> ROLLER E ROLLER DERIVATI - Page 39 - Forum Attrezzature - AM FORUMS Jump to content

Recommended Posts

Ciao Stefano ,e quello che ho fatto io sul mio Mach , 2 da 18 a 380-400 . Potenza notevole , grilletto ingestibile , caricamento improponibile ,fusto che si imbarca .

 

Il grilletto non è un problema. Basta avere un meccanismo di sgancio dedicato :whistling: .

Per il caricamento non vorrei andare oltre il classico sforzo di un doppio elastico (come si facevano qualche anno fa) con elastici da 18/19.

 

Il fusto in effetti è al momento un'incognita perchè bisogna studiarlo in modo apposito e correggerlo probabilmente in corso d'opera come ha fatto Bass per il suo vela.

Sono d'accordo con Andrea: le geometrie sono fondamentali e se si riesce a trovare quella giusta il 90% dei problemi si risolve automaticamente.

 

:thumbup:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 696
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

A questo punto vediamo di fare le pulci al video...cosa che ho evitato prima.Non c'è la certezza che le aste abbiano la sagola. Anzi, il secondo fucile ha la sagola che pare sempre arrotolata...nonost

Posted Images

chiedo perchè non lo so....

ma per aste di medio spessore, diciamo 7 mm, le gomme da 18 o più spesse non sono un problema?

lo dico perchè ho sempre creduto che i sistemi roller e derivati andassero fortissimo anche con gomme da 14 o da 16 (magari in configurazione pluri) e aste anche da 8

 

c'è un ritorno alle gomme grosse?

scusate ma non ho letto tutto il 3d, quindi magari la risposta c'è già

Edited by gigiriva
Link to post
Share on other sites

 

 

Fondamentali sono le giuste geometrie del fucile,limitando al minimo i movimenti scomposti del fucile al momento del tiro, ora posso sparare aste da 8,5 mm, 8mm o 7mm con una precisione quasi identica.

 

Andrea

credo che questo sia un aspetto fondamentale, poter cambiare elastici, asta o potenza installata senza che vi siano apprezzabili cambiamenti nella precisione. Per quanto riguarda la rigidità del fusto vi sono molte strade praticabili (ad esempio utilizzando il carbonio in abbinamento al legno), io per ora uso la sezione a T come il vela di Andrea, con la costola centrale nella parte inferiore larga ben due cm ( a parte verso la testata dove si sfina un pochino per evitare che i bozzelli struscino sul legno). Questo però riduce lo spazio per gli elastici e nel caso di più di due coppie bisogna disporre la terza coppia sopra le altre due, aumentando la sezione del fucile e quindi peggiorando il brandeggio. Per questo spero di ottenere un risultato simile in termini di potenza con due coppie di gomme da 20 che si dispongono su un piano e stanno dentro il profilo del legno. Come dice Stefano lo sgancio non è un problema, anche se lo è probabilmente per molti sganci commerciali. Mario
Link to post
Share on other sites

Buonasera e intanto vorrei fare i miei complimenti per questa discussione sui derivati e roller........tanto da leggerla "tutta d'un fiato" e da mettermi a smanettare sui miei arba.

 

Settimana scorsa ho con grande soddisfazione terminato un vela come quello delle foto di Cono partendo da un Merou australia 75......con la voglia di farlo anche sul 100 tra poco.

Testata autocostruita partendo da un tubo pieno di teflon nero, puleggie anteriori in derlin, lateriali Viadana e stopper in carbonio fornito da un amico. appena posso metto due foto cosi da prendere delle belle risciacquate tecniche :-) :-) :-) :-)

 

La mia domanda invece era per il mio Mak@ 95, ed e' questa: se frazionassi la parte di gomma sotto con due 16 o 17,5-16 che carica arrivi quasi alla testata e la parte superiore sempre con una sedici? ( un artigiano gia' lo fa sui suoi legni doppiagomma con una piu' grande davanti e due dietro piu' piccole che si agganciano sull'asta).

 

Potrei avere dei vantaggi di velocita' dell'asta confrontandolo al monoroller come adesso con monogomma da 16 o eventuali svantaggi?

 

Grazie delle eventuali risposte, Andrea.

Link to post
Share on other sites

un tondino filettato con due palline avvitate su e incollate con araldit ;) si ficca dentro si lega e via, perche complicarsi la vita con i cordini :D

 

Non mi lasciava il pallino della gomma conica, ne ho trovata una che sta montata in un macchinario :) 48 cm lunga dietro 18mm davanti 13mm hihihihi se si allunga come na gomma da fucile hihihhihi ci metto quella sul BB90 :o

Ma così la gomma più fine si allunga di più di quello che ho previsto , anzi si allungherà del tanto finchè non trova l'equilibrio con quella più grossa che sta sotto.

Il cordino si mette per mantenere nella gomma più fina ( quella sopra ) il rapporto di allungamento che ho previsto .

Almeno io ho capito così.

Personalmente come gomma superiore io ne porrei una bella nervosa e sotto una progressiva.

sta li il gioco... quello che si vuole arrivare a fare con una porzione di gomma grossa sotto che stressa quella superiore lo si arriva a fare con più progressività usando una gomma conica, che purtroppo non esiste sul mercato.

 

Se la 18 tira la 16 o la 14, quando stanno tirate, è la 18 che tira la 14 finche non hanno pari forza e la 18 si riprende per dare spazio all energia della 14.

Con una gomma conica ciò accade in modo progressivo e non in modo quasi 1/2.

settimana prossima prove con uno dei miei BB90 normal roller con gomma conica.

 

http://img22.imageshack.us/img22/1751/foto2qz.jpg

http://img28.imageshack.us/img28/5118/fotohsg.jpg

http://img255.imageshack.us/img255/8296/fotojyn.jpg

http://img138.imageshack.us/img138/4976/foto1bg.jpg

 

http://img694.imageshack.us/img694/1715/foto6une.jpg

;)

che fine ha fatto questo gioiellino??
Link to post
Share on other sites

Ciao amici,avrei bisogno di un consiglio.

 

Ho assemblato un vela IG leggero su un fusto omer in carbonio e ho montato l'asta da 7 cortissima e 3 gomme da 16. So che secondo i sacri crismi è un settaggio sbagliato ma devo dire che ho usato gomme riciclate che avevo in casa e che il tiro è bellissimo. Ho provato con due gomme sole ma il tiro non era entusiasmante come lo è adesso.

 

Veniamo al problema.

 

Tira leggermente basso, a 4 metri e mezzo 4-5 cm.

 

Posso fare qualcosa sul l'asta senza cambiare settaggio al fucile? Non so, ad esempio piegamdo leggermente l'aletta inferiore (l'asta è doppia aletta ) otterrei qualcosa? Oppure usando un'asta con le tacche (sto usando una sigal con ganci cortissimi) in modo da cambiare il modo in cui la trazione si trasmette?Il sistema di stop che ho usato mi perterebbe di usare le aste con tacche...

O usando un'asta più lunga (sto usando una 120 e il fucile è un 100)?

 

Aiuto

Edited by Uccio
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...