> Rianimare - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Recommended Posts

Scrivo questo , dopo capirete il perche':

Ieri come mio solito, finito il lavoro sono andato a fare una corsa al campo, ad un certo punto, c'era un ragazzo a terra , mi sono avvicinato e il poveretto , era viola , gli occhi girati, non respirava piu' da circa 2 minuti, e usciva la bava, una descrizione dura ma e'la realta'.

Accanto c'era un ragazzo con una ragazza che non sapevano cosa fare , scioccati , e il poveretto era quasi morto.( io pensavo che era morto)

Mi sono avvicinato , sono riuscito con molta forza , alla disperato, ad aprire la bocca premendo sulla mascella ,penso che oggi avra' qualche dolorino, ho liberato le vie respiratorie, gli ho tirato qualche schiaffo, e dopo un po' ha respirato nuovamente ,non sapeva cosa gli era accaduto, abbiamo chiamato il 118 e tutto si e' risolto.

Quello che mi e' venuto in mente e' questo.

Quanti di noi sanno eseguire correttamente una rianimazione ?

io ho fatto cosi' e' andata bene ( mi ricordavo grazie al corso pesca sub)

Chiedo se un esperto , possa dire le manovre essenziali e semplici , da eseguire , perche' mi son reso conto , che per una manciata di secondi,

puoi o no salvare la vita a qualsiasi persona .

Puo' succedere in mare o in terra , e' meglio rinfrescarsi le idee , anche se penso sia un argomento gia' trattato in precedenza . grazie

Link to post
Share on other sites

Io ho frequentato un corso per volontari alla Croce Rossa, penso che sia il massimo per imparare le basi del primo soccorso, come hai visto a volte basta poco per salvare una vita. Nel nostro specifico campo ti consiglio di frequentare un corso di apnea dove insegnano come intervenire in caso di affogamento e sincope.

Franco

Link to post
Share on other sites

oltre al stress e rescue e corso di apnea ho la patente dell'ambulanza.......ma ancora avrei una stravalangata di cose da imparare. molto si dimentica putroppo solo un aggiornamento costante ti mette nelle condizioni di operare con tranquillita' e sicurezza

ma una infarinatura e' pur sempre dare una chance al ns compagno o chi per lui ( e tocchiamoci la famiglia leggi palle )

meditate gente :bye:

Link to post
Share on other sites

Lo sapevate cosa mi veniva in mente mentre cercavo di rianimare quel poveretto ?

Cerca di aprirgli la bocca a costo di spaccargli la mandibola , era una frase sentita in un corso che avevo fatto ( brevetto pescasub) che comprendeva la rianimazione .

A mente fredda invece rivedo quel ragazzo e quella ragazza , che non sapevano cosa fare , e quello stava morendo, e loro erano piu' scioccati di lui .Siccome i post sono letti da un certo numero di persone, spiegare nel modo piu' semplice possibile, da qulacuno competente, le regole basilari,sulla rianimazione di un soggetto, forse , non dico tanto possiamo salvare la vita a una persona .

antonio

Link to post
Share on other sites

La risposta al tuo quesito richiede documentazione e tempo. Nel BLS (Basic Life Support) è molto importante la valutazione prima di agire comunque nel complesso quello che hai fatto tu era + o - ciò che serviva, nel senso che l'infortunato aveva le vie respiratorie occluse e hai ripristinato la pervietà, che in qualsiasi caso è la cosa principale, poi solitamente durante i corsi di primo soccorso difficilmente consigliano gli schiaffi.

Ho avuto occasione di seguire lezioni di BLS all'ultimo corso che ho frequentato per le volanti.

Link to post
Share on other sites
Guest freealex

... un certo Dott. Vlad si era reso disponibile per uno stage di BLS ... però tutto è andato a monte per mancanza d'interessati ..... <_<:(

 

.... E' veramente un peccato che la BLS non sia insegnato a scuola .... quante vite si sarebbero salvate in più se ciò fosse avvenuto!!!

 

cisivede freealex

 

p.s. Se possibile seguite i corsi che vengono organizzati da CRI o oltre organizzazioni similari ..... per quel che facciamo noi sono molto indicati anche i corsi per bagnini (Salvamento Genova o FIN) .... sono cmq anche un bell'allenamento!

Link to post
Share on other sites

Dupin scrive :

Dare un' infarinatura e' pur sempre dare una chance ....................

sono d' accordo con lui , a questo volevo arrivare .

Leonardo ha ragione , richiede tempo una risposta esatta, lo so',ma riuscire a mettere a fuoco le cose esenziali , secondo me, e' molto importante !

