> L'ultima pescata prima della fine del mondo....... - Page 2 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

L'ultima pescata prima della fine del mondo.......


Recommended Posts

  • Replies 53
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Non credo,anche se ognuno e' libero di pensarla a modo suo in proposito. Quello che veramente mi da fastidio sono le sofferenze inutili,penso che nel bagaglio di un pescatore ci debba essere attenzione e sensibilita' rispetto a questo problema,cavarsela con un'alzata di spalle o con una faccina sorridente non basta.

Mamma mia quanto sei pesante......

I corvi sono stati uccisi immediatamente dopo dal barcaiolo.

Per tua conoscenza i pesci hanno un sistema nervoso molto più primitivo di quello umano. Il fatto che si dimenino dopo essere stati colpiti è soltanto una questione istintiva per liberarsi dall'asta, non certo perchè sentono il dolore che sentiresti tu se ti trovassi nella loro stessa situazione.

Link to post
Share on other sites

Non credo tocchi a te giudicare sul valore delle opinioni altrui e in piu' sarei molto curioso di sapere da quale fonte hai ricavato cio' che affermi sulla fisiologia dei pinnuti,per tua conoscenza t'informo che ogni essere dotato di sistema nervoso prova sofferenza,e' un importantissimo meccanismo evolutivo fondamentale per la sopravvivenza anche se per alcuni non e' possibile manifestarlo nei modi tipici della nostra specie.

Link to post
Share on other sites

Grande Fantomas, certo però che mazzo con la camera, bravo anche Marco a notarla in superfice.

 

Il barcaiolo a me sembrava occupato a sventolarli ad uso e consumo della videocamera,un po' piu' di sensibilita' non guasterebbe.

Ma queste tue perle le hai partorite da solo oppure elaborate in terapia di gruppo da "Apneista Anonimo".

Quando uno fa una critica, la prima regola per far si che sia efficace è renderne nota la fonte.

Cosimo ci mette la faccia, e tu? chi sei? hai coraggio di dare un volto alle tue idee? No? (non te ne saltare fuori con la solita stronzata della Privacy, non sei 007, quindi puoi star tranquillo)

Meriti una sola risposta "quando il culo_rode la bocca sparla"

Magari sei uno di quelli che ha osannato il famoso "Maestro" (ci scommetterei)

Link to post
Share on other sites

Anche a me da fastidio quando si riprende un pesce a lungo prima di finirlo, ma non mi sembra che si tratti di quel caso. Anzi, se ci si fa caso si vede che, mentre l'immagine si dissolve o cambia l'inquadratura, il barcaiolo si china (evidentemente per finire i pesci).

Link to post
Share on other sites

Non credo tocchi a te giudicare sul valore delle opinioni altrui e in piu' sarei molto curioso di sapere da quale fonte hai ricavato cio' che affermi sulla fisiologia dei pinnuti,per tua conoscenza t'informo che ogni essere dotato di sistema nervoso prova sofferenza,e' un importantissimo meccanismo evolutivo fondamentale per la sopravvivenza anche se per alcuni non e' possibile manifestarlo nei modi tipici della nostra specie.

Ti faccio un esempio pratico per renderti più semplice la comprensione di quello che ti ho scritto in merito al sistema nervoso dei pesci.

Facciamo finta di mettere a confronto un tonno di 90 kg e te (più o meno ci dovremmo essere con le dimensioni).

Se io sparo un tonno con un'asta da 8 mm e lo colpisco sul groppone, lui parte come un treno senza batter ciglio e mi fa fare sci nautico per un bel po'. Se invece tu venissi colpito con la stessa asta su un punto non vitale (come nel caso del tonno), stramazzeresti comunque a terra per il dolore e saresti impossibilitato a compiere alcuna fuga. Secondo te questa differenza a cosa sarebbe dovuta????

Semplicemente al fatto che il sistema nervoso del tonno è molto meno sviluppato di quello umano e quindi questo gli consente di sentire pochissimo dolore dando spazio al suo istinto che lo porta a partire come un treno nella speranza di liberarsi dall'asta.

Questa semplice osservazione ti dovrebbe far capire che le corvine del filmato si dimenano non tanto per il dolore (che sicuramente sentiranno, ma in maniera molto ma molto più attenuata di quanto lo sentiresti tu) quanto per l'istinto che le porta a liberarsi dalla fiocina.

Spero ti sia più chiaro il concetto adesso.

Cio che rovina te e molte altre persone come te è la convinzione che gli animali selvatici abbiano gli stessi sentimenti e provino le stesse sensazioni degli esseri umani......si chiama antropomorfizzazione. Gran merito (o demerito, dato che è solo una bufala) di tutto ciò e dovuto allo spopolare dei cartoni della Walt Disney. Questo è un concetto già affrontato da Dapiran in uno dei suoi video, dove lo stesso "Maestro" ridicolizza le persone che pensano che le bistecche si creino spontaneamente nel retrobottega dei supermarket.....la realtà come puoi ben immaginare è ben diversa.

COMUNQUE RIBADISCO CHE LE CORVINE SONO STATE UCCISE IMMEDIATAMENTE DOPO ESSERE STATE PASSATE AL BARCAIOLO.

