> Oggi ho voglia di scrivere - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Oggi ho voglia di scrivere


Recommended Posts

Sono mancato per un paio di mesi dal forum a causa, prima di un incidente stradale, che mi ha tenuto lontano dal computer per qualche tempo e poi per la mancanza di stimoli nello scrivere.

Ci eravamo lasciati se non ricordo male con una mia richiesta di informazioni riguardo la pescasub in Norvegia.

Ma andiamo con ordine.

L'incidente stradale mi ha lesionato in maniera seria i legamenti della caviglia sinistra e quelli dell'anca che ha pure riportato una piccola frattura; ancora zoppico e sento dolori ma ho quasi ripreso la mia vita normale.

Comunque sia già dopo venti giorni stava in acqua a Santa Marinella scontrandomi però con l'impossibilità di salire e scendere dal gommone e con le difficoltà nello scendere oltre i 9/10 metri.

Purtroppo in risalita non potevo utilizzare la gamba sinistra e spesso ho pereferito entrare in acqua solo con una pinna.

Ho alternato, per questo, splendide giornate nella nuova veste di barcaiolo accompagnando gli amici Alessio Gallinucci e Roberto Lamantia e godendo con loro per ogni cattura.

Ma l'acqua "sentita" mi mancava e così, andando contro ogni parere medico, mi sono avvicinato, da terra, ai miei posticini poco estivi...

Alla fine mi sono anche divertito e se non racconto di catture eclatanti posso invece parlare di grossi saraghi scovati e catturati, nelle loro tane, quasi, inviolabili in tre metri d'acqua, in mezzo ai bagnanti estivi.

Collane di ciavattoni, spesso oltre il chilo, fiocinati, spesso, anche là dove in condizioni normali sarei andato oltre a bordo del mio gommone.

Anche questo è servito e mi ha aperto a nuove considerazioni circa le strategie da adottare nel nostro mare, comunque, sempre più povero, martoriato e dal triste futuro già segnato.

Poi sono andato, con tanto di stampelle, in Norvegia e più per principio che per convinzione ho portato il minimo necessario per pescare.

Anche qui, senza nozioni e conoscenze sui posti, sono entrato in acqua e ho scoperto una nuova realtà.

Premettendo che lì, dove non esistono limiti o vincoli ed'è consentita anche la pesca con le bombole, ho dato libero sfogo alle miei perversioni ittiche.

Non ho incontrato nessun pescatore e ho trovato una quantità di pesce che non credevo possibile.

Pescavo, per non più di un paio d'ore con la muta da otto, in 5/6 metri d'acqua, esclusivamente, all'aspetto fra le laminarie.

Ho incontrato, e preso, merluzzi di varie specie dal mezzo chilo, per cominciare, ai tre kg scarsi, passere, tordi enormi e anche una trota.

Le mie sole tre pescate si sono concluse, sempre, con oltre 15 kg di pesce ognuna e spesso, stanco dei merluzzi, ho cominciato a interessarmi ad altro.

Mi sono divertito ma il pesce è veramente facile, forse troppo per goderne la cattura fino in fondo.

I merluzzi vengono all'aspetto come le spigole e trovato il branco ti permettono più tiri consecutivi all'interno.

Tutto il pescato è stato regalato alle persone, gentilissime, che mi hanno ospitato e qualcosa ho anche mangiato.

Adesso sto pescando di nuovo nel mare di casa ma, francamente, di pesce se ne vede molto poco.... per fortuna che fra poco comincia la caccia, quella vera.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...