Home » Articoli » Deep, Deeper, the DeepEx… ad Atene la terza edizione della Fiera dedicata al mondo sub

Deep, Deeper, the DeepEx… ad Atene la terza edizione della Fiera dedicata al mondo sub

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 4    Media Voto: 3.8/5]

Testo e foto di  Valentina Prokic

hrvatski >>—>

Lo Stadio della pace e dell’amicizia nel porto del Pireo ad Atene ha ospitato la terza edizione della Deepex, fiera organizzata da Dimitris Kollias, editore della rivista internazionale Deep Worldwide, dedicata al mondo-sub e della pesca subacquea. Anche quest’anno Kollias è riuscito a portare nella capitale greca i nomi più illustri tra i produttori di attrezzature. Oltre alla fiera in sé, la kermesse è stata completata da interessanti work-shop, seminari e conferenze in tema di snorkeling, sub e pesca sub.

Herbert Nitsch protagonista indiscusso alla Deepex (foto V. Prokic)

Herbert Nitsch protagonista indiscusso alla Deepex (foto V. Prokic)

L’evento centrale è stato indubbiamente l’arrivo di Herbert Nitsch, l’apneista austriaco detentore del record di immersione nella specialità no-limits (assetto variabile assoluto), con l’incredibile profondità di -253.2 metri. Nitsch ha incontrato gli appassionati con i quali ha condiviso esperienze, pro e contro della sua specialità. Nitsch, che lavora part-time come pilota per la Austrian Airlines Group ha toccato i cuori del pubblico presente che a fine incontro ha tributato autentiche ovazioni a questo ”uomo-pesce”.L’apneista si è concesso ai fan per selfie, foto, strette di mano, e quant’altro, compresi, gli ”obsoleti“ autografi.

Deepex ha accolto 37 espositori con prodotti di 48 aziende. Circa 3.500 sono stati gli ospiti della Fiera provenienti da Turchia, Oman, Libano, Kuwait, Qatar, Israele, Malta, Lituania, Russia, Ukraina, Francia, Croazia, Italia e Inghilterra.

La prima volta di Deep Master

Esordio assoluto per Deep Master che ha presentato attrezzature di altissimo livello (foto V. Prokic)

Esordio assoluto per Deep Master che ha presentato attrezzature di altissimo livello (foto V. Prokic)

Lo spazio che ci ha impressionato di più è stato quello della Deep Master, alla prima apparizione internazionale con i suoi prodotti. L’azienda è di proprietà del magnate ucraino Oleg Lyadenko, grande appassionato di pesca sub, che ha deciso di investire parte delle sue ingenti risorse economiche nella produzione di attrezzature per la subacquea e così prima si è circondato di un team di autentici professionisti di comprovata esperienza, poi è passato alla produzione e quindi ha aperto due uffici: uno in Ucraina, l’altro ad Atene.

Mute, calzari, pinne in fibra di carbonio, maschere, cinture di zavorre, pesi, boccagli, torce, accessori per fotocamera, borse impermeabili e due tipi di fucili: tutti prodotti presentati alla fiera ellenica. Per quanto riguarda i fucili Deep Master ha presentato il modello Elan, realizzato in alluminio e acciaio, disponibile nelle dimensioni 75, 85, 95 e 105, ed il modello El Greco (dimensioni 120, 130, 140 e 145), prodotto artigianale in due varianti, una in legno e carbonio, l’altra esclusivamente in legno. Da segnalare anche la muta total-black con il logo color arancione.

Allargare il proprio mercato è il primo obiettivo di Lyadenko che può contare per il suo team su un terzetto di sub greci: Giannis Sideris, Giannis Degaitas e Manolis Peristeris che hanno alle spalle una serie di risultati di eccellenza tanto in campo nazionale quanto a livello internazionale.
A loro Lyadenko ha affiancato i sub turchi Mert Elibol, Ali Riza Cirmene e Huseyin Tasdibi.
Ma i progetti di Deep Master non si fermano alla sola Europa, gli obiettivi, si può dire, sono mondiali e sconfinano in altri continenti.

Lyadenko ha dimostrato la serietà delle sue intenzioni con la sponsorizzazione generale del Mondiale di pesca sub in programma l’anno prossimo a settembre sull’isola greca di Syros: la firma sul contratto di sponsorizzazione tra Deep Master e Federpesca sub greca è stata posta proprio in occasione della fiera ateniese.

GFT, Polosub e Sigalsub erano presenti alla DeepEx con un unico stand (foto V. Prokic)

GFT, Polosub e Sigalsub erano presenti alla DeepEx con un unico stand (foto V. Prokic)

Pinne Nove Bleu Tec

Nikos Kartelias, punto di riferimento della subacquea ellenica nonché fondatore della pattuglia militare degli uomini rana e primo greco ad aver portato a termine l’addestramento dei Navy Seals, le forze per operazioni speciali della Marina degli Stati Uniti, alla fiera ha rappresentato Beuchat, Dessault e Aqua Lung. Il suo connazionale e collaboratore Lambros Dertilis ha creato la nuova muta Beuchat con un logo arancione sulla schiena molto significativo e dal nome caratteristico “Rock sea competition spot“.

L’azienda Bleu Tec di Vassilisa Zonomesis, un altro sub di grande livello, a Deepex ha presentato le pinne in fibra di carbonio Checkmate e Flame e l’attrezzatura completa per la pesca e per lo snorkeling.
Zonomesis è stato anche il protagonista di un work-shop dal nome singolare: Un fucile grande per un pesce grande.

Lo stand della XT Diving Pro, di proprietà del greco Tasos Halaris, è stato tra quelli che hanno calamitato l’attenzione un numero cospicuo di visitatori. Oltre ad essere un produttore già affermato, Halaris si contraddistingue per le sue presentazioni caratteristiche, delle vere e proprie performance con spunti ricchi di teatralità. Mute, pinne in fibra di carbonio, fucile in legno Stema sono solo una parte del suo ricco assortimento di prodotti. Questa volta ha sorpreso i visitatori presentando alcuni congegni elettronici che consentono di scoprire dove si trova il pesce. L’elettronica e applicazioni abbinate alla pesca sub sono stati i temi con cui Halaris ha attirato molti curiosi.

Una parte dello stand Pathos (foto V. Prokic)

Una parte dello stand Pathos (foto V. Prokic)

I sub Giacomo De Mola, Kostas Makris e Dimitris Barsakis sono i testimonial affermati della Pathos, presente a Deepex con i suoi prodotti classici: fucili, calzari, pinne mute e maschere. Manolis Giankos, campione euroafricano in carica non ha potuto presenziare alla fiera per impegni personali, mentre De Mola e Makris hanno tenuto un seminario sulle tecniche di caccia alla cernia.

Aegen, nuovo gommone

George Ioannou, produce gommoni Aegen, ma al suo stand alla fiera oltre al prodotto base si poteva acquistare l’ Aqua Scooter, mezzo sempre più in voga tra i giovani, e le mute del brand italiano Elios. Oltre al consolidato modello di gommone Aegen 444, alla Deepex è stato presentato il nuovo Aegen 494. Entrambi oltre che per i pescatori sub vengono offerti a tutti coloro che amano a spostarsi in mare per godere delle sue bellezze.

L’azienda Meister, oltre a presentare i suoi prodotti, ha organizzato una conferenza davvero interessante e particolare dal tema “come colorare o abbellire le mute con disegni particolari: strisce o altro”.
Da quanto visto dal tutorial si tratta di una procedura semplice e accessibile a tutti. La prima cosa necessaria è procurarsi una vernice di qualità, un rotolo di carta e dei guanti di gomma. Se qualcuno ha richieste particolari la Meister mette in prima fila Andreas Costanasios, sub con la passione della pittura. La sua muta con la figura di una sirena è stata accolta con entusiasmo dai visitatori a Deepex.
Costanasios ha organizzato anche un corso per la riparazione delle aste e degli accessori più piccoli.

Tra le aziende italiane presenti Itio e Isabella Alemanni (foto V. Prokic)

Tra le aziende italiane presenti Itio e Isabella Alemanni (foto V. Prokic)

Alemanni, tiene alto il nome dell’Italia

Tra i numerosi produttori di fucili come Benthos, Azur, Optimum, Arcus e gli altri summenzionati alla Deepex abbiamo ammirato particolarmente quelli della Alemanni di Carpi, città che sta vivendo una favola con la squadra di calcio lanciata verso la promozione in Serie A. I fucili Alemanni sono caratterizzati da testate roller di dimensioni esigue per favorire brandeggio e precisione. Fusti moto sottili con gomme a scomparsa nel fusto per un ingombro minimo. Grande potenza e set up unici. La Alemanni di Itio e Isabella è unica perché essendo un’azienda artigianale produce fucili su misura e su richiesta. La ditta nel suo catalogo offre pure pinne in materiale composito di diversa flessibilità, mentre i calzari sono frutto della collaborazione con la Pathos.

Alchemy, Majestic e Mythicon hanno messo in mostra la loro gamma di pale in carbonio, mentre l’azienda manifatturiera greca Xifias sub ha dedicato il proprio spazio a tutti gli accessori più piccoli.

Verniciature a dir poco artistiche per alcune mute (foto V. Prokic)

Verniciature a dir poco artistiche per alcune mute (foto V. Prokic)

Dalle Hawaii ha fatto tappa ad Atene Kevin Sakuda noto ai più per il fucile Hammerhead, questa volta ad elastico. Altri ancora i marchi italiani presenti, i roller Deep Carbon, e poi i prodotti di Polo Sub, Sigal Sub, Carbonio GFT, Sea Wolf.

