> Santa Teresa di Gallura, Capo Testa diventa area marina protetta - Page 38 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Santa Teresa di Gallura, Capo Testa diventa area marina protetta


Recommended Posts

Infatti.

 

A S. Teresa c'e' lo sbocco del collettore fognario al largo dal porto. Tale collettore non funziona (l'estate scorsa e' stato fatto un filmato; lo sbocco era pure ostruito), il che significa che i liquami vengono dispersi da qualche parte a monte. Eppure l'ISPRA non ha mai neppure controllato il collettore. Nel loro studio di fattibilita' il collettore non e' manco nominato.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 659
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Grazie Matteo. Molto utile.

Posted Images

Ragazzi la nostra sfiga più grande sta nel fatto che nessun personaggio influente è appassionato di Pesca sub e quindi nessuno se ne frega , figurati se quei papponi si vanno a prendere da soli un pesce da mangiare , le cose tipo il collettore fognario indicato da Matteo per esempio sono gravissime , infrazioni che alche la commissione Europea potrebbe multare , ma se ne fregano tutti .

A questo punto diventata una corsa a prendere soldi dallo stato per le AMP e chi ci rimette siamo noi , la legalità del nostro sport ovviamente , tanto chi ama pescare qualche tuffo lo farà lo stesso .

Link to post
Share on other sites

Intanto dall'altra parte della Sardegna , un altra AMP si e' accorta di non avere piu' spiccioli in tasca e quindi piano piano iniziano a pretendere l'obolo da chi ci mette piede ...

 

http://www.lanuovasardegna.it/oristano/cronaca/2019/04/28/news/penisola-del-sinis-mal-di-ventre-area-marina-sempre-piu-salata-1.17808178

quando si dice il turismo di qualità,una giornata con laTUA barca semplicemente ancorato senza nessun servizio in cambio più di€ 80,e Cabras e tutto l'oristanese sono la zona più ricca della sardegna...

Link to post
Share on other sites

Desidero rendere noto che la Corte dei Conti ha stabilito che S. Teresa debba essere considerato un Comune vigilato:

 

""Comune vigilato": questa è la conclusione cui giunge la Corte dei Conti dall'analisi della documentazione contabile del Comune di Santa Teresa dal 2014 al 2017. Lo stesso Comune, d'ora in poi, con cadenza semestrale, dovrà dare conto dei risultati derivanti dalla costante e attenta verifica dell'equilibrio della gestione di cassa. Essere un Comune vigilato significa aver dato dimostrazione di imperizia, negligenza, pressappochismo che si sono protratti per almeno tre anni. Significa dunque perdita di credibilità."

 

La contabilita' del Comune di S. Teresa fa acqua da tutte le parti. O per incompetenza, oppure vedete voi perche'.

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

E' uscita la sentenza del TAR (7 pagine) sul ricorso contro l'AMP per l'annullamento del decreto istitutivo e il decreto di approvazione del regolamento di disciplina.

 

Ricorso respinto.

Link to post
Share on other sites

E' uscita la sentenza del TAR (7 pagine) sul ricorso contro l'AMP per l'annullamento del decreto istitutivo e il decreto di approvazione del regolamento di disciplina.

 

Ricorso respinto.

:cacca:

Link to post
Share on other sites

Le motivazioni sono in parte condivisibili, e in parte no.

 

La parte condivisibile riguarda il fatto che non e' richiesto il consenso della popolazione per l'istituzione della AMP; penso la cosa sia ineccepibile, purtroppo. Difficile anche sostenere che la popolazione non fosse sufficientemente al corrente, quando ci sono state comunque alcune riunioni informative aperte al pubblico. Quoto: "Le norme citate non prevedono che la popolazione sia “consultata prima di avviare il procedimento per la istituzione della AMP”, prevedendo invece che “il pubblico interessato sia informato nella fase iniziale del processo decisionale in materia ambientale”.

 

La parte secondo me non condivisibile e' in questo passaggio: "Deve altresì ragionevolmente ritenersi che l’istituzione dell’area marina protetta in questione non possa che agevolare la soluzione e la bonifica delle eventuali situazioni di inquinamento delle acque nelle aree in questione, lamentate dai ricorrenti."

L'ISPRA non ha fatto alcun rilievo sul collettore, neppure un'immersione col ROV che fosse una per controllare la situazione. zero., E infatti nell'analisi dell'ISPRA il collettore fognario non e' manco nominato: in quel documento non c'e' traccia del collettore fognario.

Non c'e' nessun piano per risanare la situazione; secondo il TAR, pero', la sola istituzione dell'AMP dovrebbe in qualche modo agevolare la bonifica. E come, di grazia?

 

Al limite sara' il contrario: una volta istituita l'AMP, chi glielo fa fare al Sindaco di spendere soldi per riparare il collettore e risanare l'inquinamento del mare? Ormai gli hanno approvato tutto cosi' com'e', se pure non fa nulla non cambia nulla.

Link to post
Share on other sites

Caro Matteo,

purtroppo a nessuno frega nulla dell'ambiente,vogliono solo i soldi.Vedrai che le acque di qualche piscina le bonificano. :devil::vomito:

Allucinante , credo che non ci sia zona AMP meno indicata di questa e soprattutto tenuta peggio , in presenza di un porto commerciale oltre che turistico , siamo al paradosso , ma cari amici c'è gente a Santa Teresa che non vedeva l'ora di fare quest'area marina protetta con l'unico scopo di mettere in difficoltà chi pescava in quelle zone , di sicuro c'è solo che pescare non sarà più legale , poi si vedrà .

Link to post
Share on other sites

l'unica è tempestare di denuncie fino a quando perlomeno non sono costretti a intervenire per risolvere la situazione,poi inutile sperare di tutte le AMP istituite non ne conosco una che non avesse all'interno un porto o una marina e comunque che non sia fortemente urbanizzata.

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Le informazioni disponibili relative all'AMP le trovi nell'area apposita sul sito del comune:

http://www.comunesantateresagallura.it/

 

Da li' ad interpretarle, poi, auguri.

 

Puoi provare a contattare la CdP competente, e chiedere chiarimenti. In base alla mia esperienza ti posso dire che nessuno si assumera' la responsabilita' di dirti chiaramente cosa puoi e cosa non puoi fare.

 

Tieni conto che venir beccati in AMP e' un reato penale.

 

Cito anche questo articolo dal sito FIPIA riguardo il ricorso al TAR, respinto.

Edited by Matteo
Link to post
Share on other sites

Desidero segnalare questo articolo uscito su La Nuova Sardegna di oggi 23 Giugno 2019.

 

A parte le minchiate sul logo, ci sono due passaggi che ci riguardano:

 

"Delimitazione Amp. Il posizionamento di segnalamenti in mare e sulla terra ferma è un passaggio indispensabile per l'applicazione di divieti e deroghe. «Così come è specificato nelle disposizioni transitorie del ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio inviate al Comune - dice il sindaco Stefano Pisciottu -. Approvato il progetto di posizionamento dei segnalamenti, deve ottenere il via libera da Marifari. Nel frattempo ci stiamo coordinando con il ministero per l'approvazione del disciplinare provvisorio». Al momento dunque non esistono divieti nell'Amp inserita nel promontorio di Capo Testa, un sito di interesse comunitario (Sic) di grande pregio naturalistico."

 

"La delimitazione dello specchio acqueo così come il posizionamento di segnalamenti è uno step necessario ai fini dell'applicazione dei divieti."

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...