Home » News » News Apnea » Record Mondiale Apnea: Trubridge si supera e ritocca il primato, -124 metri (FIM)

Record Mondiale Apnea: Trubridge si supera e ritocca il primato, -124 metri (FIM)

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 13    Media Voto: 3.8/5]

William Trubridge ha deciso di stupire tutti nella giornata di chiusura del Suunto Vertical Blue 2016 ritoccando, a sole 48 ore di distanza, il suo record mondiale AIDA di immersione libera in apnea (FIM) siglato sabato scorso con -122 metri. Con un tuffo durato 4 minuti e 54 secondi ha migliorato di 2 metri la prestazione mondiale di due giorni fa, portando il record della disciplina a -124 metri.

trubridge124

Questa ennesima impresa rappresenta per William il 17° record del mondo stabilito in carriera, e il “riappropriarsi” della maggior profondità mai toccata in questa modalità di immersione visto che i -123 metri erano già stati toccati a marzo dallo spagnolo Miguel Lozano, che però aveva avuto una sincope in superficie, non potendo quindi convalidare la misura.

L’edizione 2016 del Vertical Blue sarà senza indubbiamente ricordata come la più ricca in assoluto di record (decine i primati nazionali infranti, due quelli italiani di Homar Leuci: -95 mt FIM e -105 CWT) e per 3 nuovi record mondiali, di cui appunto ben due per il “padrone” di casa (il terzo è stato quello della giapponese Sayuri Kinoshita in CNF) che in passato aveva provato senza successo a fregiarsi di un primato mondiale in quelle che considera ormai le acque di casa.

Record Mondiale Apnea: Trubridge si supera e ritocca il primato, -124 metri (FIM) scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 3.8/5 - 13 voti utenti

Tags: ,

Category: News, News Apnea

Leave a Reply