> Pesca in apnea in palestra..... - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Pesca in apnea in palestra.....


Guest Roberto Roy

Recommended Posts

Ciao Roberto, ti dico il lavoro che noemalmente svolgo in palestra:

1) corsa sul tappeto incomincia con 10/15 minuti e poi aumenta

2) esercizi per pettorali ma non effettuare 3 ripetizioni bensi' ma 2 (la 3^ ripetizione e quella per la massa che sicuramente non serve per la pesca)

3) bicipidi/tricipidi sempre due ripetizioni

4) spalle/dorso sempre due ripetizioni

5) arti inferiori sempre due ripetizioni

Tra un esercizio ed un'altro addominali, alternando nelle diverse sedute addominali alti/medi/bassi.

Sugli esercizi da effettuare ce ne sono cosi' tanti, che diventa difficile elencarli tutti..

Ma se vuoi qualche specifico esercizio dimmelo cosi' posso aiutarti, anche se solo virtualmente, nell'eseguirlo...

Spero di averti dato qualche piccolo aiuto.....

P.s. cosa molto importante e' la respirazione durante gli esercizi...

cia' cia'

Link to post
Share on other sites

riesci a caricare il fucile semza problemi? allora la piscina è sufficiente. x le gambe basta che le muovi costantemente, il busto si allena da solo con i vari stili.

ciao

 

P.S.

per il fiato. quando fai stile libero respira ogni 5-7 bracciate, all'inizio muori ma poi vedrai i benefici.

ciao

Link to post
Share on other sites

Roberto visto che fai piscina, lascia perdere la palestra ma dedicati 20/30 minuti al giorno al nuoto.

Anche se nuoti solo a stile libero va bene, magari le ultime 4 vasche falle a dorso in maniera tale da non abituare il muscolo ad un solo movimento.

Il nuoto sicuramente riesce a poternziarti la muscolatura, e diversamente dalla palestra riesce a definire il muscolo in maniera naturale..

Cia' cia'

Link to post
Share on other sites

Intervengo contraddicendovi un po' tutti :D

Se Roy comincia la piscina a Novembre è giusto che inizi con un bel lavoro di potenziamento in palestra, andando a lavorare soprattutto sugli arti inferiori senza tralasciare addominali importanti per la pinneggiata. Puoi dividere gli allenanenti in tre sedute, nella prima ti concentrerai sul tronco, nella seconda sulle gambe, e nella terza su un buon lavoro aerobico da fare lul "tappeto rollante" con cambi di pendenza e velocità e addominali a fine seduta. Fai pure la terza serie che per mettere massa ci vuole ben altro... :lol::lol:

L'alto consiglio che mi permetto di darti è quello di non abbandonare la palestra quando inizierai la piscina ma solo di diminuire i carichi di lavoro e magari togliendo la seduta aerobica che sostituirai con il nuoto.´(se in piscina puoi usare le pinne allora la musica cambia)..

 

ora mi contraddico da solo :blink::lol: Ci sono forti pescatori che vanno solo a mare e fanno paura lo stesso, credo che gli allenamenti servano ma andare a pesca spesso è abbastanza.Parla pero' uno che si allena tutti i giorni..

Link to post
Share on other sites
Guest marwhite

onestamente non riesco a capire cos'avete contro l'allenamento con i pesi.

da giovane (sui 25 anni) avevo un fisico diciamo tosto (facevo 140 di panca, 230 di squats, 220 di stacco, 360 di mezzo squats, 110 di distenzione avanti, ..) e vi posso garantire che avevo più fiato e resistenza di quanto ne abbia oggi che sono la metà come impostazione fisica.

per chi, come mè, è lontano dal mare due sedute aerobiche (50/60 minuti) e due di pesi (30/40 minuti) la settimana sono un buon allenamento (oltra la andata settimanale al mare).

la seduta aerobica, per me, consiste nel fare una corsettina la mattina di circa 50 minuti adottando varie tecniche. in questo periodo stò provando a fare, come consiglia un articolo su pesca in apnea, un percorso alternando dieci secondi di scatto in apnea con 10 secondi per il recupero e, in due o tre occasioni, continuare lo scatto fatto in apnea per altri 10/12 secondi prendendo fiato e aumentando l'andatura al massimo.

dopo la corsa un 10/15 minuti di streetching.

i pesi preferisco fare l'allenamento di tutti i gruppi muscolari in una sola seduta facendo un solo esercizio per gruppo con 4 serie per i muscoli grandi e 3 serie per i muscoli piccoli (bicipiti e tricipiti). unica eccezione è la schiena su cui faccio 4 serie di pulley basso o il lat-pulley a presa inversa per allenare i dorsali bassi (serve per il caricamento del fucile) + 2 di lat-machine dietro nuca.

