Home » News » News Pesca in Apnea » AMP: Bracconaggio in Zona A, Denunciati 2 Pescasub e Multato il Barcaiolo

AMP: Bracconaggio in Zona A, Denunciati 2 Pescasub e Multato il Barcaiolo

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 9    Media Voto: 3.3/5]

maldiventreSabato mattina, durante un’operazione di sorveglianza delle acque all’interno del perimetro dell’Area Marina Protetta Penisola del Sinis – Isola di Mal di Ventre, una motovedetta della Guardia Costiera ha individuato un gommone di quasi 6 metri, condotto da un 60enne residente a Serramanna, navigare nella zona A di tutela integrale della riserva. Un immediato controllo ha evidenziato la presenza a bordo di due fucili subacquei e di attrezzatura varia che lasciava intuire che il fermato stesse in realtà prestando assistenza di superficie ad alcuni subacquei.

Non riuscendo a trovare alcuna motivazione che giustificasse la presenza del mezzo nautico in una zona di divieto totale oltrechè dei fucili a bordo, il 60enne ha presto confessato di essere al seguito di due pescasub i quali, alla vista delle autorità, hanno provato a sottrarsi ai controlli raggiungendo a nuoto le coste del vicino isolotto di Mal di Ventre.

Gli uomini della motovedetta CP 2101, dopo due ore di accurata perlustrazione, sono riusciti ad individuare i due “fuggiaschi” nella zona a sud-ovest di Cala Maestra. F.L 40enne e P.S. 37enne, sono stati denunciati per violazione delle norme sulla legge quadro delle aree marine protette. Al 60enne che invece faceva da barcaiolo è stato elevato un verbale da 2.754 euro per aver condotto una unità da diporto senza aver mai conseguito la necessaria patente nautica.

AMP: Bracconaggio in Zona A, Denunciati 2 Pescasub e Multato il Barcaiolo scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 3.3/5 - 9 voti utenti

Tags: , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply