> Il carniere di un immenso campione: cosa ne pensate? - Page 2 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Il carniere di un immenso campione: cosa ne pensate?


Recommended Posts

  • Replies 213
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ma,sicuramente 40 anni fa quella pescata ha avuto altre difficolta',l'attrezzatura non era certo quella di oggi,di vantaggio c'era che il pesce se era di zona ce n'era in abbondanza

 

di sicure certe pescate oggi sono impensabili,forse in corsica dove la cenia non si puo' sparare,ce ne sono cosi tante e alla portata di molti,pero' quello che non capisco,è perchè bisogna a priori difendere la categoria a cui apparteniamo anche se in realta,sappiamo che chi ci ha preceduto ha commesso degli errori di comportamento,di certo non è stato quell'unico avvenimento che ha svuotato il nostro mare,ma come lui all'epoca chissa' quanti altri potevano permettersi di fare certe cose,che nel loro piccolo tutte insieme unite hanno creato quello che oggi è una situazione drammatica,unita alla pesca,di superfice,alla pesca professionale e via dicendo,tutti chi piu' chi meno ha contribuito

 

Giudicare una foto di 40 anni fa oggi,non è poi cosi stupido,studiare la storia serve o almeno dovrebbe servire a capire gli errori commessi in passato,per non ripeterli nel futuro

:thumbup: :thumbup: :thumbup: :thumbup: :thumbup:
Link to post
Share on other sites

Certo oggi fa una certa impressione vedere un simile carniere ma dobbiamo pensare che sono casi eccezionali anche per l'epoca, non per niente effettuati da un grade campione in una competizione probabilmente precedentemente preparata.

Io seguo le riviste specializzate da 37 anni e anche in quelle del periodo precedente (mio padre aveva la collezione completa di una storica rivista di settore) pescate così ne vedevo rarissimamente.

Certamente una volta le mattanze accadevano perchè c'era una cultura diversa e perchè c'era molto ma molto piu pesce, ma le proporzioni con la pesca professionale erano invariate anche a quei tempi, quindi immaginate cosa pescavano in quel periodo le barche da pesca professionali?

L'opinione pubblica secondo me c'entra poco. Quante pensate che siano le persone che non hanno nulla a che fare col ns sport che si leggono le riviste di pesca sub o vanno sui siti specializzati? Quante sono le persone "comuni" che ad oggi sanno che la pesca sub con le bombole è vietata dagli anni 70? a me continuano tutti a domandarmi: ma vai con le bombole?

No ci può essere una opinione pubblica contro la caccia ma non c'è ancora contro la pesca sub.

Io posso dire che avendo vissuto gli anni in cui il pesce era ancora abbondante (andavo sott'acqua a 10 anni) ho avuto modo di vedere i cambiamenti del mare avvenuti nel tempo.

Una volta si vedevano spettacoli che oggi chi ha cominciato a pescare da meno di 10 anni nemmeno può immaginare, e 30 anni fa o 40 anni fa c'erano pesci dappertutto, gli stessi posti oggi sono deserti.

Parte della colpa è anche nostra, ma non nel senso del depauperamento del mare, quanto in quello di un cambiamento delle abitudini e di uno spostamento dalle zone costiere. perchè ricordo che qualunque sia stata la mattanza di un sub non è nemmno paragonabile a quella effettuata dalle barche dei professionisti.

I molti sub che bazzicano le coste fanno allontanare e rendono più guardingo il pesce ma di certo non influiscono sulla quantità totale degli esemplari.

Ne' influivano negli anni 70

Edited by Sciacchetrà
Link to post
Share on other sites

391232_10151141649706321_1472459888_n.jpg

Questo è il carniere (non si vede tutto eh) con cui il grandissimo Jose Amengual vinse un'importante competizione negli anni 70.

Ho notato che sul web questa foto è stata oggetto di critiche notevoli, del tipo: "La completa distruzione, egoismo allo stato puro, ecco perché nulla è lasciato", "è come sparare al luna parck a dei barattoli...complimenti!, "all'epoca hanno distrutto un po' tutto", "distruzione totale", "un'immagine tremenda", "ecco perché il mare s'è impoverito", etc. etc. etc.

