Home » News » News Pesca in Apnea » Pescasub italiano travolto e ucciso in Corsica. Un 21enne muore al Giglio

Pescasub italiano travolto e ucciso in Corsica. Un 21enne muore al Giglio

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 74    Media Voto: 3/5]

È stato un week-end funestato da due gravi incidenti in mare, che purtroppo aggiungono altre due croci al già lungo elenco di tragedie di questa stagione estiva. La prima disgrazia si è verificata venerdì 29 luglio in Corsica, precisamente nel golfo di Santa Manza, nel comune di Bonifacio. Andrea Busca, appassionato pescasub tesserato con l’Agonismo Sub Torino, è stato travolto da un gommone mentre pescava a circa 300 metri dalla costa. L’incidente si  è verificato verso le 16:30 e la dinamica non è affatto chiara, tanto che è stata aperta un’indagine dalle autorità locali per cercare di accertare come siano realmente andate le cose.

Quel che è certo è che gli occupanti del gommone, resisi immediatamente conto della gravità delle lesioni riportate dal subacqueo nell’impatto con l’elica, hanno immediatamete allertato i soccorsi e, dopo aver salpato il malcapitato a bordo, gli hanno praticato un massaggio cardiaco fino al tempestivo arrivo dei soccorsi. Purtroppo la profonda ferita alla gamba, con lesione dell’arteria femorale, ha reso vano anche il trasporto in elicottero all’ospedale più vicino. Andrea è deceduto quasi subito a causa della copiosa e inarrestabile emorragia, già pochi istanti dopo l’urto era privo di sensi e in arresto cardiaco.

elisoccorso

Il secondo incidente invece è accaduto ieri mattina e ha visto perdere la vita, probabilmente a causa di una sincope, un giovanissimo apneista romano appena 21enne, Juan Augusto Franciosi. Il ragazzo si era recato insieme con un amico presso Cala dell’Allume (Isola del Giglio) per una battuta di pesca in apnea. All’orario concordato per il rientro il ragazzo non si è presentato e l’amico, non riuscendo a scorgerlo da nessuna parte ha allertato i soccorsi. Malgrado il rapido intervento della Guardia Costiera il corpo del giovane pescatore è stato ritrovato solo un’ora dopo e ai medici del 118 non è rimasto altro da fare che constatare il decesso. La salma è stata trasferita successivamente trasferita, su ordine del magistrato, all’obitorio dell’ospedale di Orbetello per le indagini ed i rilievi autoptici.

Pescasub italiano travolto e ucciso in Corsica. Un 21enne muore al Giglio scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 3/5 - 74 voti utenti

Tags: , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply