Home » News » News Pesca in Apnea » Pipin Ferreras torna con un nuovo torneo internazionale di pesca in apnea

Pipin Ferreras torna con un nuovo torneo internazionale di pesca in apnea

| 15 marzo 2010 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

foto Dopo sette anni di assenza dalle scene, l’asso cubano Pipin Ferreras torna ad organizzare un “mega evento” – così lui stesso lo ha definito: il 1º Annual Miami Persistent Open 2010, una gara di pesca in apnea che viene presentata come prima tappa di un circuito di competizioni internazionali. Si tratta di una gara a squadre da disputare sulle due prove, di otto ore ciascuna.
Ciascun Team è composto da due atleti, un capitano e un commissario, e può iscriversi entro il 10 giugno 2010 alle 7:00 PM orario di Miami. Il costo dell’iscrizione è di 400 dollari americani, mentre in palio ci sono un totale di 32.000 dollari:

1º Posto: 10.000 dollari + 2000 dollari in buoni acquisti
2º posto: 7.000 dollari + 1500
3º posto: 5.000 dollari + 1000
Preda più grande: 2.000 dollari in buoni acquisto

Per quanto riguarda la dinamica della gara, tutto ruota attorno alla base logistica del Miami Yacht Club Marina, dove i Capitani si ritroveranno Giovedì 10 giugno alle 19:00.

Il giorno seguente i concorrenti potranno pescare dove vogliono – mai a meno di 300 piedi (circa 90 metri) dai confini di aree protette a vario titolo e mantenendosi sempre ad almeno 150 piedi (circa 45 metri) dalle barca che espongono la bandiera segnasub. dalle 9:00 alle 17:00, poi avranno una giornata di riposo e la domenica disputeranno la seconda e ultima prova, per poi rientrare alla base entro le 15:00. L’organizzazione non metterà a disposizione le imbarcazioni, di cui ciascun team dovrà quindi dotarsi autonomamente.

Le regole:
I concorrenti devono avere almeno 18 anni e sono tenuti a firmare una manleva (scarico di responsabilità). I team devono pescare in coppia – unicamente in apnea – e possono presentare alla pesatura un massimo di 2 prede per ciascuna delle categorie definite nel regolamento. Il punteggio è calcolato unicamente sulla base del peso delle prede, espresso in pound (circa mezzo chilo): ad esempio, un barracuda di 10 pound (circa 5 chili) varrà 10 punti. Al contrario di quanto accade nelle gare nazionali, non è previsto alcun limite massimi di punteggio per singola preda. I carnieri dovranno essere presentati nell’area designata per la pesatura non oltre le 18:15 del venerdì e le 15:45 della domenica, pena la mancata accettazione del carniere. Il peso minimo delle prede è quello indicato per ciascuna categoria e le prede devono essere eviscerate, pena la mancata pesatura (per evitare aggiunte di peso con sassi, ghiaccio o piombo ). Eventuali prede mal conservate o che appaiono catturate con esplosivo causeranno la squalifica del team.

Regole e modulo di iscrizione possono essere scaricati dal sito www.miamipersistentopen.com cliccando su questo collegamento.

Tags: , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply