> gara di La Spezia - Page 2 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Recommended Posts

beh intanto inizierei a dire che il valore dei partecipanti è da tener conto..... pescare nel torbido a 24 e più metri con muta da 7 e piombati

e con un 45!!

 

per andare con un 45 vuol dire che non si vede una mazza...a 24 metri.... lo sapete cosa vuol dire...poi magari li ha presi in tana comunque tanto di cappello :thumbup:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 48
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ciao a tutti.

Io ero li, sul gommone del Vela e Motore che ha vinto il regionale.

A questo giro non sono entrato in acqua, essendo appena uscito da una influenza ho preferito restare a fare il barcaiolo.

Vorrei dire che è vero che certe zone le conoscono quelli che vanno in mare piu spesso, ma direi che ciò è normale. Partecipare alle gare serve anche a capire quali sono le zone buone che poi in liguria, nei soliti campi gara sono sempre le stesse e tutti gli atleti le conoscono. Il punto è che p. es. Barteloni ha pescato vicino a noi ma più in terra. Lui ha trovato i saraghi, che noi nn abbiamo trovato anche se li abbiamo cercati, e noi i cefali che lui non ha trovato anche se ci hanno provato. Eravamo a 50 mt di distanza ma con l'acqua torbida fa tanta differenza. Poi la bravura di Lotorto a pescare fondo all'aspetto nell'acqua caffellatte. Ma in quel punto è sempre così e quando, le rare volte, l'acqua è pulita i pesci non ci sono. Quindi se li vuoi prendere devi per forza pescare all'aspetto a 22/24 mt.

Alle gare si impara molto ragazzi, soprattutto per chi non ha occasione di andare in mare spesso. magari non vinci ma se sai osservare impari posti, tecniche, come si localizza il pesce a seconda delle condimeteo ecc. ecc.

Link to post
Share on other sites

Per Flavio: Mazzarri vinse con 8 cefali e secondo fu Cappuccitati con 4 gronghi :toot:

Per Zigu: a 24 meti c'era meno di un metro di visibilità e sparava alle sagome in controluce all'spetto. :thumbup:

Ancora meglio quindi! Negli annali che si trovano in rete non figura mai la Coppa Europa, per caso hai le classifiche dell'epoca?

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti.

Io ero li, sul gommone del Vela e Motore che ha vinto il regionale.

A questo giro non sono entrato in acqua, essendo appena uscito da una influenza ho preferito restare a fare il barcaiolo.

Vorrei dire che è vero che certe zone le conoscono quelli che vanno in mare piu spesso, ma direi che ciò è normale. Partecipare alle gare serve anche a capire quali sono le zone buone che poi in liguria, nei soliti campi gara sono sempre le stesse e tutti gli atleti le conoscono. Il punto è che p. es. Barteloni ha pescato vicino a noi ma più in terra. Lui ha trovato i saraghi, che noi nn abbiamo trovato anche se li abbiamo cercati, e noi i cefali che lui non ha trovato anche se ci hanno provato. Eravamo a 50 mt di distanza ma con l'acqua torbida fa tanta differenza. Poi la bravura di Lotorto a pescare fondo all'aspetto nell'acqua caffellatte. Ma in quel punto è sempre così e quando, le rare volte, l'acqua è pulita i pesci non ci sono. Quindi se li vuoi prendere devi per forza pescare all'aspetto a 22/24 mt.

Alle gare si impara molto ragazzi, soprattutto per chi non ha occasione di andare in mare spesso. magari non vinci ma se sai osservare impari posti, tecniche, come si localizza il pesce a seconda delle condimeteo ecc. ecc.

 

Ciao ragazzi avete fatto una bella gara anche voi e il Giulio si e' dimostrato fortissimo su quei cefali. Il sabato li avevamo visti e segnati ma la domenica non c'erano . Non conoscendo le abitudini dei cefali noi non li abbiamo ritrovati ma in compenso abbiamo trovato il montone dei saraghi che ci e' valso il 2° posto.

Complimenti ancora per la vittoria del regionale e per lìorganizzazione della gara che e' sempre una festa incredibile e noi di Brescia ci partecipiamo volentieri.

 

A presto

Link to post
Share on other sites

Per Flavio: Mazzarri vinse con 8 cefali e secondo fu Cappuccitati con 4 gronghi :toot:

Per Zigu: a 24 meti c'era meno di un metro di visibilità e sparava alle sagome in controluce all'spetto. :thumbup:

Ancora meglio quindi! Negli annali che si trovano in rete non figura mai la Coppa Europa, per caso hai le classifiche dell'epoca?

dovrei avere qualcosa... :thumbup:

Link to post
Share on other sites
Guest RickCT75

Complimenti a tutti i vincitori (in particolare a Stefano e alla sua compagine) per la bella gara...

Il pesce c'è, non sarà tanto o pregiatissimo ma c'è.... Per chi lo sa trovare e pescare (come questi bravi atleti) il pesce c'è...

