> La cernia che non ti aspetti! - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

La cernia che non ti aspetti!


Recommended Posts

Ciao a tutti, questa la voglio condividere con voi visto che vi leggo ma scrivo veramente poco. La cattura è avvenuta su una secca molto conosciuta ad Isola Rossa e dove anni indietro avevo fatto già diverse belle catture.

Insieme al mio socio di pesca, è mezz'ora che ci alterniamo in discese dove non si è visto una mazza, arriviamo in una zona dove presenta grossi massi accatastati un fondale che il mio socio ha sempre trascurato perché non pesca quasi mai in tana e ama fare gli aspetti.

Mi preparo per la discesa, come sempre i soliti riti che faccio ormai in automatico, controllo la frizione del mulinello, il nylon che scorre bene senza intralci, occhiatina al sole che (anche se sono le 7 del mattina) lo lascio sempre alle spalle, guardo l'orologio per controllare il tempo di recupero e parto.

Il fondo è 19m, temperatura dell'acqua 24 gradi senza variazione sul fondo, do un occhiata alle tane che mi ero prefissato di guardare ma niente e decido di fare un aspetto, arriva lei, la ricciola dei sogni, come al solito distratta non curante di te ma si avvicina lentamente, scarta per poi allontanarsi ma riesco a richiamarla facendo dei rumori e allo stesso tempo sfrutto un ciuffetto di posidonia per fare il polpo, è a tiro (penso) sparo presa in pieno e comincio la risalita, strattona che è un piacere ma vedo che l'asta non ha passato il pesce, guardo il mio socio mentre risalgo cercando di fargli capire cosa sta succedendo, troppo tardi, la ricciola si strappa. Urla di rabbia a non finire, non sparo spesso a pesci di questa mole, non so se il tiro era lungo e le dimensioni mi hanno ingannato o forse l'ho presa proprio sulla spina, non so neanche dirvi le dimensioni del pesce a questo punto.

Cerco di rilassarmi, e non pensare più all'accaduto, preparando la discesa successiva distante circa 100m, scendo senza convinzione, per eseguire un aspetto su un fondale di circa 20m dove alcuni giorni prima ho avvistato dei dentici.

Dentici niente ma vedo a circa 10/15m da me, con grande stupore visto il casino che avevo fatto precedentemente con la ricciola, la testa di una cernia in candela.

Come spesso faccio non risalgo mai in superficie (fiato permettendo) ma preferisco fare un agguato sul fondo cercando di avvicinarmi alla cernia, quasi tutte quelle prese (poche) la cattura è avvenuta con questa tecnica. Sfrutto le rocce che mi separano da lei per occultarmi, io so che lei è li o spero, arrivo sul punto dell'avvistamento mi affaccio dallo scoglio, eccola, cacchio più bella di quel che pensavo, scarta e sparo, presa bene in testa, cerca di intanarsi prendo il nylon e la tiro forse anche inutilmente perché penso che con l'asta da 7 che le passa la testa difficilmente riusciva ad intanarsi.

 

Questa volta le urla sono di gioa e di soddisfazione......

 

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...