> x arbageppetti e falegnami - Page 2 - Forum Attrezzature - AM FORUMS Jump to content

x arbageppetti e falegnami


Recommended Posts

Luca scusa ma non ho capito se hai un fucile in teak o se si tratta di altro legno, In caso tu abbia un fucile in Teak puoi passarci sopra solo l'apposito olio, una volta scartavetrato il fucile e riportato a legno. Nel caso non sia in teak, una volta riportato a legno, gli devi passare tre mani di resina con il pennello e devi farlo necessariamente in casa perchè con le basse temperature avresti problemi nella giusta catalizzazione ed indurimento della resina. Dopo i tre strati di resina, se vuoi risparmiare puoi usare anche la resina liquida poliestere che trovi in qualsiasi ferramente. Passa una mano di resina al giorno, dopo ogni applicazione carteggia anche con spugna di acciaio, quelle per i piatti e poi passa la mano di resina successiva.

Infine due o tre mani di vernice poliuretanica trasparente opaca (se ti piace l'effetto lucido la prendi brillante), a protezione della resina dai raggi UVA.

Il lavoro è fatto!

Ho fatto la stessa operazione su alcuni dei miei legni proprio in questi giorni...fucili che è da oltre 5 anni che vanno in mare e sono tornati come nuovi. :thumbup:

Tre mani di resina epossidica (la poliestere sul legno non c'azzecca nulla) creano uno spessore esagerato, una é più che sufficiente come fondo, dopo di vernice poliuretanica ne puoi dare anche 7/8 mani che di spessore ne fa ben poco. Quando usi l'epossidica come fondo con la paglietta non le fai nemmeno il solletico, si usa carta 80 poi 100/120 bagnata e se prima di verniciare passano più di 12 ore specialmente col freddo va lavato con spugna tipo scotch brite per togliere l'untuosità che si forma.

 

Scusa ma la differenza tra Epossidica e Poliestere, stà nel fatto che la prima è una resina flessibile, infatti si usa per fare compositi su barche, tavole da surf, canoe etc..., la secnda no. La prima si indurisce con il calore, la seconda ne risente,ma parliamo di fonti alte di calore.

L'epossidica è molto costosa e visto che per i nostri fucili, che hanno una certa rigidità la flessibilità della resina non ci interessa, il mio parere è quello di utilizzare la Poliestere per fare quello strato oltre che protettivo dall'acqua di mare anche dagli urti che inevitabilmente utilizzando il fucile ci troveremo a provocare. Spesso da tali urti ne scaturiscono lesioni dello stratoprotettivo della resina che portano il legno a contatto con l'acqua.

Link to post
Share on other sites

Fabio scusa ma credo che tu non conosca bene le resine, io ci lavoro da diversi anni ed un po' di esperienza ce l'ho. Primo l'epossidica non indurisce per il calore ma per reazione chimica con l'indurente ed é una colla a tutti gli effetti mentre la poliestere non lo é, in più quest'ultima non é perfettamente impermeabile (vedi osmosi nelle barche in Vtr) e comunque come suggerisci tu di darla sopra all'epossidica a mio parere non serve assolutamente a nulla perché una volta che questa è penetrata nelle fibre del legno se hai fatto tutto a regola d'arte a quel punto il legno é perfettamente sigillato e la verniciatura successiva serve solo a proteggere la resina dai raggi UV. Altro vantaggio dell'epossidica é il fatto che con un solo prodotto fai quasi tutto, incolli e aggiungendo vari inerti puoi fare stucchi strutturali di qualsiasi tipo, più o meno leggeri e molto robusti (ci ricostruiscono i timoni danneggiati da colpiture) e lo usi anche come mano di fondo appunto prima di verniciare. A quel punto se guardi il costo ti rendi conto che forse non è così eccessivo, però a parer mio se ti fai un bel fucile in legno penso che tu lo voglia rifinito adeguatamente e comunque alla fine non spendi tanto come comprarne uno. Se vuoi saperne di più sulle resine dai un' occhiata al sito di Cecchi uno dei più conosciuti e completi rivenditori a Viareggio patria della nautica di lusso.

Link to post
Share on other sites

Se vuoi saperne di più sulle resine dai un' occhiata al sito di Cecchi uno dei più conosciuti e completi rivenditori a Viareggio patria della nautica di lusso.

 

ho controllato, è proprio la c-systems 10-10 della ditta Cecchi che ho usato

 

 

ciao

Ottima scelta, io ci ho fatto di tutto rivestimento di terrazzi, restauro di portoni e serramenti in zone di mare alcuni veramente disastrati e ora a distanza di qualche anno sono ancora perfetti e ovviamente i miei fucili.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...