Home » News » News Apnea » Nicholas Mevoli muore durante il Vertical Blue

Nicholas Mevoli muore durante il Vertical Blue

| 18 novembre 2013 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 1    Media Voto: 1/5]

L’apneista statunitense Nicholas Mevoli è morto ieri dopo un tuffo in assetto costante senza pinne, durante il Vertical Blue in corso alle Bahamas.

Dopo aver raggiunto la quota annunciata di 72 metri è risalito in superficie, non riuscendo però a completare il protocollo di convalida della prestazione e mostrando fin da subito una grave difficoltà a respirare. Ha perso conoscenza e, nonostante il pronto intervento del medico di gara e del personale paramedico di assistenza che hanno tentato di rianimarlo fino all’arrivo in ospedale, non c’è stato nulla da fare. Al momento si ipotizza una serio danno polmonare, in qualche modo legato all’immersione, quale causa del decesso.

Nicholas Mevoli dopo il primato nazionale americano in costante al Deja Blue (foto: freediveblog)

Il giovane, apneista e pescatore, era un grande talento che si era messo in luce già poco dopo l’esordio: infranto il record nazionale in assetto costante appena dopo aver iniziato le competizioni nel 2012, quest’anno aveva conquistato un secondo posto alla Caribbean Cup disputatasi a Roatan, la vetta del podio alla Deja Blue Competition a Curaçao e la medaglia d’argento nell’assetto costante senza pinne all”AIDA Depth World Championship in Grecia.

Tutto il mondo apneistico si stringe intorno ai suoi cari, amici e familiari.

Nicholas Mevoli muore durante il Vertical Blue scritto da Davide Serra media voto 1/5 - 1 voti utenti

Tags: ,

Category: News, News Apnea

Leave a Reply