i carichi che uso li vario settimanalmente a seconda del periodo per istigare i muscoli a rispondere sia a lavori aerobici (facendo le 15-20 ripetizioni) sia a lavori anaerobici (6-8 ripetizioni).

non posso andare sotto le 6 ripetizioni in quanto essendo basso (1,64) i miei muscoli si sviluppano rapidamente se uso carichi massimali ed ho difficoltà ad infilare muta e vestiario.

spero di essere stato utile.

marcello bianchi (ba)

Link to post
Share on other sites
Guest marwhite

se la mattina ti alzi alle 6,00 (anche se la sera hai fatto tardi), un'ora la trovi.

per quel che riguarda i pesi, ognuno fà quello che gli piace, io li faccio e mi trovo molto bene. Non ho più la testa per dare il meglio di me e conseguire risultati ottimi, mi accontento di quelli sufficienti.

marcello bianchi (ba)

Link to post
Share on other sites
Guest alessandro61

ragazzi anche a me piace la palestra: in quella dove vado io c'è della buona musica e una quantità di signore e signorine patite del fitness che si prodigano in una lunga serie di ottimi esercizi :D

 

anche con i pesi si può fare dell'ottimo esercizio aerobico, (dipende tutto da come viene impostato il lavoro) e in più si può agire in modo mirato sui gruppi muscolari eventualmente carenti.

 

per esempio nel numero di pesca in apnea mi pare di settembre sono illustrati numerosi esercizi, che vanno a impegnare tutti i distretti muscolari, da fare in superserie, cioè senza recupero tra un esercizio e l'altro con una media di 15-20 ripetizioni. l'intero circuito dovrebbe essere ripetuto per tre volte mantenendo le pulsazioni intorno alla propria soglia aerobica (da calcolarsi con l'ausilio di una tabella, in base all'età).

 

poi mi piace andare in bici. e sono molto attento all'alimentazione.

 

so che in piscina potrei allenarmi meglio e in maniera più specifica ma credo che sia giusto anche cercare di divertirsi durante l'allenamento. solo così si può essere costanti, che è una delle cose più importanti. :thumbup:

 

:bye::bye:

Link to post
Share on other sites
Guest giovannidi

Personalmente passo circa quattro ore a settimana in palestra da novembre a marzo, diciamo quando a mare non riesco ad andare almeno due/tre volte a settimana.

Gli esercizi sono prevalentemente aerobici e qualche ripetizione con pesi per braccia,gambe e pettorali.

Comunque se uno ha la possibilità di andare a pesca 3 volte a settimana non ha bisogno di nessuna palestra.

E' interessante quello che dice il grande Carbonell a riguardo, su uno degli ultimi numeri di Pescasub. Lui va solo a pesca e quando ha incominciato a praticare altri sport aerobici si è subito accorto che le sue prestazioni si riducevano drasticamente, di conseguenza ha smesso subito.

Fate un pò voi.

 

:bye::bye:

Link to post
Share on other sites

L'articolo di Carbonel e riportato da molti ma e' una dichiarazione di un singolo sportivo, se Maradona giocava e segneva senza allenarsi, cosa signirfica che tutti i calciatori non si devono allenare?

Tutti gli apneisti ad alto livello fanno lavoro di aerobica e palestra ed i record li battono, strano dovrebbero farsi allenare da Carbonel magari andando in giro a fare il rappresentante. Lo spagnolo vince per la sua grande inteligenza ed esperienza, ma di certo non e' il massimo fisicamente.

Un fattore importante e che fare palestra fa bene perche' sviluppa tutte le parti del corpo, le persone sono intossicate con foto di culturisti pompati dagli steroidi e pensano che lavorare in palestra significa solo ingrossare il muscolo, nulla di piu' falso, lavorare in palestra signirfica diventare piu' forti, potenti e flessibili, poi abbinando del lavoro aerobico si avra' la resistenza ed il fiato mentre con la piscina si aumenta la capacita' d'apnea e l'acquaticita'.

Questo specialmente in inverno quando non si ha possibilita' di andare a pescare o se si vive lontani dal mare, mentre nella stagione estiva questo tipo di allenamente puo' essere ridotto ad un semplice mantenimento. Il lavoro di pesi ed aerobico puo' essere abbinata nella stessa seduta in palestra, per un minimo di due volte alla settimana.

Io consiglio a Roy di trovare una buona palestra e farsi fare una scheda di tonificazione generale abbinata a dei lavori aerobici.

 

Franco

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...