Home » News » News Apnea » Loic Leferme è morto questa mattina in allenamento no limits

Loic Leferme è morto questa mattina in allenamento no limits

| 11 aprile 2007 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Il fuoriclasse AIDA Loic Leferme, detentore di vari record nella specialità No Limits, è morto questa mattina durante una seduta di allenamento alla quota “maledetta” di 170 metri. Leferme aveva stabilito un primato di 171 metri nel 2004, poi battuto dall’austriaco Herbert Nitsch, attuale detentore del record AIDA con 183 metri (il belga Patrik Musimu ha però raggiunto quota 209 metri, primato non omologato dall’AIDA).
Le ragioni dell’incidente sono al momento sconosciute, si sa solo che qualcosa nel sistema di contrappeso non ha funzionato.

Con Leferme, che teneva anche corsi di questa specialità estrema dell’immersione in apnea, il numero delle vittime del No Limits sale ancora, confermando l’estrema pericolosità di questa attività.

Tags: , , ,

Category: News, News Apnea

Leave a Reply