Home » News » News Pesca in Apnea » Prima frazione: meno pesce del previsto, Ramacciotti il migliore azzurro

Prima frazione: meno pesce del previsto, Ramacciotti il migliore azzurro

| 24 ottobre 2008 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

foto Dopo un inizio stentato, qualche pesce si è deciso a far capolino ed arricchire i carnieri degli atleti che si stanno contendendo il titolo di campione del mondo di pesca in apnea nelle acque di Isla de Margarita, Venezuela. Durante la gara è stato difficile avere informazioni sul campo, un po’ per la legittima diffidenza dei concorrenti ed un po’ per la vastità degli spazi insieme alle condizioni di navigazione, ma si è comunque saputo che un tahitiano ha catturato un grosso barracuda stimato 15/18 Kg. Si è saputo che i sudafricani si sono spolmonati sul filo dei 40 metri senza essere ripagati a sufficienza, che Carbonell non si è smentito ed ha messo insieme un bel carniere ed anche che un atleta greco è stato capace di catturare sei cernie. Ai nostri è andata meno bene di quanto si sperasse: Ramacciotti porta al peso cinque prede e potrebbe trovarsi in una posizione non lontana dalla vetta della classifica, mentre Bellani (un barracuda) e De Silvestri (due o tre prede) rischiano di sprofondare nella classifica parziale. Dei padroni di casa si sa che si sono dedicati al bassofondo, in buona compagnia dei cileni, e che dovrebbero aver fatto una buona prestazione. Gli aggiornamenti proseguiranno sul forum, mentre l’home page verrà aggiornata dopo la pesatura, quando si avranno finalmente dati certi da spendere e commentare.

Tags: , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply