> frali61's Content - Page 11 - AM FORUMS Jump to content

frali61

Members
  • Content Count

    304
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by frali61

  1. In alcune prove che ho visto che veniva usata della gelatina trasparente tanto da poter vedere la cavita' temporanea dall'esterno. Comunque il concetto non cambia, certe prove adrebbero effettuate con una base "Scientifica". L'attezzatura e di poco costo, tanto che spesso viene usata da privati per valutare la bonta' delle ricariche. - Franco
  2. Lo squalo bianco si trova in Adriatico perche' segue i branchi dei grandi tonni di cui si nutre. Per questo motivo non si avvicina mai alla costa ma si trova solo al centro del bacino adriatico.
  3. Io ho pescato con lo Scorpion, il Cyrano e lo Stealth. Senza dubbio il migliore e lo Stealth, ed e' anche piu' economico.
  4. Non e' assolutamente una ricerca per la potenza pura, per esempio si possono fare test per gli elastici piu' idonei per un 75 con asta da 6,5, quale differnza di velocita' si puo avere con aste da 6; se conviene montare gli elastici da 20 o da 16, o se un determinato arbalete e' idoneo all'uso del doppio elastico ecc.. Tutti i calcoli balistici delle aste di cui ho letto sono solo teorici, la dimostrazione e che vi sono infinite discussioni che alla fine non portano nulla di concreto.
  5. Ho letto numerosi articoli che parlano di fucili e le differenze di potenza tra arbalete e pneumatici. In passato praticavo il tiro con armi da fuoco e nelle riviste specializzate i tecnici, considerata l'inesatezza dei complicatissimi calcoli balistici per misurare la potenza, la velocita' di un proiettile e sopratutto l'impatto finale con il bersaglio, effettuavano i test usando della gelatina balistica. Praticamente si spara ad un forma di gelatina trasparente con consistenza simile al muscolo, riportando la velocita’ (Misurata con uno specifico strumento), la precisione (L’arma viene sist
  6. Se hai un excalibur vecchio tipo cambia la testata con quella dell'excalibur 2000, non montare gomme troppo potenti perche' perderai di precisione, vanno bene quelle originali con l'ogiva accorciata. Franco
  7. frali61

    Pinne

    Un mio amico ha acquistato le pinne C4 2002, definendole eccezionali, sia in superfice che in discesa. In una precedente discussione qualcuno asseriva che le pinne "Tradizionali" hanno una resa migliore, qualcuno sa darmi qualche informazione in merito. Franco
  8. Caro Gianni il tuo discorso non sfiora la vigliaccheria ma e' semplicemente OMERTA', tale atteggiamento a costretto il nostro meridione a secoli di buio e arretratezza, complimenti sei un ottimo esempio per tutti. Franco
  9. Domenica, in una parete di un'isola croata che sprofondava nel blu, con una corrente che sembrava un fiume in piena ho visto un branco di emormi dentici a caccia a mezzacqua, i piu' grandi superavano i 10 Kg. Uno dei piu' bei spettacoli che ho visto in vita mia, non penso che un branco di orata intente a mangiare cozze possa dare simili emozioni.
  10. frali61

    Lecce

    Ho provato anche a farmi vedere ma niente. Comunque il tempo sta cambiando, piove e l'acqua e' increspata, domani scendero' con un 110 mambizato e vediamo se riesco a prenderne una, ciao nestore
  11. Il mulinello e' un atezzo indispensabile se si pesca fondo e ne vale anche la vita, sono a conoscenza di un ragazzo , che pescando fondo a sparato ad un grosso pesce ma il mulinello si e' bloccato, ed e' sato trascinato in provondita' (Provabilmente da una ricciola). Hanno ripescato il cadavere ed il fucile con il mulinello bloccato, era riuscito a tagliare il filo ma poi e' andato in sincope. Inoltre se si combatte con un grosso pesce tutta l'atezzatura deve essere perfetta, figuariamoci il mulinello che serve ad ammotizare la reazione.
  12. frali61

    Lecce

    15 Km a sud di Dubrovnik su una piccola isola a 50 m dalla costa su un fondale degradante e piatto
  13. Per quanto riguarda il mare in Pakistan so che spesso e soggetto a fortissime mareggiate e correnti, la torbidita' varia sencondo le stagioni, credo che nei mesi dei monsoni il mare sia impraticabile. Un consiglio ...... stai attento il solo fatto di non essere musulmano puo' crearti seri problemi, inoltre la capitale Karaci e' stata definita la citta' meno vivibile del mondo......
  14. frali61

