> Ricci - Sicurezza & Medicina - AM FORUMS Jump to content

Recommended Posts

Armati di un ago e tanta, tanta, tanta pazienza. Ti conviene scavare con l'ago lateralmente e allargare un pò il buco vicino alla spina finchè non riesci a prenderla con una pinzetta. L'estrazione devi farla con la massima delicatezza possibile perchè è facilissimo rompere la spina.

In farmacia vendono anche delle creme che (a quanto dicono) facilitano l'uscita della spina, ma non so se funzionano perchè non le ho mai provate. In bocca al lupo :bye:

Link to post
Share on other sites
Armati di un ago e tanta, tanta, tanta pazienza. Ti conviene scavare con l'ago lateralmente e allargare  un pò il buco vicino alla spina finchè non riesci a prenderla con una pinzetta. L'estrazione devi farla con la massima delicatezza possibile perchè è facilissimo rompere la spina.

In farmacia vendono anche delle creme che (a quanto dicono) facilitano l'uscita della spina, ma non so se funzionano perchè non le ho mai provate. In bocca al lupo  :bye:

 

 

mi sa che la crema di cui parli è l'ittiolo ma non so se va bene anche per le spine

 

:bye:

Link to post
Share on other sites
Armati di un ago e tanta, tanta, tanta pazienza. Ti conviene scavare con l'ago lateralmente e allargare  un pò il buco vicino alla spina finchè non riesci a prenderla con una pinzetta. L'estrazione devi farla con la massima delicatezza possibile perchè è facilissimo rompere la spina.

In farmacia vendono anche delle creme che (a quanto dicono) facilitano l'uscita della spina, ma non so se funzionano perchè non le ho mai provate. In bocca al lupo  :bye:

 

 

mi sa che la crema di cui parli è l'ittiolo ma non so se va bene anche per le spine

 

:bye:

GRAZIE RAGAZZI STASERA CI PROVO . :wacko:

Link to post
Share on other sites
Armati di un ago e tanta, tanta, tanta pazienza. Ti conviene scavare con l'ago lateralmente e allargare  un pò il buco vicino alla spina finchè non riesci a prenderla con una pinzetta. L'estrazione devi farla con la massima delicatezza possibile perchè è facilissimo rompere la spina.

In farmacia vendono anche delle creme che (a quanto dicono) facilitano l'uscita della spina, ma non so se funzionano perchè non le ho mai provate. In bocca al lupo  :bye:

 

 

mi sa che la crema di cui parli è l'ittiolo ma non so se va bene anche per le spine

 

:bye:

GRAZIE RAGAZZI STASERA CI PROVO . :wacko:

 

Confermo che la crema "ittiolo" funziona anche per lae spine di ricci :bye:

Link to post
Share on other sites

Se l'operazione la fai subito vanno bene sia l'ittiolo (anche se puzza di bitume) che l'olio caldo (ripeto anche io: non bollente). Altrimenti vai di ago e pinzette e..... buona fortuna.

Io sistematicamente ne lascio qualche pezzo dentro che poi si assorbe in un paio di anni.

:bye:

Link to post
Share on other sites

bene vedo con piacere che abbiamo una serie di neopatentati al "piccolo chirurgo" che alla faccia di ogni raccomandazione dispensano consigli su estrazioni "indolori" di aculei di riccio.

 

Senza nulla togliere alla vostra preparazione "chirurgica" e sulla sterilita del campo d'intervento faccio appena presente, ONOREVOLI COLLEGHI, che le metodiche da Voi consigliate espongono il poveraccio alla possibilità di infezioni anche importanti.

 

Della serie: Chirurgo fai da te? http://i1.tinypic.com/73lpxc2.gif

 

fai una cosa leggi quà:

 

http://www.apneamagazine.com/ibf/index.php...untura+di+ricci

 

in ogni caso sarebbe opportuno andare in pronto soccorso per effettuare la rimozione in ambiente sterile x evitare infezioni.

Link to post
Share on other sites
bene vedo con piacere che abbiamo una serie di neopatentati al "piccolo chirurgo" che alla faccia di ogni raccomandazione dispensano consigli su estrazioni "indolori" di aculei di riccio.

