> Addio Cernia !!! - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Addio Cernia !!!


Recommended Posts

Si era capito dall'intervista ad Azzali su Pescasub. Con la pubblicazione della circolare normativa FIPSAS 2003 ne abbiamo conferma.

La cernia, preda sub per antonomasia, da quest'anno non è più considerata preda valida. NON sono assolutamente d'accordo con questa decisione. NON vorrei che fosse un un piccolo anticipo di una moratoria di tipo francese. Larga è la foglia stretta è la via dite la vostra che ho detto la mia.

Link to post
Share on other sites

Ciao Mauro ti risaluto volentieri e ancora grazie per la foto che mi mandasti (Riolo a Calasetta ndr).

Che dire della cernia?

Francamente mancherà nei carnieri, forse la pescasub perderà il leggendario fascino della incontrastata regina dei suoi annali...

Tuttavia la ritengo una decisione abbastanza giusta, a patto che il discorso non subisca altre influenze (più politiche di quello che è già questa decisione,per dirne una).

Insomma più interesse verso prede come dentici ed orate per un punteggio più consistente!

 

Ciao Mauro ed in bocca al lupo :rolleyes:

Link to post
Share on other sites

non sono d'accordo! si può limitare il numero delle catture, si può aumentare il peso minimo anche per assurdo a svariati chili, 10 o più, ma non ammettere colpe che non abbiamo. e per quanto riguarda la cernia i pericoli che più la minacciano sono la piccola e grande(industriale) pesca con i palamiti, l'inquinamento ed in ultimo i bracconieri(bombolari).

Link to post
Share on other sites

posso solo riportare un articolo uscito a fine anno su di un quotidiano Francese....

La pesca alla cernia è vietata per altri 5 anni.Non solo non si potrà pescare con fucili...ma la legge viene estesa a tutti i tipi di pesca.Lì i controlli sono severissimi,agenti borghesi passano e ripassano lungo i litorali ed ispezionano tutto e tutti.Poi sono particolarmente attenti con la licenza che ognuno deve portare sempre con sè altrimenti..............................

ecco perchè chiedevo se era possibile farne a meno del permesso per i tesserati fipsas ,avendo letto che in Corsica bastava rivolgersi alle capitanerie per riceverlo.......la Corsica è o non è parte della Francia ...?Quindi il permesso vale per tutto il territorio o solo per l'isola?

qualcuno di buona volontà mi illumini...

un salutone

 

 

ps----scusate le troppe domande Gio'...hai ragione......scusa andrea....ehm...ma grazie lo stesso!!!!! :D

Link to post
Share on other sites
Guest andrea p.

Il permesso per la corsica vale solo per la corsica e la stessa cosa vale per le altre zone ad esempio quello di Marsiglia vale per quella zona nei rispettivi uffici degli affari marittimi ci sono le piantine e te ne rilasciano sempre una fotocopia con tanto di regolamento e prede vietate divieto di torcia e cosi' via. In Spagna è la stessa cosa se vai zona costa Brava il ministero della pesca e dell'agricoltura a Figueras ti rilascia un permesso valevole solo per quella zona. Salutoni ;)

Link to post
Share on other sites

Amici,

 

per il futuro invito tutti ad evitare di sviare gli argomenti con domande che non hanno nulla a che vedere con il tema della discussione e a proporre le domande "fuori tema" su un argomento dedicato, in modo da favorire un ordinato svolgimento delle discussioni.

 

A prescindere dal fatto che si spezza la trattazione di un tema, se un domani qualcuno cerca informazioni sui permessi in Francia a Spagna con il motore di ricerca del Forum, si troverà di fronte tanti argomenti, tra cui questo dal titolo "Addio Cernia!!": come farà a sapere che qui ci sono informazioni che gli interessano e cliccarci in prima battuta??

Se la domanda di Egidio e la gentile risposta di Andrea fossero finite in un post "Permessi di pesca in Francia", sarebbe stato meglio.

 

NB: dovere di moderatore, non un rimprovero.

 

Giorgio

Link to post
Share on other sites

Era un "prezzo di facciata" che bisognava pagare per rifarci il trucco.

Anche io non ritengo indispensabile questo provvedimento, purtuttavia era necessario dare una nuova immagine della pesca in apnea.

La cernia è un pò la preda "di facciata" della pesca in apnea. Pare strano ma se gli altri pesci non gridano quando li spari (e neanche la cernia lo fa), sembra che questo pesce lo faccia, almeno al cospetto delle persone che non sono del settore.

Questo provvedimento arriva in un momento, a mio avviso, di buonissima salute di questa specie e questi dati sono confermati in più parti della penisola.

Tuttavia non c'è nulla da fare. Vedere un sarago di un kilo morto è una cosa, vedere una cerniona morta fa un'altro effetto (sempre al cospetto di chi non pratica la pesca).

Poco male, si gareggierà lo stesso e comunque auspico che questo provvedimento non sia l'inizio di una serie di ulteriori provvedimenti castranti.

Approvo turandomi il naso e comunque approvo.

Ora però bisognerebbe che tutti noi prendessimo serie posizioni contro la pesca professionale che tanto nuoce ai nostri mari.

Vada pure con la moratoria della cernia, ma in un'ottica di vero rilancio della PESCAPNEA, che dovrà essere pubblicizzata come un'attività assolutamente compatibile con i tempi e con l'ambiente.

Auspico inoltre che la Federazione nelle persone dei suoi delegati facciano del tutto per divulgare la nostra attività che si inserisce in modo non invasivo con i cicli naturali marini.

Ripeto era un prezzo da pagare. OK adesso tocca anche agli altri. Noi abbiamo fatto nel nostro piccolo la nostra parte.