Voi di sta foto che ne pensate?

L'IMMAGINE DI UN GRANDE CAMPIONE. CHI CRITICA NON HA MAI PRATICATO LA PESCA SUBACQUEA, E SE LA HA PRATICATA LA HA PRATICATA MALE!

TUTTI QUI' SUL POST SAPPIAMO IL VALORE DI QUESTO INDIMENTICABILE UOMO E ATLETA. A CHI CRITICA DICO CHE QUESTE COSE NON SONO PER VOI, DATEVI AL GOLF!

Link to post
Share on other sites

sono convinto che a farmi smettere di pescare sara la mancanza sempre piu evidente di pesce dovuta a tutto meno che alla pressione dei pescasub compresa quella del passato , dove se amengual prendeva 24 cernie in apnea con una gamba sola pensate cosa poteva fare un sistema di pesca professionale ....

per il danno di immagine sinceramente non mi preoccupo , con gli animalisti non si può parlare perciò che se ne vadano a fare in .... e non credo che siamo fuori dalle amp per tali immagini del passato...

fatte queste considerazioni personalissime devo dire che appena ho visto la foto mi sono chiesto chissa che gommoncione di appoggio doveva avere per farci entrare tutto quel ben di dio :)

Link to post
Share on other sites

Ogni foto è frutto del suo tempo è vero però è anche vero che la pescasub probabilmente si è adattata in ritardo ai tempi che cambiavano ed è per questo che godiamo di così cattiva fama.

24 cernie non facevano specie negli anni 70 ma negli anni 90 si! Negli anni 90 non c'era gara che non fosse preceduta da qualche protesta, molto più di adesso. E poi ci si presentava con 24 cernioni?

Negli anni 50 si tirava anche alle tartarughe da quello che ne so ma si è smesso presto di farlo e nessuno ci accusa di sterminare le tartarughe.

Le pescate di cernie sono continuate invece anche quando questo pesce ha assunto una valenza simbolica ed una importanza economica per i diving. Se ci si fosse limitati in passato oggi forse saremmo meno osteggiati e qualche cernia si potrebbe prendere anche in gara.

Ricordate come sono cominciate le polemiche contro la pescasub? A me pare che un campionato del mondo, se non erro a Cuba, abbia avuto la sua bella parte. Il primo portò al peso qualcosa come 600 kg di pesci stanziali e il secondo poco meno...

 

La discrezione e la lungimiranza sono mancate e oggi lo paghiamo. Il fatto che Amengual sia stato un grande pescatore non si discute ma non cambia i fatti. Se le gare si fossero vinte con carnieri meno "eclatanti" ma magari tecnicamente sempre valevoli sarebbe stato meglio e il valore dei grandi campioni non ne sarebbe stato intaccato.

Edited by Uccio
Link to post
Share on other sites

UCCIO hai colpito nel segno,MARIO BERTORA ma chi c@**o sta commentando il personaggio dietro i pesci ..prima di rispondere e offendere leggi il post...dietro poteva esserci anche un altra persona e c'è ne sono state tante...ecco il nostro problema vediamo solo quello che vogliamo vedere.

Link to post
Share on other sites

UCCIO hai colpito nel segno,MARIO BERTORA ma chi c@**o sta commentando il personaggio dietro i pesci ..prima di rispondere e offendere leggi il post.(LO SPORTIVO è IN SECONDO PIANO)..dietro poteva esserci anche un altra persona( NON IMPORTA IL NOME ALLA GENTE NON INTERESSA) e c'è ne sono state tante...ecco il nostro problema vediamo solo quello che vogliamo vedere.

Link to post
Share on other sites

Gli anni 60-70 sono stati l'apice dell'insensibilità ambientale: coste deturpate per sempre, stazioni di ski-total in montagna con orribili casermoni di cemento armato in alta quota, scarichi industriali gettati senza riguardi nei fiumi, laghi e mari. Il tutto il nome del benessere e del progresso. Ma è difficile ora fare la paternale al passato, quando continuiamo a vedere abusi edilizi condonati anche quando ci sono le leggi di tutela dell'ambiente. Questa foto per me si inserisce in quel contesto, il 99,9% degli abitanti della terra non riconoscerebbe quel pescatore e forse neanche i pesci da lui presi.

Oggi sarebbe diverso se nel passato si fossero comportati in altro modo? Sicuramente sì, ma avremmo tra le mani un altro mondo sotto tutti i punti di vista, non solo da quello della pesca in apnea. Dare contro ad uno o più pescatori del passato avrebbe senso se contemporaneamente a loro fosse esistita una cultura e una mentalità di tutela del patrimonio ambientale.

Link to post
Share on other sites

Ogni foto è frutto del suo tempo è vero però è anche vero che la pescasub probabilmente si è adattata in ritardo ai tempi che cambiavano ed è per questo che godiamo di così cattiva fama.

24 cernie non facevano specie negli anni 70 ma negli anni 90 si! Negli anni 90 non c'era gara che non fosse preceduta da qualche protesta, molto più di adesso. E poi ci si presentava con 24 cernioni?

Negli anni 50 si tirava anche alle tartarughe da quello che ne so ma si è smesso presto di farlo e nessuno ci accusa di sterminare le tartarughe.

Le pescate di cernie sono continuate invece anche quando questo pesce ha assunto una valenza simbolica ed una importanza economica per i diving. Se ci si fosse limitati in passato oggi forse saremmo meno osteggiati e qualche cernia si potrebbe prendere anche in gara.

Ricordate come sono cominciate le polemiche contro la pescasub? A me pare che un campionato del mondo, se non erro a Cuba, abbia avuto la sua bella parte. Il primo portò al peso qualcosa come 600 kg di pesci stanziali e il secondo poco meno...

 

La discrezione e la lungimiranza sono mancate e oggi lo paghiamo. Il fatto che Amengual sia stato un grande pescatore non si discute ma non cambia i fatti. Se le gare si fossero vinte con carnieri meno "eclatanti" ma magari tecnicamente sempre valevoli sarebbe stato meglio e il valore dei grandi campioni non ne sarebbe stato intaccato.

 

Daccordo su tutto!

 

E confermo che tanto tempo fa si poteva sparare tutto, tartarughe comprese ( tutto visibile in documentari dell'epoca).

Certo non c'era divieto alcuno, ma l'etica e il sapersi accontentare erano cose sconosciute ai pochi, fortunatamente, pescatori in apnea e non.

Si assisteva alla premiazione morale di colui che riusciva a sterminare più pesci possibili o pesci enormi e non venivano risparmiati nemmeno gli squali...non interessava il divertimento della cattura o la cattura come fonte di cibo, ma si pensava solo al "prestigio" personale nel compiere tali imprese.

Un comportamento malato che ha contribuito all'impoverimento del mare di sicuro... è da certi episodi che oggi ci ritroviamo più discriminato dei paranzari!

 

E poi le cernie, le povere cernie, pallino imperativo per tutti visto che era un pesce abbondante e tutto sommato facile da pescare e poi con l'ausilio delle

bombole ne sono state massacrate a migliaia ed oggi ci ritroviamo, appunto, che è il pesce da proteggere per eccellenza.

Tutto causa dei nostri predecessori e della mala filosofia dell'epoca.

 

La foto in questione, nulla togliendo alla classe e alla bravura del campione spagnolo, onestamente mi fa schifo e gli organi che organizzavano le gare non dovevano assolutamente permettere ciò...a che è servito?Oggi ne paghiamo le conseguenze, forse a questo è servito.

E TUTTE, e dico tutte, le foto delle competizioni di allora sono paurosamente dominati da quintali di pesce pescato, che vergogna.

 

In generale, non è forse questo l'errore più grande che compie l'uomo su tutti i fronti? Finchè c'è una risorsa bisogna spremerla fino all'osso e poi si piange

sui danni creati quando ormai è troppo tardi...

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...