Alla Deepex, grazie alla Extreme Bluewater Spearfishing Charters, le persone interessate hanno avuto modo di prendere accordi per delle battute di pescasub in destinazioni esotiche. Eric Allard assicura alloggio, imbarcazione, equipaggiamento e luoghi adatti alla caccia a Zanzibar, in Tanzania o Mozambico. Per coloro che vogliono portare a casa un trofeo queste sono avventure da non perdere, perché le catture sono garantite vista la densità di pesce in quelle zone.
Riconoscimenti ai meritevoli

Dimitris Kollias ha invitato alla fiera anche Daniel Gospić, il nazionale croato ex campione mondiale e euroafricano.
Gospić era compreso nella lista per i premi da consegnare ai sub che con i loro risultati maggiormente si sono distinti nella promozione di questo sport.
Oltre a Gospić e Nitsch sono stati premiati Lorenzo Borri, Direttore generale di Omer, il nazionale greco Degaitas, la leggenda Kartelias, il nazionale di basket ellenico con la passione per la pesca in apnea Lazaros Papadopoulos, nonché gli sportivi dell’anno a Cipro: i sub Nicolau, Vassilliou e Liasis, trionfatori l’anno scorso della Spearfishing Champions League.

Assegnati anche i premi per il miglior lavoro video “Deep Spearfishing video awards”, con Lorenzo Borri in giuria. Tre i lavori premiati dopo che una prima selezione aveva ridotto a dieci il numero opere presentate. Premi ai migliori sono stati consegnati nella categoria “Dynamic apnea“.

I personaggi premiati  (foto V. Prokic)

I personaggi premiati (foto V. Prokic)

Tra i work-shop e le conferenze in programma, Stavrosa Kastrinakis ha parlato dei trucchi nella pesca sub e dei gadget per quelli che praticano questa attività a livello amatoriale.
Barret Harvey e Nikolas Kouvaras hanno svelato i segreti delle riprese video sott’acqua; Dimitris Spyrou si è soffermato sugli ecoscandagli. I trionfatori della Champions League i ciprioti Nicolau e Vassilliou hanno avuto come tema la pesca in coppia. George Sakkas ha avuto come tema metodologie e modalità di allenamento per chi pratica la pesca sub a tutti i livelli.

Dulcis in fundo ed è proprio il caso di dirlo, Mara Kaisari e Adrianos Triantafyllou hanno parlato di cucina e della preparazione del pesce. Aris Moukas ha trattato un altro settore di questo sport: l’alimentazione degli atleti. Tematiche e relatori che hanno attirato gli appassionati di questo sport, coloro che presto lo diventeranno illustrando soprattutto come migliorare le proprie prestazioni, meglio di così…

In un momento difficile per la Grecia, Deepex ha colto nel segno dimostrando come una fiera, magari di nicchia, se ben organizzata possa attirare un buon numero di visitatori e produrre un ritorno economico e un fatturato interessante e plurisettoriale tra turismo, commercio di attrezzature specializzate e sport. Un trinomio in questo caso più che vincente

DeepEx 2015

[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9142.jpg]940
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9141.jpg]1010
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9138.jpg]880
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_0131.jpg]810
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_0076.jpg]820
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_0051.jpg]910
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_0050.jpg]930
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_0013.jpg]950
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9983.jpg]810
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9978.jpg]740
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9912.jpg]950
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9908.jpg]920
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9902.jpg]830
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9890.jpg]780
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9862.jpg]840
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9860.jpg]820
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9851.jpg]860
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9837.jpg]890
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9834.jpg]1000
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9833.jpg]920
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9805.jpg]850
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9754.jpg]800
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9737.jpg]760
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9735.jpg]770
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9725.jpg]910
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9630.jpg]740
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9625.jpg]710
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9620.jpg]800
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9617.jpg]790
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9615.jpg]890
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9611.jpg]860
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9598.jpg]1030
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9588.jpg]1150
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9585.jpg]1020
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9578.jpg]840
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9571.jpg]960
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9562.jpg]860
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9556.jpg]850
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9553.jpg]1110
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9535.jpg]880
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9521.jpg]830
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9509.jpg]860
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9505.jpg]790
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9491.jpg]970
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9472.jpg]990
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9462.jpg]810
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9459.jpg]740
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9413.jpg]670
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9406.jpg]610
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9376.jpg]740
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9369.jpg]720
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9357.jpg]690
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9328.jpg]780
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9327.jpg]810
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9317.jpg]740
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9303.jpg]750
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9299.jpg]690
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9280.jpg]680
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9249.jpg]670
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9231.jpg]700
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9228.jpg]660
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9219.jpg]940
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9216.jpg]740
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9210.jpg]630
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9209.jpg]780
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9195.jpg]710
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9192.jpg]820
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9184.jpg]760
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9177.jpg]720
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9174.jpg]750
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9171.jpg]590
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9152.jpg]700
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9144.jpg]790
[img src=http://www.apneamagazine.com/wp/store/deepex-2015/thumbs/thumbs_m_img_9816.jpg]660

Deep, Deeper, the DeepEx… ad Atene la terza edizione della Fiera dedicata al mondo sub scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 3.8/5 - 4 voti utenti

Tags: , ,

Category: Articoli, Pesca in Apnea, The Box

Leave a Reply