Home » News » Firma e Sostieni la FIPSAS per modificare la proposta di legge C. 338 e abbinati

Firma e Sostieni la FIPSAS per modificare la proposta di legge C. 338 e abbinati

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 17    Media Voto: 3.9/5]

A pochi giorni dalla lettera aperta scritta dal presidente della FIPSAS Ugo Claudio Matteoli a tutti i pescatori dilettanti, per illustrare i motivi di una forte, imminente e ormai irrimandabile protesta di tutto il mondo della pesca pesca ricreativa contro il testo unico denominato “Interventi per il Settore Ittico” di prossima approvazione da parte della XIIIa Commissione della Camera, arriva anche la chiamata alle “armi”.

NoTassa

La totale sordità della politica alle richieste delle federazioni della pesca sportiva/ricreativa in merito alla revisione e allo stralcio di norme chiaramente vessatorie, scritte solo e unicamente per privilegiare ulteriormente la già iper tutelata filiera della pesca professionale, non lascia altre alternative che arrivare allo scontro frontale. Per questo motivo la FIPSAS ha lanciato sul proprio sito una raccolta di firme destinata a TUTTI i pescatori dilettanti, siano essi tesserati, anche con qualsiasi altra realtà associativa, o meno, per dimostrare che lo stralcio di tutti i riferimenti alla pesca sportiva e ricreativa dal citato testo unificato, è una richiesta che viene da una base vastissima ed eterogenea che la politica non può pensare di zittire con un colpo di mano.

Si tocca finalmente anche il tema delle Aree Marine Protette considerando doveroso, oltrechè legittimo, che i Comitati di gestione comprendano anche rappresentanti del settore ricreativo, visto che la loro presenza è contemplata in tutti gli organi consultivi sulle politiche europee per la pesca.

La pesca ricreativa non è contraria a delle regole, ma esige che queste siano presentate sotto forma di  una proposta di legge esclusiva sulla pesca sportiva e ricreativa in mare, che normi e regoli il settore in un’ottica di sostenibilità della pesca e di tutela dell’ambiente, di ricerca di modelli di gestione delle risorse alieutiche condivisa con gli altri soggetti interessati e di opportunità di sviluppo del settore turistico-alieutico.

Clicca, FIRMA e SOSTIENI ogni iniziativa affinchè siano IMMEDIATAMENTE stralciati TUTTI i riferimenti alla pesca sportiva e ricreativa dal testo unificato!

Aderendo alla petizione sosterrai le seguenti richieste:

Dichiaro di essere assolutamente contrario al testo unificato C. 338 e abbinati “Interventi per il settore ittico”, nella sua attuale articolazione e nei suoi contenuti, laddove gli artt. 22 e 23, relativi alla pesca sportiva e ricreativa, hanno come unico scopo quello di sostenere il fondo costituito per incentivare le attività imprenditoriali della pesca professionale e limitare e/o vietare alcuni attrezzi della pesca ricreativa.

Dichiaro, altresì, di sostenere appieno qualsiasi iniziativa avviata dalla Federazione, affinché siano immediatamente stralciati tutti i riferimenti alla pesca sportiva e ricreativa dal citato testo unificato.

Sostengo e condivido la richiesta, avanzata dalla Federazione, di predisporre e presentare una proposta di legge esclusiva, sulla pesca sportiva e ricreativa in mare, che normi e regoli il settore in un’ottica di sostenibilità della pesca e di tutela dell’ambiente, di ricerca di modelli di gestione delle risorse alieutiche condivisa con gli altri stakeholders, di opportunità di sviluppo del settore turistico-alieutico.

Ritengo doveroso e legittimo che i Comitati di gestione delle AMP comprendano rappresentanti anche del settore ricreativo, considerato che sono presenti in tutti gli organi consultivi sulle politiche europee per la pesca; quindi, richiedo che nell’art. 21, dell’attuale testo unificato, siano inseriti anche tre esperti designati dalle associazioni nazionali della pesca sportiva e ricreativa comparativamente più rappresentative.

Firma e Sostieni la FIPSAS per modificare la proposta di legge C. 338 e abbinati scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 3.9/5 - 17 voti utenti

Tags: , ,

Category: News

Leave a Reply