    Lecce

    In Croazia le scorse settimane ho avuto occasione di incontrare alcune lecce, di cui una veramente enorme (Forse 10 Kg), in tutti i casi si sono avvicinate mentro ero all'aspetto ma rimanendo sempre ad una distanza di circa 5-6 m, a volte rasenti i fondo altre volte a galla, nonostante avessi provato tutte le tecniche da me conosciute, le lecce (Che erano sempre isololate) non si sono avvicinate. Durante l'aspetto sono rimasto immobile, poi ho fatto il polpo, e poi ho provato con dei richiami ma .... niente. Qulcuno puo' darmi qualche dritta per avere la meglio di questi pinnuti> Franco
  15. Io sul pneumatico uso il Tuna e mi trovo benissimo, forse il Tuna rosso ha quel difetto perche' si tratta di un Tuna rimpicciolito e quindi non e' nato come un progettato a se stante. La grandezza del Tuna e' giustificata dalla sua capienza, io lo uso con 100 m del 160 ed e' in grado di affrontare qualsiasi eveninenza. Comunque trovo che un po di educazione non guasta, e' facile offendere rimanendo nell'anonimato.
  16. Fai bene a ricordare questo cancro che infetta il nostro paese, meno se ne parla e piu' la mafia diventa forte.
  17. E' possibile pescare con l'acquascooter in Croazia? Dove posso trovare la nuova legge croata sulla pesca? Franco
  18. Non riesco a trovare un sito per la vendita dei gommoni marshal.
  19. Passa tranquillamente alle winter, quando ti sembreranno troppo morbile puoi tornare alle competition, le pale intercambiabili servono proprio a questo.
  20. Non sono un maestro e nemmeno un esperto, vado a pesca per hobby e mi accontento delle mie pescatine. Trovo solo strano che ci siano voluti piu' di venti anni per creare un fucile che "potrebbe" essere superiore al T20 (Questo vale per tutte le ditte) quando quello che bisognava fare era noto da anni a tutti i pescatori. Nonostante tutti sapervano che gli elastici alti flettevano il fusto si e' continuato a produrre testate alte per decenni ecc. Non mi interessano le polemiche e non ne voglio fare ma penso solo di aver detto l'ovvio. Comunque dalla foto il Master America mi sembra un fucile
  21. E' fantastico, la grande industria copia dal fai da te! Dopo migliaia di "Master America" prodotti in casa con il calcio in alluminio del T20 e il fusto autocostruito in legno (Magari lamellare) sono riusciti a copiarlo ed a creare il pomposo "Master America". Dopo tantissimi fucili magari proggettati da qualche ingegnere che non ha mai visto l'acqua, con tubi di carbonio che si flettevano come ramoscelli, calci in plastica morbida e testate con boccole fuori baricentro, fucili che super campioni pubblicizavano come il "Top", si sono accorti che forse era meglio il fucile fabbricato in gar
  22. Se devi stattere un polpo devi farlo per bene, non e' certo sbattendolo 5- 6 volte che si ammorbidisce. Il polpo va stabbuto contro lo scoglio con forza finche il tentacoli diventano morbidi, fini e molto lunghi. Un polpo da tre kili necessita diverso tempo e fatica per ammobidirlo per bene, penso almento 50 colpi o piu', nel contempo ogni tanto va rilavato nell' acqua. Io mi sono procurato un martello di gomma (Come quello usato dai carrozzieri) con la parte battente appiattita con il quale ammorbisco il polpo a forza di martellate.
  23. Non posso che dare ragione a Dapiran quando diche che quello che ci spinge a pescare e' un istinto primordiale, e' illogico rischiare la vita per prendere qualche pesce che al supermercato possiamo comprare spendendo molto meno. Quanti di voi si entrerebbero in acqua d'inverno sensa fucile solo per fare un po di snorkeling? Una parte del nostro istinto primordiale ci rende maniaci per la nostra "Arma", dalla quale in un lontano passato dipendeva la nostra vita. E' vero che tale passione qualche volta e' maniacale ma e' un istinto comune a tutti; i cannisti, i cacciatori e i tiratori spendo
  24. Non mi piacciono molto le alette incastonate per il semplice motivo che la fresatura indebolisce notevolmente l'asta. Con fucili superiori al 75 colpendo lo scoglio l'asta si pieghera' proprio all'altezza della fresatura (Il punto pi' debole dell'asta) compromettendo il corretto funzionamento delle alette. In tal modo dopo aver presso un sarago in tana ho colpito vicino le branchie un dentice di circa 4 Kg , inspiegabilemente il dentice si libera. Da un controllo dell'asta ho notato che l'asta si era leggermente piegata presso la fresatura compromettendo l'apertura delle alette. Ancora pesco
×
×
  • Create New...