> Pale Kaleidos - Forum Attrezzature - AM FORUMS Jump to content

Pale Kaleidos


Recommended Posts

innazitutto buongiorno, pesco col gommone all'agguato, aspetto, tana, 050/15mt

ora ho le omer millennium soft.

vorrei una pala potente che mi aiuti a trovare profondita con poco dispendio energetico.

giravo da polosub dove ho trovato le kaleidos, secondo voi quale farebbe al caso mio?

secondo voi la pala è fondamentale????

detto in maniera spicciola, con pale da 4 soldi posso avere le stesse prestazioni che con pale tecniche(essendo un pescatore de sabato e della domenica, anche se so 15anni che pesco)

aiutatemi nella scelta!

a voi è capitato di dire: beh con queste pale finalmente scendo meglio e di piu?

Link to post
Share on other sites

Allora,

antepongo alla risposta le mie scuse ai moderatori (non so se è possibile nominare marche e altre robe per mia ignoranza, quindi se mi vorrete bannare..beh...ne avete tutte le ragioni!!!!!)

 

Premesso: sono un possessore-utilizatore delle kaleidos da 4 anni.

 

Per ciò che riguarda le pinne credo che (ad oggi) la migliore pinna che esista in commercio in termini di innovazione, resa, minor affaticamento, tecnica progettuale....e anche costo al pubblico sia la Mustang della C4.

Un altro livello.

 

Ma proprio per questo credo che questo "attrezzo" giustifichi un tale investimento anche e sopratutto se si pesca in determinate condizioni, ovvero profondità medio/alte, zone con forte corrente etc.

 

Per me, che sono un comune mortale, pur riconoscendo nella pinna (forse) una delle attrezzature che più concorrono alla nostra sicurezza, mi permetto di rassicurarti dicendoti che con le kaleidos mi trovo splendidamente bene. Ci ho pescato a quote abbastanza impegnative, ci bivacco nella schiuma, le ho piegate, attorcigliate, graffiate malmenate e sono sempre lì che fanno il loro sporco lavoro!!!!!

Sinceramente non le cambierei e non le cambio!!!!!!!

 

Rifletti pure sul fatto che ci sono anche delle altre ottime soluzioni similari sul mercato (anche se realizzate con materiali e tecniche di cosruzioni differente), vedi Omer, Cressi etc.

 

Un suggerimento che ti posso dare è questo, se frequenti qualche corso, qualche piscina, chiedi a chi ce le ha di fartele provare, provane marca, modello, scarpetta etc., e .....fidati del tuo istinto!!!!!

 

Ciao,

Davide

 

P.S. io sono "alto" 1,70 e peso 67 Kg ed uso la durezza M, giusto per dareti un ordine di paragone

Link to post
Share on other sites
Allora,

antepongo alla risposta le mie scuse ai moderatori (non so se è possibile nominare marche e altre robe per mia ignoranza, quindi se mi vorrete bannare..beh...ne avete tutte le ragioni!!!!!)

 

Premesso: sono un possessore-utilizatore delle kaleidos da 4 anni.

 

Per ciò che riguarda le pinne credo che (ad oggi) la migliore pinna che esista in commercio in termini di innovazione, resa, minor affaticamento, tecnica progettuale....e anche costo al pubblico sia la Mustang della C4.

Un altro livello.

 

Ma proprio per questo credo che questo "attrezzo" giustifichi un tale investimento anche e sopratutto se si pesca in determinate condizioni, ovvero profondità medio/alte, zone con forte corrente etc.

 

Per me, che sono un comune mortale, pur riconoscendo nella pinna (forse) una delle attrezzature che più concorrono alla nostra sicurezza, mi permetto di rassicurarti dicendoti che con le kaleidos mi trovo splendidamente bene. Ci ho pescato a quote abbastanza impegnative, ci bivacco nella schiuma, le ho piegate, attorcigliate, graffiate malmenate e sono sempre lì che fanno il loro sporco lavoro!!!!!

Sinceramente non le cambierei e non le cambio!!!!!!!

 

Rifletti pure sul fatto che ci sono anche delle altre ottime soluzioni similari sul mercato (anche se realizzate con materiali e tecniche di cosruzioni differente), vedi Omer, Cressi etc.

 

Un suggerimento che ti posso dare è questo, se frequenti qualche corso, qualche piscina, chiedi a chi ce le ha di fartele provare, provane marca, modello, scarpetta etc., e .....fidati del tuo istinto!!!!!

