> JOARTIST's Content - AM FORUMS Jump to content

JOARTIST

Members
  • Content Count

    15
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by JOARTIST

  1. Non è mai stata e non sarà mai mia intenzione indurre qualcuno a farsi male , pertanto concordo con l'eliminazione del trhead . Ciao
  2. Certo che esiste, ma non vedo come questo congegno ci rientri, mica riduce lo sforzo muscolare di caricamento. Non conosco questa legge, ma forse non la ricordo perchè non si tratta di una limitazione particolarmente penalizzante , quindi non posso entrare in merito a cosa specificamente si riferisce e le implicazioni correlate . Ciao
  3. Se esiste una legge del genere siamo rovinati ! Speriamo di no ....comunque mai sentita , facciamo una ricerca . Ciao
  4. scusa in che senso "altri non ci hanno pensato..........."? guarda che negli anni si sono viste fior di soluzioni più o meno artigianali dalle prolunghe in gomma per gli arba al Gigapress per gli oleo. Le soluzioni più semplici e intuitive hanno trovato qualche emulatore le altre nemmeno quello. Il fatto che tali soluzioni debbeno poi essere utilizzate non a secco ma in acqua IMPONE che: non si tradisca il criterio di massima semplicità, di sicurezza, di facilità di trasportare eventuali accessori facilmente addosso o sotto alla boa. Le soluzioni varie soluzioni più o meno funamboliche h
  5. Facendo l'operazione in acqua viene naturale inclinare l'asta in avanti portandola fuori dalla traiettoria del corpo , tipo come quando carichi l'arba , e avendo il controllo con le due mani la tieni in quella posizione fino al termine della spinta (si nota anche nel filmato) . Volendo si può rinforzare o realizzare la sporgenza necessaria per l'appoggio della testata con una fascetta stringitubo o sistemi analoghi . Sono molti anni che mi autocostruisco i carichini da appoggiare sulle punte e ne ho realizzato tipi che si incastrano solidarmente con presa ampia e sicura sia per gli arpioni c
  6. assolutamente si, col tuo sistema un 75 si troverebbe con il vivo di volata all'altezza dell'addome assolutamente no, un 75 appoggiato sull'incavo tra bacino e gamba ha il vivo di volata oltre la testa ed im posizione controllabile dal momento che viene impugnato per la testata, idem per un 110 appoggiato al piede. liberissimo di farti male, ma non consigliare ad altri di fare altrettanto perchè un'asta priva di fiocina o di arpione non buca? è legalissimo invece nell'esercizio degli sport subacquei non ho mai sentito di un rapinatore che abbia utilizzato un f
  7. Beh , la tecnica usuale di caricamento degli oleo prevede l'appoggio dell'impugnatura all'incavo tra bacino e gamba fino a 75cm e sull'incavo del collo piede per quelli lunghi . L'operazione è ben visualizzata in alcuni video in you tube eseguita da pescasub esperti , nonchè indicata ed illustrata nel manuale a corredo degli oleo di una delle più note aziende produttrici italiane del settore (eventualmente vi mando una fotocopia della pagina) ; appoggiare un fucile caricato a 20 o più atmosfere sul collo piede sarebbe più sicuro di un appoggio stabile come la tavoletta?. Operando in questo mod
  8. Vi allego il link you tube ove mostro l'accessorio di mia realizzazione per caricare gli oleo . Ciao http://www.youtube.com/watch?v=rMAbOhlhK_A
  9. "Contro gli affettatori del venerdì" . Riallego le foto in quanto nella precedente mail è accaduto un pasticcio . Il canottino , 1 metro di lunghezza su cui c'è scritto a grandi lettere "DANGER SUB A 100 MT" lungo tutto il suo perimetro (nelle foto si vede poco) , sfila come la boa gonfiabile se non ci si appende nulla sotto . si può usare come portafucili ecc. .............. nella mail precedente . Ciao
  10. Contro gli affettatori del venerdì uso questa boa più visibile (foto). Vi allego anche le foto di una tavoletta che serve per caricare gli oleo senza fatica , ingombrante ma molto utile . La tavoletta va piombata per renderla semi neutra al galleggiamento . USO: Inserire la sicura al grilletto ,appoggiare la tavoletta sulle gambe all'altezza dell'inguine in posizione inginocchiata dopo aver infilato l'asta insagolata , poi si passa la testata del fucile facendo passare il supporto sporgente-asta-sagola da une delle tacche laterali del buco , si gira e si blocca sul bordo circolare del buco
  11. Vi consiglio vivamente di provare i sistemi descritti nel video che sono stati collaudati a lungo e presentano solo vantaggi per il sub , la tavoletta è la chiave di volta per eliminare definitivamente il problema del caricamento degli arba e non dà alcun fastidio sagomandola bene per sè stessi , mentre il laccio carichino può essere utilizzato ancora più facilmente agganciando l'archetto ad una delle tacche dell'asta ( provare in acqua) . A breve vi mostrerò un altro sistema per gli oleo lunghi e altra roba . Per utilizzare invece al meglio il puntale , bloccare l'aletta dell'asta con il nast
  12. Ciao a tutti , sono nuovo del blog , vi allego il link di un mio filmato in you tube ove descrivo alcuni accessori di mia realizzazione per caricare gli arba senza alcuno sforzo e di qualsiasi misura e altre cose utili . Saluto tutti con amicizia . Gianni
×
×
  • Create New...