> Cronaca diretta prima giornata Assoluto 2012 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Cronaca diretta prima giornata Assoluto 2012


Recommended Posts

Buongiorno a tutti gli appassionati della ns. disciplina.

Anche quest'anno (e sono già nove anni) Apnea Magazine proporrà la cronaca diretta dell'Assoluto.

Il trempo è bello, un leggero scirocco tendente a montare in tarda mattinata (da 60/90 cm di onda) non ha messo di buon umore gli atleti che hanno sempre preparato con maestrale. Abbiamo ascoltato alcuni di loro giunti al terzo giorno di preparazione proprio ieri e più o meno sono tutti concordi sul fatto che la zona è bellissma, ricca di tane (pure troppe a detta di molti) ma il pesce raro, difficile e, quel poco, si sposta in continuazione. Sulla batimetrica media, quella che va dai 10 ai 20 metri, c'è scarso movimento e l'acqua piuttosto fredda non aiuta di certo la situazione. Più a fondo invece, dai 25 ai 35 metri, benchè la situazione non sia idilliaca si riescono a marcare zone con saraghi e qualche bella corvina. Piuttosto rari i tordi. Dunque, pare che i profondisti siano quelli favoriti (su tutti De Silvetri ottimo conoscitore della zona) ma come sempre alla fine potranno influire anche altri fattori e ribaltare la situazione. Non prenderanno parte alla gara per differenti motivi Gaggini, Girolami (giustificati), Rollo e Montinaro.

Per chi non lo ricordasse nel 2005 in zona si svolse il Campionato di Seconda: http://www.garesub.c.../seconda_05.asp

Stay Tuned!

 

Portoscuso:

798portoscuso2007b44.jpg

Edited by Simone Belloni Pasquinelli
Link to post
Share on other sites
  • Replies 243
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

campo gara B (da Portopaglietto fino a Capo Altano).

Ventisei gli atleti al via e se ne qualificheranno (udite, udite) ben 20!!!

Sarà una lotta incredibile per le posizioni di rincalzo che si giocherà, non solo su un pesce, ma addirittura sul grammo.

Ne vedremo delle belle.

P.S. lo scirocco pare diminuire di intensità.

Edited by Simone Belloni Pasquinelli
Link to post
Share on other sites

petri un sarago e si fa passare il 50 con fiocina.

Siamo all'Isolotto del Corno dove ci sono vari a atleti tra cui Sperandio e D'Alessandro. Alcuni sono nella schiuma altri fuori,

Scusami ma forse vuoi dire l'isolotto dei Meli, il Corno è nell'isola di S. Pietro
Link to post
Share on other sites

più o meno sono tutti concordi sul fatto che la zona è bellissma, ricca di tane (pure troppe a detta di molti) ma il pesce raro, difficile e, quel poco, si sposta in continuazione. Sulla batimetrica media, quella che va dai 10 ai 20 metri, c'è scarso movimento e l'acqua piuttosto fredda non aiuta di certo la situazione. Più a fondo invece, dai 25 ai 35 metri, benchè la situazione non sia idilliaca si riescono a marcare zone con saraghi e qualche bella corvina. Piuttosto rari i tordi.

 

come volevasi domostrare!!!! dai 10 ai 20 c'è scarso movimento con il vento da terra, ma non so se preferirei andare più fondo.....comunque per me si vedranno tante belle corvine e grossi saraghi....

Link to post
Share on other sites

petri un sarago e si fa passare il 50 con fiocina.

Siamo all'Isolotto del Corno dove ci sono vari a atleti tra cui Sperandio e D'Alessandro. Alcuni sono nella schiuma altri fuori,

Scusami ma forse vuoi dire l'isolotto dei Meli, il Corno è nell'isola di S. Pietro

Già :oops: ... nei pressi del Secco Grande

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...