 

Vedi Leonardo , dopo che gli ho aperto la bocca,e non si riprendeva ancora , d' istinto mi e' venuto di dargli, non schiaffi forti , ma degli schiaffetti per cercare di farlo reagire , ad un certo punto ha ripreso a respirare .

Una volta ho visto una sincope , non voglio dire fesserie , ma mi sa di pipin ,

quelli si che erano schiaffi .

Link to post
Share on other sites
Guest smirnoff

Nessuno che gli abbia detto bravo ?! :devil:

 

Credo che ci voglia coraggio solo ad assumersi la "responsabilità" nell'intervenire....

 

Ma apprezzo perchè magari restare impalati sul da farsi è peggio che agire in modo quasi sbagliato (non è il tuo caso comunque).

 

Credo che questo episodio segni la vita soprattutto a te oltre che al poveretto che ti dovrà gratitudine....

 

Semplice considerazione...

 

Saluti : Gennaro

Link to post
Share on other sites
Un corso è ottimo, comunque si posso avere moltissime informazioni a riguardo sul Manuale di Marco Bardi.

Se vuoi approfondire le tue conoscenze sull'apnea ti consiglio la "bibbia" sull'argomento, ovverossia Corso di Apnea di Pelizzari e Tovaglieri. :siiiii:

Link to post
Share on other sites

Un Sorriso per Voi!

 

Penso che sapere cosa fare e come farla nel modo giusto sia fonte di sicurezza per chi deve agire su una Persona che in un lampo si trasforma in vittima di un x incidente.

 

Penso anche che il soccorritore deve avere una Presenza di Sola Testa non indifferente. Specialmente se deve agire su un amico o un figlio ecc.

 

Ho un brevetto MIP da più di dieci anni, rispolverato circa sei anni fa con un medic first aid padi... Ma non sono serviti a nulla quando la mia bimba è caduta dalla sua altezza sbattendo la testa su cemento armato, rimanendo ferma per terra per un immensità di tempo, con lingua idietro e occhi con pupille che mai più in vita mia voglio vedere. E quella strana sonnolenza improvvisa. Un trauma cranico. Osservazione per 48 ore. Neurologo chimato d'urgenza. Scongiurati edemi cerebrali ecc. Non immaginate come ho odiato quelle due parole Edema Cerebrale. Fortunatamente la mia bimba ora, dorme tranquilla e beata nel suo lettino. Senza alcuna conseguenza.

 

Io in quel periodo ero pure in dolce attesa da sette mesi. E in quell'occasione, mi sono Spaventata così tanto che l'unica cosa che ero riuscita a fare è stato di Urlare il nome di mia Figlia che vedevo Esanime proprio fra le mie braccia.

Sono stati istanti di terrore in me, e hanno occupato uno sapzio infinito nelle mie emozioni.

Fortunatamente, per la mia piccola, non ero sola.

 

 

Ora mi chiedo come si riesca ad eseguire un soccorso corretto in acqua.

In apnea.

Come riuscite a comandare le emozioni?

Come riuscite ad avere sempre e comunque "30 " battiti cardiaci al minuto? Che filtri usate? avete un muro di gomma attorno al vostro cuore?

Le Emozioni non Vi attraversano come saette il corpo?

Come riuscite a pensare veramente prima di tutto "Calma".

 

Complimenti per chiunque di Voi si è trovato in acqua o a secco a soccorrere una Persona nel modo giusto. Pensando effettivamente al Presente della situazione. Con Freddezza ed eccellente tempismo.

Io magari posso anche conoscere su carta le "procedure" .

Ma devo Imparare a viverle. E mi chiedo se è una cosa che posso apprendere da un corso o se sarà tutta esperinza diretta (sul mio di cuore).

E se è così ho bisogno di un paio dei vostri mattoni di gomma.

 

Un Dolce Sorriso Blu.

Per Tutti.

Link to post
Share on other sites

scrivo al volo..

complimenti ant! per il sangue freddo e per aver salvato una vita!!!

 

il tizio in questione quasi sicuramente era in preda ad una crisi di epilessia quindi probabilmente in crisi convulsiva (vedi bava, lingua retratta...)

le cose da fare erano sicuramente quelle...

 

dolce sorriso, il cuore ha rallentato a "30" leggendo il tuo racconto! dà un bacino alla piccola da parte mia!

 

appena ho un pò di tempo vi racconto di un episodio che ho vissuto e che non auguro a nessuno!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...