> Calcolo lunghezza elastici - Page 2 - Forum Attrezzature - AM FORUMS Jump to content

Calcolo lunghezza elastici


Recommended Posts

Una volta per tutte,se prendete un elastico nuovo che non avete mai utilizzato,portatevi dietro il fucile,infilate l'elastico in testata ,andate via via a fare delle prove di caricamento finche' lo sforzo per quel tipo di elastico sia di vostro gradimento,stringete l'elastico senza mollarlo dal lato lungo oppure fatelo segnare con una penna da un altra persona,quella sara' la lunghezza del vostro elastico :banging: :banging: :banging:

se poi vi volete passare il piacere potete calcolare il fattore di allungamento del vostro elastico,cosi siete contenti e saprete a che percentuale ideale si puo' utilizzare quell'elastico che avete appena comprato.Se cambiate elastico quella percentuale potrebbe non valere piu'.Puo' succedere che magari non riuscirete neanche a caricarlo............non faccio mai calcoli per sapere quanto devo fare lungo un elastico,lo carico con la forza che desidero e taglio quella è la mia misura del mio elastico........non serve ne il metro ne la calcolatrice ma solo le vostre braccia :thumbup: :thumbup: :thumbup:

Link to post
Share on other sites

quindi in definitiva è solo una questione di forza delle braccia e tecnica? Io credevo che fosse importante perché gli elastici a seconda delle lunghezze di allungamento possono dare migliori o peggiori prestazioni legate proprio alla mescola della gomma. Credo che tirando troppo un elastico questo lavori male quanto tirarlo poco. Credo che inoltre come tutti i materiali possa essere soggetto anche a fenomeni di snervamento. Io ora ho fatto il calcolo e ho montato gli elastici al 3.3 e nel caricamento mi trovo decisamente bene, ho provato poco fa. Domani vedremo nella speranza che ci sia pesce.

Link to post
Share on other sites

A parte questo sistema suggerito da Adriano

(io non sarei in grado di capire lo sforzo giusto)

Io dico semplicemente che modificando la formuletta si potrebbero avere risultati diversi per ogni diametro

esempio:

Lunghezza Fusto cm 90

Larghezza Testata cm 2

Lunghezza Ogiva cm 4

Fattore 3.3

 

Se hai un 14

Elastico circolare : 51 cm Taglio : 55 cm

 

Se hai un 16

Elastico circolare : 52 cm Taglio : 56 cm

 

Se hai un 18

Elastico circolare : 53 cm Taglio : 57 cm

 

Se hai un 19

Elastico circolare : 55cm Taglio : 59 cm

 

Tutto qua

Buonanotte

Link to post
Share on other sites

In definitiva il costruttore della gomma deve suggerirci la percentuale ideale per quell'elastico,non siamo noi a stabilirlo prima di conoscere l'elastico stesso.

Poi siamo noi,dopo i primi tiri,a stabilire se puo' andare o decidere di accorciare,forza permettendo.

Fabrizio non conosci la forza delle tue braccia?non tagliare a 400% un elastico che poi non riesci a portare a prima tacca,lo hai sprecato.

Link to post
Share on other sites

A parte questo sistema suggerito da Adriano

(io non sarei in grado di capire lo sforzo giusto)

Io dico semplicemente che modificando la formuletta si potrebbero avere risultati diversi per ogni diametro

esempio:

Lunghezza Fusto cm 90

Larghezza Testata cm 2

Lunghezza Ogiva cm 4

Fattore 3.3

 

Se hai un 14

Elastico circolare : 51 cm Taglio : 55 cm

 

Se hai un 16

Elastico circolare : 52 cm Taglio : 56 cm

 

Se hai un 18

Elastico circolare : 53 cm Taglio : 57 cm

 

Se hai un 19

Elastico circolare : 55cm Taglio : 59 cm

 

Tutto qua

Buonanotte

 

Il 14 lungo 51 cm sarebbe stirato al 350%, il 19 al 320%...

Il coeff. di allungamento è il rapporto tra la lunghezza dell'elastico stirato e la lunghezza dell'elastico a riposo.

Se io stirando un elastico lo porto ad una lunghezza pari a 3 volte la sua lunghezza a riposo, l'avrò stirato del 300%,

sia che abbia stirato un elastico delle mutande, che uno del fucile, che uno da bungee jumping...

Link to post
Share on other sites

oggi ho provato gli elastici e devo dire che mi piacciono proprio. Tiro molto veloce e preciso fino a fine corsa. Rispetto a quelli di serie è tutto un altro mondo. Non ho pescato tanto però mi sono divertito e ho allenato un po l'apnea e cercato di affinare la tecnica. Il mare era una favola.

