> FABIOX's Content - AM FORUMS Jump to content

FABIOX

Members
  • Content Count

    73
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by FABIOX

  1. ...dimenticavo...

    se si tiene in bocca il boccaglio gli svantaggi sono due:

     

    1) al momento della fine della risalita bisogna far fuoriuscire l'acqua contenuta nel boccaglio con una espirazione forzata, cosa negativa (vedi post sopra)

     

    2) in caso di sincope, se per caso si riuscisse a rimanere a galla (magari dopo aver sganciato i piombi), il nostro organismo riprende a respirare da solo inconsciamente e avendo il boccaglio in bocca si respirerebbe acqua, al contrario aria.

     

    Forse sarebbe bene non creare troppa confusione al nostro amico che ha chiesto solo se prima di un apnea poteva ventilarsi respirando dal tubo o meno...

    Il discorso del boccaglio da togliere in immersione non è stato fatto per non creare confusione, il fatto poi di sputare il boccaglio prima di respirare è una cosa che può essere bene seguire ( sopratutto dopo apnee tirate o iper ventilate) per il resto, se si pesca normalmente non credo sia un problema espirare per svuotarlo e cmq. lo "sforzo" dell'espirazione non è reiterato ed è minimo.

    In ultimo, lasciamo che queste cose molto tecniche, le apprenda ad un corso di apnea, come gli è stato consigliato di fare :D

    sono pienamente d'accordo con te . :thumbup:
  2. la doppia aletta su un arba da 90cm mono elastico che quindi non dovresti usarlo per sparare pescioni è un pò esagerata,sopratutto se ti capita di sparare qualche colpo in tana,allora diventa anche molto scomoda in certe situazioni...quindi ti consiglierei di metterne una mono aletta.

    come lunghezza montala sempre uguale,perchè più corta o più lunga oltre a cambiare ma manegevolazza del fucile,cambia anche il modo di mirare che nell'arbalete sfrutta molto l'asta come riferimento...mentre potresti variare lo spessore,a seconda anche degli elastici che monti..

     

    ma perchè questo desiderio di cambiare asta?

    ciao marco e grazie per il consiglio , non e' un desiderio solo una curiosita ' .

    :subh:

  3. Innanzi tutto grazie per le dritte :thumbup: ,le mie misure ("MP" sta per...??scusa l'ignoranza... :laughing:  :laughing:  :laughing: ),io normalmente prendo le mute di misura IV (effesub,asoral,omer e cressi sono quelle che ho avuto sino ad adesso)...se puoi darmi qualche ulteriore aiutino su offerte o negozi nel messinese,ti sarei molto grato; sono andato da Marino Sport,ma nn aveva offerte degne di nota,per mute da 7,5mm...cmq....GRAZIE A PRESCINDERE.

    p.s. la muta su misura ...bhe....troppi denaros per quest'anno....

                                      ,,,, aspetto tempi migliori...

      Ciao,Antonio.

    salve, ti puo' interessare una muta della omer mimetic braun 7 mm interno in liscio spaccato euro 179,00 nuova!!!

  4. L'unico totalmente anallergico è l'acqua, se solo con questa troci problemi potresti provare a diluire della crema idratante. Se soffri di irritazioni evita ogni tipo di sapone, anche se a PH neutro.

     

    Tieni però conto che molto più spesso è il neoprene stesso ad essere causa di reazione cutanea, alle volte per ipersensibilità verso il materiale, altre perchè non correttamente lavato e igienizzato. :bye:

     

    :bye:

    grazie :fish: dell' acqua lo sappiamo tutti :frustry: volevo solo sapere se esiste in commercio qualche prodotto idoneo . :siiiii:

  5. bene vedo con piacere che abbiamo una serie di neopatentati al "piccolo chirurgo" che alla faccia di ogni raccomandazione dispensano consigli su estrazioni "indolori" di aculei di riccio.

     

    Senza nulla togliere alla vostra preparazione "chirurgica" e sulla sterilita del campo d'intervento faccio appena presente, ONOREVOLI COLLEGHI, che le metodiche da Voi consigliate espongono il poveraccio alla possibilità di infezioni anche importanti.

     

    Della serie: Chirurgo fai da te?

     

    fai una cosa leggi quà:

     

    http://www.apneamagazine.com/ibf/index.php...untura+di+ricci

     

    in ogni caso sarebbe opportuno andare in pronto soccorso per effettuare la rimozione in ambiente sterile x evitare infezioni.GRAZIE ANCHE  A LEI DOTTOR MALPIERI  :siiiii:

  6. Armati di un ago e tanta, tanta, tanta pazienza. Ti conviene scavare con l'ago lateralmente e allargare  un pò il buco vicino alla spina finchè non riesci a prenderla con una pinzetta. L'estrazione devi farla con la massima delicatezza possibile perchè è facilissimo rompere la spina.

    In farmacia vendono anche delle creme che (a quanto dicono) facilitano l'uscita della spina, ma non so se funzionano perchè non le ho mai provate. In bocca al lupo  :bye:

     

     

    mi sa che la crema di cui parli è l'ittiolo ma non so se va bene anche per le spine

     

    :bye:

    GRAZIE RAGAZZI STASERA CI PROVO . :wacko:

  7. direi che il lavaggio a temperatura elevata (80° C) con candeggina in lavatrice può essere un rimedio (abbiamo già detto che se la muta è buona il calore non le fa nulla).

    hai pensato che magari potrebbe essere la sostanza (sapone , olio ecc) che usi per indossare la muta a provocare la reazione?

     

    fammi sapere.

    Grazie Prof. nel frattempo mi ha visitato il dermatologo ha detto che è una dermatite da contatto di una tossina perchè il fenomeno compare dopo le 48 ore.

    Oggi sto già meglio e la situazione si sta risolvendo.

    Adesso farò adeguati lavaggi come lei mi ha suggerito e poi vedrò se tutto andrà bene.

    Il dermatologo mi ha richiesto di eseguire delle prove allergiche sui materiali .

    Prima però volevo fare le mie verifiche.

    Un saluto e grazie

    anche a me e' successa la stessa cosa, ieri sera quando sono tornato da pesca ho iniziato a sentire fastidio e prurito dal braccio e collo poi e' peggiorata la situazione di notte , stamattiva vado dal dott. poi ti faccio sapere ;)

×
×
  • Create New...