 

Senza nulla togliere alla vostra preparazione "chirurgica" e sulla sterilita del campo d'intervento faccio appena presente, ONOREVOLI COLLEGHI, che le metodiche da Voi consigliate espongono il poveraccio alla possibilità di infezioni anche importanti.

 

Della serie: Chirurgo fai da te?

 

fai una cosa leggi quà:

 

http://www.apneamagazine.com/ibf/index.php...untura+di+ricci

 

in ogni caso sarebbe opportuno andare in pronto soccorso per effettuare la rimozione in ambiente sterile x evitare infezioni.GRAZIE ANCHE  A LEI DOTTOR MALPIERI  :siiiii:

Link to post
Share on other sites
il problema del pronto soccorso è che a parte i 20,00 euro di tiket per un infarto ci passi mezza giornata,per una spina di riccio ti ibernano per poi scongelarti quando arriva il tuo turno!

 

non sò dalle Vostre parti, ma quì sono operative le UCP (Unità di Cura Primaria), presso lo studio del medico curante, che servono appunto per gli interventi di PS di piccola entità, definiti CODICI BIANCHI E CODICI VERDI (cioè cose minime); non si pagano i 25 Euro di Ticket e non ci sono tempi d'attesa così lunghi.

 

Per l'infarto non si paga ticket e (considerato che è un codice rosso) non ci sono tempi d'attesa.

dai ciappuzzo non la mettiamo sempre in polemica con il Servizio Sanitario Nazionale, si fà quel che si può con quello che passano i nostri SIGNORI GOVERNANTI, sempre pronti a tagliare sulla salute del cittadino (sai che c'è il blocco delle assunzioni negli Ospedali?).

Link to post
Share on other sites

Sono un racoglitore abituale di ricci ,ovviamente nel periodo e nelle quantita' consentite.

Certo che andare al pronto soccorso per un paio di spine mi sembra un po' esagerato......almeno io non ci sono mai andato, nemmeno quando una volta sono scivolato su uno scoglio e ho sbattuto con tutti e due i piedi nel rezzaglio pieno....e considerate che quella volta ne ho estratte circa 120 e ci sono stato 1 mese per farlo, ovviamente per tre giorni non potevo camminare :laughing:

 

Per quanto riguarda l'infezione,ammesso che non sono un medico,

ho notato che a volte le punture sono molto dolorose e la zona gonfia per diversi giorni, mentre altre volte le punture anche se profonde non fanno male.

Questo credo dipenda dalle sostanze che si depositano sul riccio,dato che in certe zone di mare capita che facciano male ed in altre no, ma forse un biologo potra' chiarire meglio il discorso.

:bye:

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
.....Certo che andare al pronto soccorso per un paio di spine mi sembra un po' esagerato

ne sei proprio sicuro?????

......almeno io non ci sono mai andato, nemmeno quando una volta sono scivolato su uno scoglio e ho sbattuto con tutti e due i piedi nel rezzaglio pieno....e considerate che quella volta ne ho estratte circa 120 e ci sono stato  1 mese per farlo, ovviamente per tre giorni non potevo camminare :laughing:

 

Per quanto riguarda l'infezione,ammesso che non sono un medico,

ho notato che a volte le punture sono molto dolorose e la zona gonfia per diversi giorni (a causa della tossina, prodotta in maniera autonoma dai ricci e presente nelle pedicellarie,che, talvolta, possiedono delle ghiandole

velenifere) , mentre altre volte le punture anche se profonde non fanno male.(pedicellarie senza ghiandole velenifere)

Questo credo dipenda dalle sostanze che si depositano sul riccio,dato che in certe zone di mare capita che facciano male ed in altre no, ma forse un biologo potra' chiarire meglio il discorso.

:bye:

o magari semplicemente  leggere quanto pubblicato dal sottoscritto sull'argomento specifico sia sulla rivista Pesca in Apnea che su questo sito (negli ultimi 5 anni).

:oops::whistling::thumbup: Edited by Massimo Malpieri
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...