> Croazia - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Recommended Posts

E' vero sono molto belle, ma se non vuoi essere pescato dalla polizia, non ci provare neanche a portare il fucile.

Ciao Gianpa

Link to post
Share on other sites

http://www.kornati.hr/images/karta.gif

 

Nazionale delle isole Kornati

Il Parco Nazionale delle isole Kornati (Incoronate) è un archipelago di 89 tra isole, isolotti e faraglioni, che si estendono lungo il litorale di Pasman, tra Dugi Otok e l`isola di Zirje. La loro superficie totale è di 220 kmq e nel 1980 sono state dichiarate Parco Nazionale per la loro bellezza e unicità. L`arcipelago prende il nome dalla più grande delle sue isole, Kornat. Altre isole maggori sono Sit, Zut, Jadra, Kurba, Vela, Levrnaka, Piskera e Lavsa. Fa parte del parco anche il tratto meridionale dell`Isola Lunga (Dugi Otok) con la baia di Telascica, l`unica che conserva un bel bosco. Le numerose insenature offrono ricovero a pescatori e diportisti. Sulle isole non si trovano nè sorgenti, nè acqua, il terreno è quasi esclusivamente roccioso e nelle vallate carsiche le uniche colture che riescono sono quelle della vite, delle olive e dei fichi. Grazie alla ricchezza di pesce, alle coste frastagliate, alle splendide insenature e al mare eccezionalmente pulito, le Kornati sono un vero paradiso per tutti gli amanti della navigazione. In alcuni luoghi si pratica la pesca delle spugne. I fondali marini sono ricchissimi: si possono osservare 350 specie vegetali e 300 specie animali. Il nome Kornati deriva, probabilmente, dal latino corrimare (sminuzzare), piu' propriamente dando il nome di «isole sparpagliate».

L'isola Kornat è l`isola maggiore del parco, così chiamata per la presenza della piccola chiesa medievale dedicata alla Madonna; qui si trova anche una torre, dal nome veneziano Toreta, che risale al VI sec., testimonianza dell`architettura militare bizantina. Nei pressi dell`antico villaggio di Vrulje, il principale centro dell'arcipelago, si trova Vela Ploca, una spettacolare parete di pietra.

A Mala Proversa, lo stretto di mare che divide Dugi Otok dall`isola di Katina, si possono vedere interessanti resti di epoca romana: qui si trovano i ruderi di una villa lunga 90m, con una peschiera e un enorme serbatoio per l`acqua, che era distribuita nelle stanze.

L`isola Lavsa, con la sua insenatura, è uno dei luoghi più pittoreschi e frequentati dai turisti: i resti di un muro in parte sommerso testimoniano la presenza di una salina romana.

L`isola Mana è famosa per lo strapiombo a semicerchio su cui s`infrangono le onde, sollevando spruzzi che salgono a 40 m. Sopra lo strapiombo si vedono i resti di un villaggio di pescatori in stile greco.

L`arcipelago delle isole Kornati è un vero paradiso per i velisti. Bellissime, misteriose e avvolte solo dal rumore del mare e del vento, dispongono di un unico piccolo porto a Piskera.

Edited by peterv6i
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...