Home » News » News Pesca in Apnea » Andrea Zagaglia vince il 12° Trofeo Ancona Yacht Club di pesca in apnea

Andrea Zagaglia vince il 12° Trofeo Ancona Yacht Club di pesca in apnea

| 16 maggio 2008 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

foto Domenica 11 maggio si è svolta ad Ancona la dodicesima edizione del ‘ Trofeo Ancona Yacht Club’ di pesca in apnea. Ottima come sempre l’organizzazione della società sportiva ‘ANCONA YACHT CLUB’ (nuova denominazione del vecchio Centro Nautico), anche grazie alla collaborazione tecnica del Kòmaros Sub Ancona.
Ventotto i concorrenti marchigiani presenti e che alle 9,20 si sono tuffati al centro del campo di gara (litorale della Vedova) al via del Giudice di Gara.
Numerosi i mezzi di assistenza predisposti dalla organizzazione, con a bordo un medico e cinque sommozzatori attrezzati per il soccorso messi a disposizione della scuola di immersione federale del Kòmaros Sub di Ancona.
Purtroppo il pesce era veramente scarso; l’inizio della gara è stato caratterizzato da acqua limpida e mare calmo, poi dopo le 11,00 si è alzato un fastidioso vento da Est con onda lunga che ha sporcato l’acqua rendendo molte zone impraticabili.
Gli atleti che hanno scelto la zona centrale e meridionale del campo di gara sono riusciti, nelle fasi iniziali della gara, a catturare qualche preda, chi ha optato per la zona nord non ha trovato neanche un pesce.
Il pesarese Trebbi che si era allontanato dal gruppo, nuotando verso il largo, individuava un branchetto di spigole, ma falliva i primi tiri. Cambiato fucile riusciva a catturare una spigola ed un cefalo. Poco più a sud il compagno di squadra Zagaglia capitava in mezzo ad un branco di corvine e riusciva a catturarne un paio sopra il mezzo chilo e poi, poco dopo, una spigola di un chilo e 200 grammi che risulterà la preda più grossa della giornata.
L’anconetano Palazzetti, che si era nel frattempo spostato più a sud in direzione della secca del Trave, catturava un sarago di quasi 900 grammi, un grosso tordo ed un cefalo.
Più a terra i pur esperti anconetani Cioffi, Giaccaglia e D’Angelo trovavano le tane completamente vuote.
I primi due si spostavano quindi alla scogliera del Trave che segnava il limite sud del campo di gara ma riuscivano a catturare solo un paio di cefali.
Visto che il mare si stava muovendo, creando un po’ di frangenti, D’Angelo si gettava invece a terra e nella schiuma riusciva a catturare alcuni cefali ed una spigoletta sotto peso.
La pesatura veniva svolta al rientro al Porto Turistico MARINA DORICA, il giudice di gara Michele Chiappa, coadiuvato dalla segreteria di gara, sbrigava in pochi minuti le formalità e stilava la scarna classifica :
1° Andrea Zagaglia (Sub Tridente Pesaro) con due spigole e due corvine ‘ punti 7.504
2° Ettore Trebbi (Sub Tridente Pesaro) con due spigole ed un cefalo ‘ punti 5.368
3° Danio Palazzetti (Kòmaros Sub Ancona) con un sarago, un tordo ed un cefalo ‘ punti 3.508
4° Salvatore D’Angelo (Kòmaros Sub Ancona) con tre cefali ‘ punti 2.340
5° Gianfranco Iacovelli (Centro Sub Pesaro) con due cefali ‘ punti 1.570
6° Andrea Coli (Centro Sub Pesaro) con un cefalo ‘ punti 1.170
7° Luca Giaccaglia (Kòmaros Sub Ancona) con un cefalo ‘ punti 1.160
8° Roberto Campeggi (Sub Tridente Pesaro) con una mormora ‘ punti 1.052
Venti atleti hanno concluso con nessuna cattura.

La classifica per società ha visto prevalere il SUB TRIDENTE PESARO con punti 52, secondo il KOMAROS SUB ANCONA con punti 49, terzo il CENTRO SUB PESARO con punti 32, quarto il MONSUB JESI con punti 3.
La premiazione avvenuta dopo il pranzo di rito, è stata effettuata dal dottor Ennio Molinelli, presidente dell’Ancona Yacht Club ed amministratore delegato del ‘Marina Dorica’.
Tutti gli atleti hanno ricevuto un ricordo di questa edizione, bella sia dal punto di vista organizzativo che per l’entusiasmo di partecipazione dei concorrenti. A conclusione della premiazione ufficiale sono stati effettuati i sorteggi dei premi più ambiti, un buono per un viaggio aereo, borse, coltelli e sacche da viaggio per i sommozzatori di assistenza ed i barcaioli.
Un ringraziamento particolare è andato a tutto il personale del MARINA DORICA ed ai sommozzatori di assistenza del Kòmaros Sub Ancona.
Fondamentale infine il supporto delle ditte sponsores che hanno fornito il ricco monte premi.

Tags: , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply