> Calcolo del carico sul dispositivo di sgancio, per un roller - Forum Attrezzature - AM FORUMS Jump to content

Calcolo del carico sul dispositivo di sgancio, per un roller


Recommended Posts

Sto lavorando da un po' di tempo al mio primo roller con un metodo di carico TOP SECRET :whistling:
.. e sto calcolando il limite massimo del carico sul dispositivo di sgancio (sigalsub reverse).
Una persona competentissima della sigalsub me lo ha dato per 180 kg (anche di più, ma con indurimento del grilletto) e quindi voglio provare a stressare al massimo il roller e lo sgancio.
MI sono messo a fare un po' di conti, vorrei un vostro parere a riguardo nel file in:

https://drive.google.com/folderview?id=0B8OSG-Up3y0Qdm5sV00xbHlkUEE&usp=sharing .

il mio dubbio è sul calcolo della forza, se va calcolata sul diametro stirato o quello nominale dell'elastico.

non vorrei che mi partisse accidentalmente il colpo .... :banging:

ciao

 

Gabriele

Edited by GiTi
Link to post
Share on other sites

Evita di farti male!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

I 52 kg sono verosimili (forse qualcosa in meno...), ma NON HO VERIFICATO i tuoi calcoli...

 

Occhio che non è solo il meccanismo di sgancio che può cedere in un fucile!!!

Link to post
Share on other sites

Grazie per la risposta,

sarò prudente ma non penso che tra la mia idea e un doppio e triplo elastico cambi qualcosa per la sicurezza. Una volta in equlibrio a parità di forze in gioco la pericolosità c'è comunque.

Ritengo che per quanto riguarda i punti critici da tenere in considerazione, questi saranno sicuramente: lo sgancio, la testata e le pulegge in testata, più quella di rinvio. Il fusto sarà da tenere in cnsiderazione per la flessione nella zona centrale, altro non mi viene in mente.

Ho guardato il tuo sito, fin'ora non avevao trovato niente sulla fisica dell'arbalete, e lo giudico interessante, peccato che non abbia aggironamenti oltre il 2010.

Ho scaricato il file per il calcolo dei carichi, e ho trovato subito un errore nel mio che correggerò. Effettivamente l'area della sezione circolare non è pari a pgreco r^2, ma a questa va tolta la parte vuota interna stimata da te (e concordo) di circa 2 mm di diametro.

non capisco però:

Forza di carico = Area x (Fattore Allungamento x 34087 + 5739.8) cosa sono 34087 + 5739.8?

 

ed il mio dubbio rimane se la forza va calcolata sul diametro effettivo finale una volta stirato dell'elastico piuttosto che dal nominale, considerando tale diametro costante per tutta la lunghezza, anche se così non è.

grazie

Gabriele

Link to post
Share on other sites

Dai un occhiata ai meccanismi phatos e XXone fanno dei meccanismi sovradimensionati che supportano carichi maggiori del sigal, ideati proprio per roller e derivati artigianali. Buon lavoro.

...e come dice la pubblicità "la potenza non è nulla senza il controllo!" :thumbup:

Link to post
Share on other sites

Grazie Fabio, e concordo pienamente, ma tra la mia idea e un doppio o triplo circolare a livello di sforzo sul dispositivo di sgancio non c'e' tanta differenza. Non penso di aver bisogno di un meccanismo speciale. Se (e dico se) i miei calcoli sono giusti, ho un fattore 3 di sicurezza. Il vantaggio che voglio ottenere e' avere una buona potenza senza doversi sbattere nel caricare 3 circolari alla volta.

ciao

Link to post
Share on other sites

non capisco però:

Forza di carico = Area x (Fattore Allungamento x 34087 + 5739.8) cosa sono 34087 + 5739.8?

 

ed il mio dubbio rimane se la forza va calcolata sul diametro effettivo finale una volta stirato dell'elastico piuttosto che dal nominale, considerando tale diametro costante per tutta la lunghezza, anche se così non è.

grazie

Gabriele

Gabriele, quei numeri rappresentano il fit lineare della curva di carico di un elastomero di riferimento nel range di allungamenti di comune utilizzo.

 

Per calcolare la forza, devi usare l'area a riposo. La domanda che poni è corretta, ma presuppone una spiegazione dettagliata che non ha senso fare qui. Se studi o hai studiato materie scientifiche, basta che fai una ricerca per "engineering stress vs true stress".

 

Il mio sito non è più aggiornato perché non ho più molto tempo, mi spiace... anche se a breve ci sarà qualche piccola novità.

Edited by MarioB
Link to post
Share on other sites

 

non capisco però:

Forza di carico = Area x (Fattore Allungamento x 34087 + 5739.8) cosa sono 34087 + 5739.8?

 

ed il mio dubbio rimane se la forza va calcolata sul diametro effettivo finale una volta stirato dell'elastico piuttosto che dal nominale, considerando tale diametro costante per tutta la lunghezza, anche se così non è.

grazie

Gabriele

Gabriele, quei numeri rappresentano il fit lineare della curva di carico di un elastomero di riferimento nel range di allungamenti di comune utilizzo.

 

Per calcolare la forza, devi usare l'area a riposo. La domanda che poni è corretta, ma presuppone una spiegazione dettagliata che non ha senso fare qui. Se studi o hai studiato materie scientifiche, basta che fai una ricerca per "engineering stress vs true stress".

 

Il mio sito non è più aggiornato perché non ho più molto tempo, mi spiace... anche se a breve ci sarà qualche piccola novità.

 

Mario,

ho fatto un po' di scienza delle costruzioni, qualche anno fa, ma di fit lineare non ricordo niente.. Pero' secondo me l'effettiva tensione va calcolata sul diametro reale, soprattutto se c'e' molta differenza tra sez. a riposo e stirata. Se avrai tempo per vedere i miei conti, ho utilizzato la conservazione del volume per calcolare la sezione finale. L'approssimazione sta nel fatto che proprio la sezione non e' costante: minore al centro maggiore alle estremita', ma non avevo voglia di impelagarmi negli integrali...

ciao

Gabriele

Link to post
Share on other sites

Se hai fatto scienza delle costruzioni puoi seguire il consiglio che ti ho dato e trarne le conseguenze... sempre chiedendoti che tipo di misure fornisce il produttore di elastomeri... :angelnot:

 

Ti ripeto: un circolare da 16mm al 340% impone al grilletto una forza dell'ordine di un cinquantina di kg, non di una ventina.

 

Purtroppo non ho la possibilità di controllare il tuo foglio di calcolo.

 

Ciao e buon lavoro... con prudenza!

Edited by MarioB
Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

prova questo, circa 440 Kg di carico testati da me sul ponte. Nel video il dinamometro arrivava solo a 300KG.
Il nuovo sistema di sgancio "roll" anche a 350 Kg rimane morbido e sensibile come se ci attacchi na 14 tirata a 280.... il migliore meccanismo che abbia mai provato con aste dai 7 ai 8.5mm

Piccolissimo nelle dimensioni e burattato a dovere. Fra i meccanismi con lo sgancia sagola laterale è il solo che si carica quando inserisci l asta, il meccanismo che dici tu prima devi mettere l asta e poi devi caricarlo a mano per fare le girate di filo. Diciamo una replica.

La pressione sul grilletto è di 500g anche a carico massimo e non varia,di cui 250g sono addirittura da sottrarre per via della molla di trazione. Novità innovativa non da poco per non parlare dello sganciasagola che tutti copiano ma nessuno riesce ad automatizzare nonostante la semplicità armonizzata nel progetto completo.

https://www.youtube.com/watch?v=UhNfSfcsajY

Edited by Fonzis
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...