la durata dell'esercizio.Un esempio: 1km di seguito nuotato al 60% anzichè ripetute su brevi distanze al 90%.

Per aumentare la capacità dell'apnea è utilissimo lavorare con le pinne ed io lo faccio con quelle piccoline (le così dette "mezze pinne" o "pinnette").Gli esercizi che svolgo maggiormente sono: vasche in apnea a pinne con le braccia in avanti e gambe a delfino o stile libero.Di solito l'allenamento prevede alcune serie con i riposi a scendere: ad esempio 3 serie da 4 vasche....la prima serie con 20 secondi di riposo,la seconda con 15 e l'ultima con 10.

Senza pinne un buon allenamento per l'apnea è quello di svolgere un certo numero di vasche in ipossia,cioè respirando il minor numero di volte possibile....un esempio potrebbe essere 16 vasche a 40"(secondi) (...parlo di vasca corta,quindi 25metri...)respirando max 2 volte per ogni vasca.....quindi ad esempio,guardando un contasecondi,si parte a 60"......si fa la vasca......e a 40" si riparte......poi si ripartirà a 20"........quindi di nuovo a 60"......ecc.....in pratica,se fai una vasca in 20" ti riposi 20",se la fai ipoteticamente a 30" ne riposi solo 10"......ovviamente meno tempo impieghi a completare la vasca,più veloce vai.....però + ossigeno bruci......spero di essere stato abbastanza esauriente...... :laughing::bye::bye:

Link to post
Share on other sites

Ciao Nuccio,tieni duro che tra un pò vai a casa tua e .......altro che piscina :subg:

A me, come ti dicevo, mi hanno consigliato di stare lontano dal cloro e, leggendo le varie riviste specializzate, riscontro che un'ottima alternativa è correre alternando apnee e recuperi per abituare l'organismo allo sforzo con carenza di ossigeno.

Sò comunque ,come mi hai detto, che la corsa nel tuo caso è deleteria per la schiena.

Sabato proverò a ritornare all'Argentario e proverò a cercare quelle corvine che hai scovato.Sicuramente quando tornerai tu saranno sempre li' ad aspettarti. :laughing:

Grazie ancora per aver condiviso due giornate di pesca con me.Purtroppo i miei mezzi non sono molto raffinati ( auto e Gommone).Vedrò di migliorare sopratutto con la chiave delle candele e le candele stesse :oops:

Grazie anche per i preziosi consigli che mi hai elargito.

Quando vuoi io ci sono.

Ciao a presto :bye:

Link to post
Share on other sites

Nel mio piccolo ho notato benefici, come gia' detto da shadowdream77, nel fare vasche in apossia.

Faccio circa 30 vasche (da 25m) respirando una volta circa a meta' percorso con 30" di recupero.

Poi faccio 10 vasche senza respirare con 45" di recupero.

Tutte le vasche le faccio a stile libero.

Prima, pero', faccio una mezz'oretta di nuoto libero per spezzare un po' il fiato.

Il tutto 2 volte la settimana.

 

Adesso mi faccio prendere in giro.....

...ma altre 3 volte la settimana mi sono iscritto ad un corso di Hydro-bike: pesantissimo ma divertente!!!

 

:bye::bye:

 

Fabio

Link to post
Share on other sites
Ciao Nuccio.L'allenamento della pesca sub è quello di andare il più possibile a pesca...però c'è anche una preparazione fisica che si fa in parte in palestra e in parte in piscina.

Per quanto riguarda la palestra non sò dirti con precisione ma specialmente all'inizio di ogni seduta in molti mi hanno detto di utilizzare gli elastici per far lavorare bene i tendini e i muscoli specialmente a freddo senza rischiare strappi o cose simili e comunque credo che l'utilizzo di un pò di pesi sia adatto per aumentare un pò di forza e massa muscolare.

Per quanto riguarda la piscina è molto utile lavorare in tutti gli stili in aerobico,senza cercare la velocità ma la durata dell'esercizio.Un esempio: 1km di seguito nuotato al 60% anzichè ripetute su brevi distanze al 90%.

Per aumentare la capacità dell'apnea è utilissimo lavorare con le pinne ed io lo faccio con quelle piccoline (le così dette "mezze pinne" o "pinnette").Gli esercizi che svolgo maggiormente sono: vasche in apnea a pinne con le braccia in avanti e gambe a delfino o stile libero.Di solito l'allenamento prevede alcune serie con i riposi a scendere: ad esempio 3 serie da 4 vasche....la prima serie con 20 secondi di riposo,la seconda con 15 e l'ultima con 10.

Senza pinne un buon allenamento per l'apnea è quello di svolgere un certo numero di vasche in ipossia,cioè respirando il minor numero di volte possibile....un esempio potrebbe essere 16 vasche a 40"(secondi) (...parlo di vasca corta,quindi 25metri...)respirando max 2 volte per ogni vasca.....quindi ad esempio,guardando un contasecondi,si parte a 60"......si fa la vasca......e a 40" si riparte......poi si ripartirà a 20"........quindi di nuovo a 60"......ecc.....in pratica,se fai una vasca in 20" ti riposi 20",se la fai ipoteticamente a 30" ne riposi solo 10"......ovviamente meno tempo impieghi a completare la vasca,più veloce vai.....però + ossigeno bruci......spero di essere stato abbastanza esauriente...... :laughing:  :bye:  :bye:

 

Grazie Shadowdream,

noto che in l'allenamento che fai è in parte assimilabile a quello che facciamo noi.

Ad esempio l'uso delle pinne corte lo ritengo indispensabile.

 

Altra cosa nella quale mi trovi completamente daccordo è il "lavorare sulla durata..ed in ipossia". I migliori risultati li ottengo da lunghissimi allenamenti (magari senza pinne) cercando di lavorare appunto in ipossia.

 

Grazie molto interessante.

 

Ciao

 

Nuccio

Link to post
Share on other sites

Il 1 e 2 dicembre a Lignano Sabbiadoro c'è un congresso sull'apnea con i seguenti atleti insieme:

 

Apneisti

 

Herbert Nitsch,

Martin Stepanek

Carlos Coste

Guillaume Nery

Patrick Musimu

Mandy-Rae Cruickshank

 

Pesca sub

 

Stefano Bellani,

Renzo Mazzarri,

Riccardo Molteni,

Maurizio Ramacciotti

 

Più vari allenatori

 

Ogni atleta mostrerà tabelle e tecniche di allenamento

Link to post
Share on other sites
Ciao Nuccio,tieni duro che tra un pò vai a casa tua e .......altro che piscina :subg:

A me, come ti dicevo, mi hanno consigliato di stare lontano dal cloro e, leggendo le varie riviste specializzate, riscontro che un'ottima alternativa è correre  alternando apnee e recuperi per abituare l'organismo allo sforzo con carenza di ossigeno.

Sò comunque ,come mi hai detto, che la corsa nel tuo caso è deleteria per la schiena.

Sabato proverò a ritornare all'Argentario e proverò a cercare quelle corvine che hai scovato.Sicuramente quando tornerai tu saranno sempre li' ad aspettarti. :laughing:

Grazie ancora per aver condiviso due giornate di pesca con me.Purtroppo i miei mezzi non sono molto raffinati ( auto e Gommone).Vedrò di migliorare sopratutto con la chiave delle candele e le candele stesse :oops: 

Grazie anche per i preziosi consigli che mi hai  elargito.

Quando vuoi io ci sono.

Ciao a presto :bye:

 

 

Ma va......!!

 

Gli amici pesca sub siciliani e non mi chiamano "Zazzara" che è un modo carino per dire che preparo le mie attrezzature e trasferte in modo approssimativo.

Sono un amante delle cose semplici ed iprovvisate, quindi, ti assicuro che ho passato due giorni bellissimi.

 

Tornando agli allenamenti ......per ridere un po .....

ieri era prevista una seduta in piscina a Varedo.......invece :P la mia bambina mi ha sequestrato ed ha preteso che io giocassi con lei e le sue paperelle nella vascha da bagno.

E va beh!!!!.......ogni tanto bisogna ricordare di essere genitori e mariti oltre che pescatori... ;);):P

 

 

Alla prossima :bye:

Link to post
Share on other sites
Il 1 e 2 dicembre a Lignano Sabbiadoro c'è un congresso sull'apnea con i seguenti atleti insieme:

 

Apneisti

 

Herbert Nitsch,

Martin Stepanek

Carlos Coste

Guillaume Nery

Patrick Musimu

Mandy-Rae Cruickshank

 

Pesca sub

 

Stefano Bellani,

Renzo Mazzarri,

Riccardo Molteni,

Maurizio Ramacciotti

 

Più vari allenatori

 

Ogni atleta mostrerà tabelle e tecniche di allenamento

 

Hai fatto bene a ricordare questo appuntamento. Ci sarà anche il nostro Walter Mazzei che illustrerà, immagino, l'allenamento nel nuoto pinnato.

 

Avrei voluto esserci anch'io ma in quei giorni sarò in Sicilia a pescare ........ :D:D

 

:bye:

Link to post
Share on other sites

Ciao Nuccio

io sono un assiduo frequentatore di piscine e ti posso citare un mio allenamento che facevo tempo fa quando avevo occasione tra l'altro di frequentare la piscina di Ravenna, un ottimo impianto coperto da 50m e profondo 2m dove non ti rompono i c. se ti porti pinne e maschera e mi divertivo a simulare aspetti a 25m. (compensazione a parte)

L'allenamento era quindi in apnea.

Capovolta dal bordo vasca e avanzamento a braccia allargate per simulare il contrasto alla spinta di galleggiamento dei primi metri; le braccia poi mano a mano che si avanza vengono progressivamente portate lungo i fianchi fino a percorrere 25m.

A quel punto c'era un gancio a cui aggrapparsi dove fare un'attesa di 30"

Segue la "risalita" - percorso a ritroso di 25 m. con prima fase a braccia allargate per simulare lo stacco dal fondo e progressivo allineamento delle stesse.

 

Questo allenamento era finalizzato però più che altro alla pesca all'aspetto puro, richiedendo notevoli tempi di recupero a bordo vasca (e naturalmente una persona sopra la testa che ti assiste)

 

Ah mi raccomando: in piscina sempre maschera o stringinaso, perchè il cloro "cuoce" le mucose come dice il buon poletik e la compensazione ne risente non poco (io ne so qualcosa)

 

Dai che organizziamo una super-uscita col poletik :siiiii:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...