Come ha fatto giustamente notare DanieleC

Link to post
Share on other sites

Penso che la prima e piu' importante cosa nel partecipare ad un confronto d'opinioni,telematico o d'altra natura,sia l'educazione e il rispetto reciproco,evitando osservazioni campate per aria e legate,credo,ad antipatie personali piu' o meno giustificate,per le quali non provo il minimo interesse. Mi pare d'aver sempre espresso quanto penso in modo corretto,se poi per alcuni l'avere un' opinione diversa da quella da loro ritenuta prevalente costituisce una inaccettabile deviazione cosa posso dire,sinceramente non immaginavo che pure qua,per qualcuno almeno,esistesse un pensiero unico da accettare acriticamente. Poi,via, queste storie sul metterci la faccia(se e' una mia foto che vuoi te la mando volentieri),la privacy,terapie di gruppo,evitiamo di prenderci troppo sul serio,cosi' si comportano i ragazzini. Per parte mia evitero' di annoiare ancora il prossimo con questa storia,se poi qualcuno tramite mp volesse approfondire la questione in modo civile saro' ben lieto di farlo. Auguri e buone feste a tutti.

Link to post
Share on other sites

Vediamo di non creare una polemica dove non ce n'è alcun motivo. Pubblicare qualcosa significa, volenti o nolenti, sottoporsi al confronto con il prossimo.

 

Un'osservazione, magari fuorviata da una foto, o dal come è stato realizzato il video, non è un insulto. Basta chiarire e non vedo quale altro problema ci debba essere.

 

Lasciamo perdere i discorsi sul metterci o meno la faccia che sono del tutto fuoriluogo visto che un forum è per definizione una piazza virtuale in cui non si deve necessariamente essere qualcuno per dire la propria.

 

Quindi pensarci bene tutti prima di partire in quarta.

 

:bye:

Link to post
Share on other sites

Non credo tocchi a te giudicare sul valore delle opinioni altrui e in piu' sarei molto curioso di sapere da quale fonte hai ricavato cio' che affermi sulla fisiologia dei pinnuti,per tua conoscenza t'informo che ogni essere dotato di sistema nervoso prova sofferenza,e' un importantissimo meccanismo evolutivo fondamentale per la sopravvivenza anche se per alcuni non e' possibile manifestarlo nei modi tipici della nostra specie.

Ti faccio un esempio pratico per renderti più semplice la comprensione di quello che ti ho scritto in merito al sistema nervoso dei pesci.

Facciamo finta di mettere a confronto un tonno di 90 kg e te (più o meno ci dovremmo essere con le dimensioni).

Se io sparo un tonno con un'asta da 8 mm e lo colpisco sul groppone, lui parte come un treno senza batter ciglio e mi fa fare sci nautico per un bel po'. Se invece tu venissi colpito con la stessa asta su un punto non vitale (come nel caso del tonno), stramazzeresti comunque a terra per il dolore e saresti impossibilitato a compiere alcuna fuga. Secondo te questa differenza a cosa sarebbe dovuta????

Semplicemente al fatto che il sistema nervoso del tonno è molto meno sviluppato di quello umano e quindi questo gli consente di sentire pochissimo dolore dando spazio al suo istinto che lo porta a partire come un treno nella speranza di liberarsi dall'asta.

Questa semplice osservazione ti dovrebbe far capire che le corvine del filmato si dimenano non tanto per il dolore (che sicuramente sentiranno, ma in maniera molto ma molto più attenuata di quanto lo sentiresti tu) quanto per l'istinto che le porta a liberarsi dalla fiocina.

Spero ti sia più chiaro il concetto adesso.

Cio che rovina te e molte altre persone come te è la convinzione che gli animali selvatici abbiano gli stessi sentimenti e provino le stesse sensazioni degli esseri umani......si chiama antropomorfizzazione. Gran merito (o demerito, dato che è solo una bufala) di tutto ciò e dovuto allo spopolare dei cartoni della Walt Disney. Questo è un concetto già affrontato da Dapiran in uno dei suoi video, dove lo stesso "Maestro" ridicolizza le persone che pensano che le bistecche si creino spontaneamente nel retrobottega dei supermarket.....la realtà come puoi ben immaginare è ben diversa.

COMUNQUE RIBADISCO CHE LE CORVINE SONO STATE UCCISE IMMEDIATAMENTE DOPO ESSERE STATE PASSATE AL BARCAIOLO.

Come ha fatto giustamente notare DanieleC

 

questa teoria mi piace!!!!bei corvi!!!complimenti

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Che dire, Cosimo... SUPERLATIVO come sempre! :clapping: :clapping: :clapping:...e tanta, tanta sana invidia! :)

Comunque forse io avrei provato a dare una schioppettata alla cieca nel polverone, nella direzione in cui sembrava occultarsi quel corvinone... Era talmente grosso che probabilmente l'avresti beccato. E' vero pure, però, che tra il dire e il fare c'è di mezzo "e il" (come dice Elio...). :laughing: ...Scherzi a parte, tanto di cappello!

A presto e ancora complimenti

 

Tano

Edited by g.doddis
Link to post
Share on other sites

bellissimi i pesci...poteva andar meglio??? :boxed: per me quella è la pescata di due vite.....

per quanto rigurda finire i pesci, non credo che cosimo a prendere il coltello e finirli in mare avrebbe messo meno tempo del barcaiolo comodo sul gommone..a meno io per finirli in acqua estraendo il pugnale tenere ben salda la testa e finirlo, mi sa che avrei messo lo stesso tempo se non di più....

Link to post
Share on other sites

Mamma mia che pesantezza ! da adesso in poi cronomtrero' il tempo di estrazione del coltello per finire quei..rari...pesci che prendo!...veramente pesante! Anonimo o meno ,e non ho idea da quanto frequenti il forum,dovresti,credo,aver capito la filosofia di fondo che piu' o meno ci accomuna..e certamente non e' il sadismo!...che palle.Concludo con un BRAVISSIMO a Cosimo :o) gran bei pesci in condizioni difficili bravo!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...