E pescare d'inverno, più zavorrato, a -24m con 1 metro di visibilità, infatti, ce ne vuole: non è cosa da tutti.

Edited by RickCT75
Link to post
Share on other sites

Vorrei evidenziare se mi è permesso la differenza tra un garista ed un pescatore! (ovviamente è una mia opinione)

Dicasi garista colui che riesce con poca difficoltà a togliere pesci la dove da poco è passato un pescatore.

C'è anche da dire che non sempre un buon garista è un ottimo pescatore e viceversa!

Per chi poi conosce di persona i garisti di questa competizione sa che i saraghi sono stati tolti quasi tutti dai 5 hai 10 mt e non alle profondità abissali che tanti dicono.

aggiungo anche un grande plauso al grande ZIO giulio per la capacita di scendere cosi fondo con cosi poca visibilità.

Link to post
Share on other sites
Guest RickCT75

Sarà, ma io vedo comunque differenza tra questi bravi atleti (che in Liguria prendono pesce a -10 come a -24, ma lo prendono) e certuni (tanti) che cappottano anche fino a 6 volte di fila senza prendere neanche cefalone o un sarago di 600 gr e poi si lamentano sempre che in Liguria è un deserto e non c'è mai neanche un solo pesce etc.... Insomma: certo non è sto gran pescoso mare, siamo d'accordo... Ma qualche pesciotto quelli bravi come i meglio piazzati in questa gara qualche pesce lo trovano sempre.... E se lo trovano, vuol dire che c'è... E questo va indiscutibilmente a loro merito e come riprova della loro bravura.

Edited by RickCT75
Link to post
Share on other sites

Sarà, ma io vedo comunque differenza tra questi bravi atleti (che in Liguria prendono pesce a -10 come a -24, ma lo prendono) e certuni (tanti) che cappottano anche fino a 6 volte di fila senza prendere neanche cefalone o un sarago di 600 gr e poi si lamentano sempre che in Liguria è un deserto e non c'è mai neanche un solo pesce etc.... Insomma: certo non è sto gran pescoso mare, siamo d'accordo... Ma qualche pesciotto quelli bravi come i meglio piazzati in questa gara qualche pesce lo trovano sempre.... E se lo trovano, vuol dire che c'è... E questo va indiscutibilmente a loro merito e come riprova della loro bravura.

 

:thumbup:

Link to post
Share on other sites

Sarà, ma io vedo comunque differenza tra questi bravi atleti (che in Liguria prendono pesce a -10 come a -24, ma lo prendono) e certuni (tanti) che cappottano anche fino a 6 volte di fila senza prendere neanche cefalone o un sarago di 600 gr e poi si lamentano sempre che in Liguria è un deserto e non c'è mai neanche un solo pesce etc.... Insomma: certo non è sto gran pescoso mare, siamo d'accordo... Ma qualche pesciotto quelli bravi come i meglio piazzati in questa gara qualche pesce lo trovano sempre.... E se lo trovano, vuol dire che c'è... E questo va indiscutibilmente a loro merito e come riprova della loro bravura.

 

:thumbup:

La scuola ligure è indubbiamente tra le più difficili, se non proprio la più difficile; resta comunque il fatto che chi pesca con costanza da noi i pesci li prende praticamente ovunque.

Link to post
Share on other sites
Guest RickCT75

E' vero. Ed è il motivo che mi spinge a fare battute in LIguria con ottimismo malgrado tutto. Essersi formati in un mare difficile ti allena tantissimo. Per esempio, tutti dicono che il mare di Sicilia è bellissimo. E' verissimo. Ma dipende dai posti specifici.... Es: il mare di fronte a CT città, anche se offre sempre buona visibilità, è moolto profondo e difficile, con pochissimo e scaltrissimo pesce. E in 20 anni di caccia subacquea in quel luogo mi sono sempre e solo sognato di incontrare le oratelle tra i 300gr e 1 kg anche a solo 10 metri o meno che invece ho sempre regolarmente visto o preso (quasi ogni volta!) nella Liguria di levante tra giugno e ottobre di quest'anno. Poi si, a CT ti capita (se sai andare a 20m ed oltre) la cernia bella d'entrata o la ricciola (ormai non più neanche quelle!) ma quella durissima scuola serve molto per continuare a fare un minimo di costante carniere nei posti poco pescosi (es. Liguria e simili) o per fare bellissime pescate quando poi puoi esprimerti nei posti belli e pescosi. E qui pesano la costanza e la bravura di un campione (non io, ovviamente) che oltre a conoscere i posti (non per forza) ha quell'istinto, quell'ottimismo, quell'abitudine al difficile, quella silenziosità d'azione, quel fiuto del pesce e quella tecnica formatisi a partire da quella scuola difficile che faranno la differenza.

Edited by RickCT75
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...