Link to post
Share on other sites

A parte questo sistema suggerito da Adriano

(io non sarei in grado di capire lo sforzo giusto)

Io dico semplicemente che modificando la formuletta si potrebbero avere risultati diversi per ogni diametro

esempio:

Lunghezza Fusto cm 90

Larghezza Testata cm 2

Lunghezza Ogiva cm 4

Fattore 3.3

 

Se hai un 14

Elastico circolare : 51 cm Taglio : 55 cm

 

Se hai un 16

Elastico circolare : 52 cm Taglio : 56 cm

 

Se hai un 18

Elastico circolare : 53 cm Taglio : 57 cm

 

Se hai un 19

Elastico circolare : 55cm Taglio : 59 cm

 

Tutto qua

Buonanotte

 

Il 14 lungo 51 cm sarebbe stirato al 350%, il 19 al 320%...

Il coeff. di allungamento è il rapporto tra la lunghezza dell'elastico stirato e la lunghezza dell'elastico a riposo.

Se io stirando un elastico lo porto ad una lunghezza pari a 3 volte la sua lunghezza a riposo, l'avrò stirato del 300%,

sia che abbia stirato un elastico delle mutande, che uno del fucile, che uno da bungee jumping...

 

fabrizio intende dire,che per ogni elastico dovrebbero dirti anche il coefficente di stiramento ideale

 

ma credo che nessuno si prenda li briga di farlo semplicemente perchè che chi lo stesso elastico lo monta al 300% e chi al 350%

poi dare un coefficente di stiramento ad un elastico che cambia la sua qualita' ad ogni sfornata di partita,vorrebbe dire che ad ogni produzione la casa che lo produce dovrebbe fare un test su una porzione di elastico e dichiararne la potenze che puo' sprigionare

 

inoltre sugli elastici e le loro caratteristiche ci sarebbero molte cose che le case produttrici potrebbero dichiarare ma non lo faranno mai,perchè poi li si capirebbe qual'è la gomma buona da quella ciofeca,e magari gomme che costano 25€/m sono uguali o poco superiori a gomme che costano la meta'

Edited by step_78
Link to post
Share on other sites

si infatti la formula serve solo ad identificare l'allungamento dell'elastico rapportato alla sua lunghezza da riposo

 

poi tutto il resto aspetta al pescatore stabilire quanto tagliarlo in base ad esperienze e piacere di utilizzo

 

comuque rimane il fatto che ogni prodotto che ha come caratteristica una prestazione,viene dichiarata dalla casa una tabella che ne dichiara le caratteristiche,ora è vero che stiamo parlando di elastici per la pesca ma se una persona investe centinaia di euro per un fucile,credo gli farebbe piacere sapere se l'elastico che monte sia tra i migliori o meno

Link to post
Share on other sites

Sono d’accordo sul fatto che la tabellina serve solo per determinare la lunghezza dell’elastico in base a un coefficiente, poi il resto è tutto personale, si prova e se occorre si accorcia ( ma bisogna fare attenzione a non impostare al primo taglio coefficienti alti)

 

Sono d’accordo con Adriano

con il tuo sistema non si farà mai un elastico troppo corto

la prossima volta provo di nuovo - forse sbaglio qualcosa

a secco (non so perche) ho meno forza che in acqua. Con il tuo sistema ho fatto degli elastici per un 65 troppo lunghi che dovrò accorciare di almeno 3 cm

 

Sono d’accordo con Daniele

(comunque nell’esempio ho messo dei numeri a caso solo per far capire cosa intendevo) il risultato differente per ogni diametro però è proprio quello che cercavo

 

(come dice Stefano) le ditte non dichiarano il carico per cui è difficile fare questo tipo di ragionamento

esempio:

Supponiamo che mi occorrono 35 kg di carico

 

Con il calcolo normale ogni diametro ha la stessa lunghezza (53 cm)

53 cm di un 14 = 25 KG

53 cm di un 16 = 30 KG

53 cm di un 18 = 35 KG

53 cm di un 19 = 40 KG

 

con il calcolo differenziato il carico è lo stesso ma varia la lunghezza

Con il 14 - 51 cm = 35 kg

Con il 16 - 52 cm = 35 kg

Con il 18 - 53 cm = 35 kg

Con il 19 - 55 cm = 35 kg

 

----------

lo scorso anno ho fatto un circolare 19 per un 105 , applicando gli stessi parametri che utilizzavo su un 17,5. Risultato = elastico troppo corto, difficilissimo e da caricare e tiro poco preciso

(lo so sono partito da un coeff troppo alto per un 19 :banging:

forse con il sistema sopra questo non sarebbe accaduto e nemmeno con il sistema suggerito da Adriano

 

 

:bye:

Fabrizio

Edited by fabrizio_b
Link to post
Share on other sites

In effetti secondo me i due sistemi devono essere incrociati. Bisognerebbe partire da un calcolo utilizzando magari un coefficiente di stiramento per non farlo ne troppo corto, ne troppo lungo, questo calcolo dovrebbe però essere in base al diametro del circolare.

Poi ovviamente ognuno può magari accorciarlo a suo piacimento.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...