 

Ciao,

Davide

 

P.S. io sono "alto" 1,70 e peso 67 Kg ed uso la durezza M, giusto per dareti un ordine di paragone

 

 

grazie per il consiglio

potrei mettere le pale mustang C4 su scarpette omer millennium?????

comunque dici che rispetto alle omer millennim c'è un abbissso???

cioè una principiante trova differenza tra una pala economica e una specific??

pesco tranquillamente 15mt vorrei arrivare a pescare a 20/25mt

le pale fanno differenza???

vero??

premesso che mi alleno ho un ottima apnea dice massimo malpieri, e che adoro questo sport, ma l'unica cosa che ho sempre lasciato in disparte è proprio la questione propulsione subaquea,

chiedo una mano per approfondire la cosa

Link to post
Share on other sites

Ciao

 

anch'io utilizzo le Kaleidos durezza M da circa 3 anni e posso dire che per lemie esigenze funzionano benissimo.

Le utilizzo praticamente tutto l'anno e non ho problemi di operativita' anche a quote piu' fonde.

Tanto per dirtene una al campionato A.I. del 2006 sono partito in una zona di 7 mt all'aspetto

indossando queste pinne e quando mi sono spostato nel fango piu' fundo ( circa 24mt ) non ho nemmeno fatto caso a cosa avessi ai piedi ( in barca ne avevo un paio in carbonio ) e ci ho pescato tranquillamente .

Nello specifico ti posso dire che secondo me tra la vetroresina e il carbonio la differenza si nota anche perche' la prima e' leggermente piu' dura e meno reattiva della seconda.

In ogni caso e' solo una questione di gamba ( allenamento )

Per ultimo, secondo me non e' la pinna che ti fa' guadagnare la profondita', al massimo ti da' quell'aiuto in piu' in fase di stacco dal fondo e risalita.

In profondita' ci puoi andare anche con le pinne in tecnopolimero basta che ti senti sicuro e non corri pericoli!!!

Spero di esserti stato d'aiuto.

 

A presto :bye:

Link to post
Share on other sites
innazitutto buongiorno, pesco col gommone all'agguato, aspetto, tana, 050/15mt

ora ho le omer millennium soft.

vorrei una pala potente che mi aiuti a trovare profondita con poco dispendio energetico.

giravo da polosub dove ho trovato le kaleidos, secondo voi quale farebbe al caso mio?

secondo voi la pala è fondamentale????

detto in maniera spicciola, con pale da 4 soldi posso avere le stesse prestazioni che con pale tecniche(essendo un pescatore de sabato e della domenica, anche se so 15anni che pesco)

aiutatemi nella scelta!

a voi è capitato di dire: beh con queste pale finalmente scendo meglio e di piu?

 

Anch'io uso le Kaleidos M e le trovo eccezionali, ottima spinta, non stancano e sono robustissime...prima usavo pale in carbonio, ma sinceramente non trovo differenze tranne appunto che con quelle in carbonio devi stare più attento agli urti.

A io pesco da 0 a a oltre 20 m. (peso 70 kg) Comunque l'attrezzatura è molto personale l'ideale sarebbe poterle provare, anche perchè la differenza tra quelle che usi adesso e le pale in carbonio o compositi è sostanziale. :bye:

Link to post
Share on other sites
grazie per il consiglio

potrei mettere le pale mustang C4 su scarpette omer millennium?????

comunque dici che rispetto alle omer millennim c'è un abbissso???

cioè una principiante trova differenza tra una pala economica e una specific??

pesco tranquillamente 15mt vorrei arrivare a pescare a 20/25mt

le pale fanno differenza???

vero??

premesso che mi alleno ho un ottima apnea dice massimo malpieri, e che adoro questo sport, ma l'unica cosa che ho sempre lasciato in disparte è proprio la questione propulsione subaquea,

chiedo una mano per approfondire la cosa

 

 

AAAALLLTTTTTTTTT !!!!!!!!

 

Non provare nemmeno per un attimo a pensare che per aumentare le quote devi cambiare le pinne. Le quote si aumentano (sempre che ce ne sia la necesità) centimerto per centimetro, anno dopo anno, con l'allenamento fisico, ma sopratutto mentale.

Sul serio, non sono parole di circostanza.

Una buona pinna ti aiuta ad affaticarti meno, a contrastare la corrente con meno fatica, ad essere più reattivo da uno stacco dal fondo, ma non ti aiutano a scendere di più, assolutamente.