EVVIVA LA PESCA IN APNEA NO ALLA PESCA A STRASCICO CHE DISTRUGGE I FONDALI.

Divulghiamo anche questo altro messaggio.

Un caro saluto a tutti.

Alessio Gallinucci

Link to post
Share on other sites

Probabilmente andrò contro corrente (sigh pare che sia il mio destino.....),

 

Devo salutare con GRANDE piacere la scelta della Federazione di escludere la cernia dalle prede possibili nelle competizioni.

 

Devo, per altro, dire che la mia felicità non é legata ad una sensibilità "ecologica" ma ad alcune considerazioni di ordine sportivo e di sicurezza.

 

Per quanto riguarda la "sportività" della cattura il mio pensiero si é radicato negli anni ed é figlio di constatazione frequente sui campi di gara e andando a pesca per puro diletto.

 

Chi ha un pò d'esperienza, saprà riconoscere che la cattura di questo animale pone delle relative difficoltà, più legate alla individuazione che alla effettiva difficoltà.

La cernia, infatti, una volta individuata (con le preparazioni delle gare esasperate che ho fatto e che ho visto fare) pone difficoltà di basso profilo. Avrete notato che la maggior parte delle prede catturate durante le gare, sono state colpite al cervello e quindi immediatamente fulminate.

Un atleta di alto livello sa, che la reazione di questi animali colpiti in questo modo con tiri da fermo é praticamente nulla.

La difficoltà diviene realtà, solo quando la cernia viene colpita male e/o sparata in caduta o all'agguato.

 

Da anni, per mia scelta, non catturo cernie (solo pochissime all'anno, per voglie culinarie).

 

Devo dirvi che alcuni anni fa, all'estero, in un posto, dove non era allora vietato, pescando con mio fratello ci eravamo recati in una zona e dopo 35' avevamo messo al pagliolo 5 cernie fra i 12 ed i 26 Kg. Saliti sul gommone ci rendemmo conto che non erevamo affatto soddisfati delle catture. Certo erano bei pesci ma in tana e tutti fulminati non ci avevano regalato le emozioni ,che chi va a pescare, cerca in ogni tuffo.

Troppo facili. :(

 

Spero che si comprenda lo spirito di quanto affermo, lontano da me esibizionismo e/o guasconeria ma credo che quanto affermato dovrebbe già indurre a riflettere.

 

Potrei fare altri esempi, ma per carità di patria non li farò.

 

Per ciò che attiene la sicurezza, ricorderò che in un'Assemblea Nazionale di alcuni anni fa chiesi alla Federazione di smetterla con la corsa alle cernie sempre più fonde.

 

La ricerca e la cattura della cernia ha portato la tecnica e le capacità del sub a valicare limiti inpensabili.

 

Gli incidenti, oggi magistralmente studiati da maxmalp, nessuno poteva neanche immaginarseli.

Catture sull'orlo dei 50 mt e pescatori che si esercitano in allenamento ed in gara a ripetuti tuffi oltre i 30 mt per ore hanno reso la pesca simile ad una Rulett Russa (spero che si scriva così).

 

Tanti gli amici "persi per strada" e troppi i giovani che tentano di seguire un trend senza avere le adeguate conoscenze.

 

Una volta chi faceva gare di alto livello (non parlo dei CAMPIONI) giungeva ai CI con una esperienza che lo metteva a riparo dal fare sciocchezze. Oggi capita che arrivino agli assoluti ragazzi che di cernie ne hanno viste poche e catturate meno. Questi ragazzi sono naturalmente esposti più di una Vecchia Canaglia o di un Trombone come me che porta sulle spalle tante (forse troppe) tacche.

 

Devo ricordare che negli ultimi 30 anni ha fatto più vittime (anche illustri) la tentata cattura della cernia, che qualunque altro motivo di incidente.

 

Vi sono altre, importanti considerazioni, così come vi sono lecite aspirazioni diverse dalle mie ma credo che oggi, con il nuovo regolamento, la scomparsa di alcuni amici abbia avuto almeno un significato.

 

Ciao da Gianfranco

Link to post
Share on other sites
Guest Mariano Satta

Con questo post voglio ESSERE CRUDO....

Approvo di escludere le cernie in gara

Le gare si concentrano in pochissimi giorni....direi che lasciarle in gara rivaluta l'immagine del pescatore in apnea....

 

Problema che rimane

E' sempre avvenuto (ed avverrà) che coloro che hanno marcato una cernia in preparazione o in gara ......all'indomani vanno con tranquillità e fuori agli occhi indiscreti...a spararle, metterle a paiolo e portarle a casa....

 

Avrei preferito

Avrei preferito leggere "che non si possono più preparare i campi gara"....

 

allora si che sarebbe BELLO assistere e partecipare.....

 

Non conosco alla lettera i regolamenti e non vorrei essere frainteso...ma il senso è giusto

Link to post
Share on other sites
Guest Mariano Satta

Benvengano queste migliorie ...mi stavo semplicemente assicurando...delle novità....

 

La circolare?????

l'ultima volta che sentii parlare di circolare ero al liceo e la portarono alla prof......

 

aaaaahahahahah hahahahah

 

Giorgio

 

IL MIO E' UN INTERESSE PERSONALE SFACCIATO....

NON MI INTERESSANO LE GARE..MA BENSI' LE CERNIE

 

dopo le gare locali evito sempre di visitare quelle zone..... se lasciano in pace le poche Cernie...per Me è meglio....

 

:lol::lol::lol::lol: (maledetto a Me ....maledetto :lol::lol::lol: )

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...