Home » News » Ex Campione di Snowboard Muore in un Incidente di Pesca Sub

Ex Campione di Snowboard Muore in un Incidente di Pesca Sub

| 8 Luglio 2020

Alex Pullin aveva 32 anni, ed era un conosciuto atleta australiano di snowboard. Era stato portabandiera della sua nazionale ai Giochi invernali di Sochi 2014, oltre ad aver conquistato due titoli mondiali nel 2011 e nel 2013.

Grande appassionato di mare, la pesca subacquea era il suo secondo amore dopo la neve, e spesso aveva pubblicato degli scatti di questa sua grande passione nel suo profilo Instagram.

Proprio un incidente durante una battuta di pesca in apnea gli è però stato fatale. Alex pescava nei pressi di Palm Beach, sulla Gold Coast nel Queensland australiano quando è stato avvistato da un altro subacqueo mentre giaceva esanime sul fondo, non si sa bene da quanto tempo.

Riportato a riva, è stato affidato alle cure dei paramedici che hanno tentato inutilemente di rianimarlo per 45 lunghissimi minuti.

Secondo il medico legale il campione sarebbe deceduto per asfissia da annegamento, conseguente a sincope da apnea prolungata.

Tags: , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

I commenti sono chiusi.