 

Per quanto riguarda le scarpette, credo che la bontà delle mustang risieda proprio nell'innovativo posizionamento della (sua) scarpetta che fa lavoare la pala in maniera differente rispetto alle altre pinne in circolazione. Quindi se opti per le mustang...opta anche per le scarpette mustang!

 

All'altra domanda la riposta è si, anche un "principiante" percepisce la differenza tra una pala economica ed una costosa (e si spera, anche se spesso il dualsimo non è immmediato!!!!!!, performante)

 

Ciao,

Davide

Link to post
Share on other sites

ok grazie a tutti per le risposte!!!!!!

beh certo scendere di piu preclude un attenzione maggiore ad ogni minimo dettglio.

cercavo di capire se la pala fosse un dettaglio da valutare seriamente!!!!

quindi pale in plastica, vetro, kevlar o carbon???

sono un po' incasinato con le ideee!!!!!

cerco di capire.............in pratica vorrei una pinna che co du pinnate sto giu, e quando stacco dal fondo du pinnate e sto su!!!

senza sfondarmi li piedi!

di certo prima di tutto allenamento, piscina, corsa, sedute joga etc etc, ma anche tecnica e attrezzature rivestono penso un ruolo determinante!!!!

 

che pinnnnneeee???aiutoooooooooooo :o:huh::rolleyes:

ho millennium soft verdi!!!!!!!

pensavo alle kaleidos blue tec kevlar durezza hard!!! che ne dite???

certo pero che con pinne del genere pescare d'state sul basso fondo razzolando qua e la è n casino ve???

ma sti cavoli, usero le millennium per le passeggiate col fucile, e usero le pale serie per incomincia a scendere per bene che ne dite??

 

Link to post
Share on other sites

Mamma mia mi ricordi qualcuno con tutte queste domande, diciamo che quindi ti rispondo per fratellanza...le mie pippe mentali che mi faccio prima di acquistare le attrezzature fanno venire solo il malditesta a me e ai poveri malcapitati che mi danno confidenza...quindi del kevlar non ne so un fico secco, ma da neofita ti posso dire che la fibra di vetro non è proprio la più consigliata per le grandi profondità, anche se credo che fino a 20 metri (guardati qualche video di Fabrizio D'agnano) vadano più che bene, quello che sò è che a contare veramente non è la pinna ma la tecnica di pinneggiata, se riesci a sfruttare al 100% la pinneggiata io credo che con le kaleidos, anche non avendole mai provate, potresti andare in capo al mondo...certo se vuoi impostare il tuo futuro sulla profondità, investi sul carbonio tanto un paio di pinne per il medio basso fondale già le hai. E da quanto so non puntare su pinne durissime che se non sei alto un metro e novanta e pesi 100kg servono solo a stancarti, sfruttando al massimo la pinneggiata con un modello più morbido avrai grandi prestazioni ad un minimo dispendio energetico. Io posseggo omer rekord 3 e mi ci trovo benissimo.

 

Naturalmente queste informazioni sono un sunto di molti consigli che sono stati dati a me da gente più esperta, perchè come appunto ho detto sono solo un neofita che l'altro giorno ha sbagliato un cefalo di almeno un kiletto ad una distanza ridicola.

 

 

Link to post
Share on other sites

Se hai buona disponibilità economica compra tranquillamente pinne in carbonio o in vetroresina, sono buone entrambe.

Se poi devi fare i conti con gli euro, considera che ci sono pinne appena sfornate da una famosa marca, in teconpolimero di nuova concezione, che costano molto meno del carbonio e vetroresina ma vanno molto bene e non fanno rimpiangere le altre. Si possono utilizzare tranquillamente a tutte le profondità.

Ciao Gianpa

Link to post
Share on other sites

Secondo me la grossa differenza è fra tecnopolimero e fibra (carbonio o vetroresina). Detto questo le Kaleidos le puoi montare sulle tue scarpette omer. Io ho le MS e mi ci sono trovato bene. Devi trovare la durezza giusta e questo dipende dalla tua stazza e da che tipo di pesca fai.

Comunque una volta provata la fibra non si torna più indietro.

Link to post
Share on other sites
Secondo me la grossa differenza è fra tecnopolimero e fibra (carbonio o vetroresina). Detto questo le Kaleidos le puoi montare sulle tue scarpette omer. Io ho le MS e mi ci sono trovato bene. Devi trovare la durezza giusta e questo dipende dalla tua stazza e da che tipo di pesca fai.

Comunque una volta provata la fibra non si torna più indietro.

 

peso 75 kg, e so alto 175.

pensavo alle kaleidos blutec carbon che ne dite???

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...