Home » News » News Pesca in Apnea » Assoluto 2017: le Ultime Indiscrezioni Prima della Partenza

Assoluto 2017: le Ultime Indiscrezioni Prima della Partenza

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 12    Media Voto: 3.1/5]

Conclusa la preparazione dei campi di gara, gli atleti cercano di tirare le somme e di impostare una valida strategia di gara. Il meteo per le due frazioni di gara preannuncia mare praticamente calmo e venti a regime di brezza leggera di direzione variabile, non ci dovrebbero essere quindi grandi sconvolgimenti e la situazione del pesce dovrebbe rimanere stabile, almeno per quanto constatato dopo la maestralata di domenica. Il grotto della zona è un fondale su cui la fanno da padrone i saraghi, anche se il difficile sta nel trovare delle zone adeguatamente spaccate che mantengano i pinnuti, perchè quelle caratterizzate da roccia bassa, senza tane ma con movimento di sparidi al libero, sono tanto frequenti quanto inaffidabili.

coppaassoluto2017Come di consueto, atleti e barcaioli, hanno indossato la maschera di scena lamentando un’assenza “imbarazzante” di pesce e di zone pescabili, agonisti non esattamente di primo pelo sono arrivati perfino a domandarsi se riusciranno a prendere almeno un pesce in due giorni. Indubbiamente le qualità attoriali dei partecipanti alla prima categoria sono migliorate notevolmente negli ultimi anni, forse però con una eccessiva inclinazione verso il melodramma.

Se tanti piangono, o fingono di farlo, sotto sotto però c’è più di qualche ottimista che i pesci li ha trovati, numerosi e ben pasciuti. Secondo gli organizzatori i saraghi saranno tanti, quasi certamente ci saranno dei bonus per il completamento della categoria o quantomeno ci si andrà vicinissimo. Diverso il discorso per le corvine che saranno sicuramente meno ma non mancheranno gli esemplari over-size. Quasi assenti tordi, orate, mostelle e capponi, tanto rari da poter permettere, a chi avrà la fortuna di incontrarli, di fare non pochi balzi in avanti in classifica. Le previsioni su quanti pesci saranno necessari per vincere le giornate sono piuttosto variabili, andiamo dagli 8 ai 15 pesci a giornata, quest’ultima forse una stima che pare un po’ troppo ottimistica (sarebbe come i carnieri dello scorso anno a Castelsardo), ma che i ben informati scommettono non essere impossibile.

Omersub e Sporasub, sponsor ufficiali della competizione, hanno inoltre annunciato una diretta streaming dell’evento che, non appena avremo i dettagli, saremo lieti di condividere e rilanciare tramite il nostro sito e la pagina Facebook. Appuntamento quindi a domani mattina per le 8.30, e in attesa della sirena della partenza non dimenticatevi di votare il sondaggio ufficiale su chi vincerà e di partecipare al concorso Omer-Spora legato al Campionato!

Assoluto 2017: le Ultime Indiscrezioni Prima della Partenza scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 3.1/5 - 12 voti utenti

Tags: , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply