Home » News » Gare Pescasub Acque Interne: Ecco le Foto che hanno Portato al Divieto!

Gare Pescasub Acque Interne: Ecco le Foto che hanno Portato al Divieto!

| 9 ottobre 2018

Oggi ha tenuto banco la decisione del Consiglio Federale FIPSAS di chiudere con le gare di pesca subacquea in acque interne. Ecco il testo del comunicato ufficiale:

“A seguito degli accadimenti verificatisi dopo il recente Campionato Italiano di Pesca in Apnea in Acque Interne e del gravissimo danno di immagine alla Federazione da essi derivante e in coerenza con il sempre più accentuato impegno federale dedicato alla salvaguardia delle acque di torrenti, fiumi e laghi e della fauna ittica che li popola, alla lotta al bracconaggio ittico e alle campagne di ripopolamento o di recupero e di messa in sicurezza di pesci soggetti ad asciutte selvagge compiute a loro danno il Consiglio federale della FIPSAS ha deciso di cessare definitivamente tutte le proprie attività agonistiche, sia nazionali che territoriali (organizzative e partecipative), correlate alla pesca in apnea in acque interne.”

Il comunicato fa genericamente riferimento a degli accadimenti successivi al campionato assoluto 2018 e ad un non meglio precisato “gravissimo danno di immagine”. Sono tante le richieste di chiarimento che ci sono perventute dagli appassionati che proprio non si capacitano di cosa possa essere potuto accadere.

Tutto nasce da vari post pubblicati su Facebook in cui, le foto delle ceste del pescato pubblicate dal Circolo Subacqueo Mantovano, sono state l’occasione con cui i praticanti del Catch & Release (sia tesserati FIPSAS che no) hanno violentemente criticato la competizione, soprattutto per una presunta “mattanza” di lucci. Le contestazioni non si sono limitate ai social network ma sono arrivate fino ai piani alti della FIPSAS che oggi ha deciso come avete letto.

Le foto che hanno dato scandalo le riportiamo qui sotto in modo che tutti possano giudicare. Ricordiamo che al campionato italiano hanno preso parte 20 atleti che hanno catturato complessivamente 73 prede valide, si ricorda inoltre che la cattura dei lucci è limitata da regolamento (che ricalca la legge) a 2 pezzi per pescatore.

Per il momento non esprimiamo giudizi nel merito della decizione del Consiglio Federale, ci riserviamo di analizzare a fondo la questione in un editoriale che uscirà nei prossimi giorni

CLICCA e LEGGI il nostro editoriale!

Tags: , , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

I commenti sono chiusi.